5 posti incantevoli in Abruzzo per il tuo picnic con gli amici!

È primavera, svegliatevi bambine! Cascano sempre a fagiolo le parole del Claudione nazionale ed io confermo, è primavera ed è tempo di gite fuori porta, scampagnate, birre all’aperto con amici.
Se anche a te piace conoscere posti nuovi, ti senti un po’ come Robinson Crusoe in attesa di nuove avventure e sei un amante del pic nic, beh, presto, seguimi che sto per portarti in cinque magnifici posti in Abruzzo in cui potrai vivere splendide giornate in compagnia dei tuoi amici.

Fiume?

ponte di ferro
Ebbene si, voglio partire da una località del mio paese di origine, Lama dei Peligni, e più precisamente voglio parlare della piccola oasi naturale poco più a valle, proprio dove le cristalline acque del fiume Aventino, toccano la terra limosa e scorrono veloci sotto quello che per me è uno degli scorci più romantici che io abbia mai visto! Di cosa sto parlando? Beh del Ponte di Ferro, e chi non lo conosce? Un piccolo ponte di ferro che collega le due sponde del fiume e che porta direttamente ad un’area selvaggia, in piena natura e completamente attrezzata per un fantastico pic nic con amici. Piazzole per fare la brace, tavoli di legno e la freddissima acqua limpida del fiume. Se sei un temerario, ma solo nel mese di agosto, tuffati! Io l’ho fatto, sarà come tornare a vita nuova!

Montagna?

lago di campotosto
Beh come non citare Campotosto con i suoi 1420 metri sul livello del mare e il suo fantastico lago e la relativa riserva naturale statale omonima del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.Il paese ahimè ha subito forti danni per via del terremoto, e proprio per questo motivo ne parlo, perché il turismo possa tornarci a vivere. Sul lago diverse sono le attività da poter condividere con chi vuoi, dal birdwatching, al surf alla pesca. E che ne dici di farti preparare un bel panino con la tanto rinomata Mortadella di Campotosto? Non dirmi che non conosci il suo nome alternativo… devo dirtelo sul serio? Coglioni di Mulo (guarda la loro forma e capirai perché!), e da qualche anno sono anche Presidio Slow Food. Mi hai capito?

Mare?

trabocchi
Beh non posso non citare quella parte di costa che ha fatto e continua a far innamorare tutti coloro che almeno una volta nella loro vita hanno percorso in macchina, in treno, in bus, in bici e a piedi la strada che porta da San Vito a Vasto. In questo tratto di mare ci sono i Trabocchi, delle costruzioni intimamente abruzzesi e non sono altro che antiche macchine per la pesca costruite su palafitta. Oggi hanno perso un po’ la loro funzione, la pesca si è evoluta, e anche i trabocchi. Tanti di questi infatti sono adesso dei ristoranti in cui poter gustare ottimo pesce freschissimo con i piedi sospesi sul mare. Una meraviglia! E se non vuoi fermarti a tavola, allora zaino in spalla, panino pronto e cammina lungo la spiaggia ciottolosa di San Vito con lo sguardo rivolto ai trabocchi. Uno spettacolo per pochi.

 
Paese?

scanno
Scanno, senza dubbio. Eletto tra i borghi più belli d’Italia, è un’importante stazione di soggiorno invernale ed estivo. A pochi chilometri da Passo Godi, le Gole del Sagittario, altro posto top per una gita fuoriporta, e sull’omonimo lago dalle acque verdi e azzurre, Scanno offre la possibilità di poter passare in spensieratezza una giornata di puro divertimento all’interno dell’area attrezzata della Montagna Spaccata. Puoi provare il tiro con l’arco, ci sono giochi per bambini, e si organizzano escursioni a piedi e in mountain bike, oltre ad una vasta area dotata di tutto punto: tavoli, barbecue, e acqua potabile! Cosa vuoi di più dalla vita?

Natura incontaminata?

bosco
Il Bosco di Sant’antonio è da sempre sinonimo di luoghi fiabeschi. 550 ettari di natura incontaminata, in cui gli alberi hanno dimensioni monumentali. In alcune zone dell’area è possibile fermarsi per una grigliata con amici, ovviamente cercando di rispettare il più possibile la meraviglia circostante. Ti piace andare a cavallo? Ottimo, perché qui potrai farlo, ed è, secondo il mio modesto parere, uno dei modi migliori per goderti tutto lo spettacolo. Lo scenario è incantevole in tutte le stagioni. Adesso la foresta si sta risvegliando colorandosi del suo verde meraviglioso. In autunno, invece, i colori caldi rendono tutto molto più romantico. 


Photo credit: tumblr
Foto di copertina: Giulio Gigante su Flickr CC

Vuoi essere aggiornato sui migliori eventi in città? Iscriviti alla Newsletter!!

ORA PUOI LEGGERE:

Dove gustare i caffè da sogno a Pescara

Non sia già che il cioccolate V’adoprassi, ovvero il tè Medicine così fatte Non saran giammai per me: Beverei prima il veleno Che un bicchier, che fosse pieno /dell’amaro e reo caffè   France...

di francesca mancini