I ristoranti di Venezia da scegliere anche per la loro cantina

Quando si tratta di abbinare vino e cibo, la questione è parecchio spinosa. Ne ho lette e sentite davvero di ogni; i palati più raffinati del mondo si sono espressi a riguardo, ma pare che sia ancora lontano il momento in cui tirar le somme. Io il palato delicato non ce l'ho; il mio interesse e bere bene e mangiare di gusto. Ho imparato allora a farmi guidare da osti, sommelier e personale di sala che sanno come far risaltare in modo equilibrato vino e pietanza e farne comprendere la bontà anche ad una profana come me.

Aromi

aromiL'Aromi si trova nel complesso del Mulino Stucky e questo già ne indica lo stile e l'eleganza. Il ristorante ha un concept innovativo dedicato alla valorizzazione delle etichette della cantina, in cui spiccano i prosecchi DOC e DOCG. La wine library si scorre dall'ipad; accortezza che mette bene in luce il fatto che qui il vino ha un ruolo da protagonista, non solo di accompagnamento; alla degustazione è adibito un tavolo di alto design che rende l'esperienza ancor più interessante. L'Aromi si distingue inoltre per il sofisticato design e per la cucina di alto livello, frutto della creatività e della maestria dello chef Ivan Catenacci.

Al volto

al voltoLocali storico, aperto nel 1936 che rappresenta in modo encomiabile l'essenza dell'osteria veneziana. Sapori schietti, atmosfera calda, cicheti belli carichi e ottimi vini, da tenere a mente sia per aperitivo che per cena. Che Al Volto vi si una certa devozione a Bacco si intuisce subito: le pareti sono ricoperte di etichette di vini, e bottiglie vecchie e nuove sono ovunque. Nella parte ristorante (pochi e contesi tavoli) la cucina propone i grandi classici della cultura gastronomica lagunare come seppie con la polenta, tris di baccalà, tagliatelle alla busara: sapori distinti e con grande personalità.

Vinaria

vinariaGuardando il Canal Grande dalle grandi vetrate del ristorante Vinaria si sfoglia una lista dei vini ricca e curata; le etichette sono soprattutto italiane, ma chi ama le bottiglie francesi avrà di che scegliere. Apprezzabile la legenda che indica i vini biologici,quelli da agricoltura biodinamica, da agricoltura e vinificazione certificata e i vini slow. Il menu è raffinato e denota una grande ricerca sugli ingredienti e una voglia di sperimentare che comunque non disorienta il cliente. L'impiattamento è sorprendente, la bontà della materia prima si coglie immediatamente dai colori vivaci delle portate. Da provare anche le pizze gourmet.

Estro

estroAll'Estro ci si trova davanti un personale giovane, preparato e ambizioso. Il design in cui predominano legno e acciaio è molto curato e rende l'ambiente sofisticato e caldo allo stesso tempo. La selezione di etichette rivela la grande conoscenza dei proprietari e la predilezione per il vino naturale del territorio; il menu parla invece di ricette gourmet e prodotti di alta qualità. Ottima tappa anche per un aperitivo con cicheti originali e ricchi di sapore.

Luna sentada

luna sentadaSituato in un angolino delizioso di Venezia, in una zona tranquilla benché non lontana da san Marco, la Luna Sentada è un ristorante con un'eleganza sobria e piacevole che può vantare anche un romantico plateatico. La carta dei vini è notevole e mette in bella mostra i vini regionali sia bianchi che rossi, senza tralasciare alcune delle migliori etichette dello stivale. La cucina ha un buon equilibrio tra rivisitazione delle classiche ricette veneziane e proposte orientali, risultato della passione per i viaggio dello chef. I prezzi sono nella media dei buoni ristoranti veneziani.

Enoiteca Mascareta

la mascaretaMauro Lorenzon per sua stessa definizione è un “missionario dell'accoglienza e un putto baccante”. Un oste a cui la personalità non manca e che comunica la sua passione per il vino con enfasi e competenza. Il suo locale La Mascareta rispecchia fedelmente la sua esuberanza e il suo amore per la buona cucina e il buon vino. La selezione di etichette rivela scelte legate al territorio e alla minor manipolazione possibile delle uve. Una cena alla Mascareta è una vera immersione nella cultura godereccia veneziana, in un ambiente informale e accogliente.

Osteria e enoteca Ai artisti

ai artistiPiccolo ma di gran qualità e con ottime etichette da tutti Italia; all'osteria ed enoteca Ai artisti si incontra personale molto preparato nel consigliare i vini per l'abbinamento più indicato con il piatto. Le pietanze hanno una ricercatezza al di sopra della media veneziana, ma senza stravaganze eccessive e quindi è facile rimanere piacevolmente sorpresi pur comprendendo bene cosa si mangia. Non è un luogo in cui abbuffarsi ma in cui regalare al palato qualcosa di nuovo in una perfetta atmosfera veneziana. Consigliatissimo prenotare; rapporto qualità prezzo equo.



Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter di 2night!

ORA PUOI LEGGERE:

I 3 tavoli più esclusivi da prenotare a Venezia

Cena a Venezia, si, ma nel tavolo più bello del ristorante.

di rossella neri