​Il Campionato Mondiale della Pizza 2017, i vincitori

L'Italia torna protagonista dopo l'edizione 2016 in cui aveva trionfato la Francia.

L'Italia trionfa alla 27esima edizione del Campionato Mondiale della Pizza 2017, la prestigiosa kermesse internazionale che si tiene ogni anno a Parma. I concorrenti vengono da tutto il mondo a sfidarsi nelle diverse categorie, dalla pizza tradizionale, a quella in teglia, senza glutine, in pala, lo stile libero; il 2016 aveva parlato francese, affronto!
bgdfbv
Il 2017 per la categoria «pizza classica» ha fatto registrare il trionfo di Giorgio Sabbatini, della pizzeria «Love it» di Milano, con la sua «10 pomodori interpretati in una Margherita»: mozzarella di bufala, pomodoro san Marzano, datterino Igp, pomodorino del piennolo, datterino, pomodorino di Pachino, pomodoro giallo datterino, piccadilly, ramato, marida, perino e basilico.
vfdgvb
Nella gara riservata alla «pizza in teglia» successo per Biagio Mottola, dell’«Antica Pizzeria del Corso» di Rapolla (Potenza), con «La Sfugliatt»: patate crusche, salsiccia, cipolla, acciughe crusche, spinaci, bietola, scarola, bufaline, salsiccia, mozzarella, zucchine e burratina.
vfdxbv
Nella classifica della «pizza in pala» è stato premiato Stefano Miozzo della pizzeria «Al Borgo 1964» di Cerea (Verona), con la sua «Valpo Terra»: mozzarella fiordilatte, robiola dei Monti Lessini aromatizzata al tartufo, culatello affinato al Ripasso, prugne appassite, lampone liofilizzato, scaglie di tartufo, mollica di pane fritta, sferificazione di Amarone, purea di mela, patata alla noce moscata, fiori di melo e Parmigiano reggiano.
vdfv
E poi c'è l'ambito «Trofeo Heinz Beck – I primi piatti in Pizzeria». E' andato a Tancredi Parentignoti (Ristorante Pizzeria da Parenti) con i suoi Spaghetti Verde Oltremare, una ricetta a base di limone, broccoli verdi, cozze fresche, vongole veraci, gamberoni e pane fritto grattuggiato.
Vuoi conoscere tutti i migliori eventi nella tua città? Iscriviti alla newsletter!
 

ORA PUOI LEGGERE:

Pranzo fuori porta, mini guida ai migliori ristoranti dei Castelli Romani

Un piccolo paradiso naturale a pochi chilometri da Roma, laghi, boschi di castagni, borghi incantevoli. I Castelli Romani ed i suoi ristoranti e trattorie rimangono ancora oggi la meta preferita dai romani per una gita fuori porta

di lorenzo coletta