Tutti i nuovi locali a Mestre per l'estate 2017

Odio l'estate e mal sopporto Mestre. Eppure questa città sa come prendermi per la gola, tanto da convincermi a mettere da parte la mia avversione per il caldo. Soprattutto negli ultimi tempi tra i locali del centro e delle zone limitrofe ne stanno succedendo veramente delle belle. Chi chiude, chi apre, chi si prende una pausa e chi si sposta: la città si prepara ad interessanti intrattenimenti estivi e le proposte sono sempre più varie. Facciamo il punto della situazione sulle novità.

Che rullino i tamburi

ristorante mestre la pergolaLa cooperativa Controvento, che ha in gestione Forte Marghera, ha acquistato il ristorante La Pergola. Qualcosa bolle già in pentola, ma nessuna informazione è ancora stata fatta trapelare su quali saranno le sorti del locale. I mestrini più affezionati sono già nostalgici, ma d'altra parte c'è la curiosità di scoprire quale sarà la novità in una città che pian piano si sta reinventando.

Breve intermezzo

celtic pub mestreIl Celtic chiude. Per un po'. Il pub di via Giordano Bruno, punto di riferimento per gli amanti degli hamburger e dello sport, si prende una pausa. Ci auguriamo non sia troppo lunga, dato che i pub nei pressi del centro scarseggiano un po'. Il titolare fa comunque sapere che le intenzioni sono quelle di ritornare senza troppe variazioni. Ne saranno felici i fedelissimi del locale.

Eglish Breakfast Tea? No, grazie 

bubble tea mestre La nuova parola d'ordine tra i giovanissimi è “bubble”. Il foodtrend taiwanese che ha conquistato i teenager americani è sbarcato anche qui, in Calle del Sale. Parlo del Bubble Tea, una bevanda a base di tè servita in appariscenti bicchieroni con all'interno caramelline gommose. Le varianti sono davvero molte e non dovrà sorprendere se la via si popolerà di giovani curiosi di provarle tutte. Se non altro in centro ci sarà un po' di colore in più.

Toh! Guarda chi c'è 

parco catene mestre bread and butter Un passaggio di consegne in quel di Catene. Il gruppo Marciano lascia Il Chiosco e il Bread&Butter. Il nuovo staff sarà - sorpresa sorpresa - quello della Pergola; insomma il personale del noto ristorante non se ne sta con le mani in mano e si assume una bella sfida. Sarà sicuramente interessante scoprire quali saranno le nuove proposte nei punti ristoro del parco Catene.

Affilate le bacchette

i sushi mestre centro La catena di ristoranti giapponesi I-sushi, dopo Padova, Mirano e Treviso, arriva anche a Mestre. Si aggiudica una posizione ottima, nella centrale piazzetta Donatori di sangue. L'inaugurazione è stata un successone a conferma della buona reputazione che ha anticipato l'apertura del ristorante. Presto sarà accessibile anche il piano superiore, aumentando così il numero di coperti. Le aspettative sono alte.

No, non manca l'"h"

amburgheria mestre Ricordate il City Cofee and Sushi? Ecco, ora lì trovate l'Amburgheria. Un progetto slow food i cui punti di forza sono sicuramente l'attenzione verso la materia prima di qualità e l'entusiasmo dello staff. Una new entry che sta riscuotendo molto successo, tanto che le prenotazioni sono sempre numerosissime. Se avete in mente di cenare con un Amburgher, prendetevi per tempo.

Fusion e confusion 

corte legrenzi locale mestre Nuova gestione anche nel piccolo ma super mondano quadrilatero in Calle Legrenzi. Qui O' Legrenzi ha inaugurato qualche settimana fa e sta procedendo a vele spiegate. Gli elementi per una proposta vincente ci sono tutti: un mix di cucine orientali, dei barman pronti a preparare drink su misura, un locale stravagante, e un grande plateatico che si aggiunge a due piani di spazio interno.


Immagine di copertina dalla pagina Facebook di O' Legrenzi
 
Ti è piaciuto questo articolo? Iscrivi alla Newsletter di 2night
 

ORA PUOI LEGGERE:

Dal bar al ristorante: i locali da non perdere a Trastevere

Itinerario per una serata al quartiere più famoso di Roma

di elsa ricucci