5 Ristoranti nei Palazzi Storici veneziani

Cosa c’è di meglio di una romantica cena a Venezia? Beh, ma naturalmente una romantica cena a Venezia un palazzo storico veneziano. Se vuoi assorbire l’atmosfera ineguagliabile della città non solo attraverso i raffinati piatti offerti dai migliori locali, prova a circondarti della bellezza centenaria che condisce alcune location imperdibili della città sull’acqua.

Ce n’è per tutti i gusti, dagli antichi palazzi sul Canal Grande una volta dimora dei più prestigiosi casati veneziani, agli edifici una volta riservati al commercio fino ad arrivare a gloriosi stabilimenti industriali. D’altra parte, lo sappiamo, la storia parla da sé a Venezia, non serve aggiungere niente, se non magari una prelibatezza della tradizione lagunare, ancora meglio se con un tocco contemporaneo.

#1 Vinaria - Palazzo progettato dal Longhena

vinaria
In uno splendido palazzo affacciato sul Canal Grande, a due passi dal Ponte di Rialto, Vinaria si trova in un edificio progettato nientemeno che da Baldassarre Longhena, uno dei più celebri architetti della Repubblica di Venezia. Ad arricchire una storia così nobile c’hanno pensato gli attuali gestori che, grazie a un raffinato restauro, sono riusciti a utilizzare materiali contemporanei in grado di valorizzare i secoli di tradizione di questo palazzo. Classe e modernità nell’atmosfera, così come in cucina.

#2 Caffè Florian - Procuratie Nuove

florian
È semplicemente il più antico caffè italiano. Si affaccia sulla piazza più bella del mondo, San Marco, sotto i portici delle Procuratie Nuove. Il Caffè Florian ospita dal 1720 le personalità più importanti di Venezia e negli anni è diventato un simbolo di questa città. Quasi tre secoli di storia per un locale in grado di trasmettere sensazioni uniche e irripetibili. Un viaggio tra tradizione e arte sia nelle sale ognuna diversa dall’altra che nella deliziosa esperienza enogastronomica.

#3 Terrazza Danieli & Danieli Bistro - Palazzo Dandolo

terrazza danieli
Attraversare la hall di Palazzo Dandolo, il più antico edificio tra i tre che compongono l’Hotel Danieli e che risale al 14° secolo, lascia senza fiato. Ma il meglio deve ancora venire. All’ultimo piano dell’albergo si trova il ristorante Terrazza Danieli: una spettacolare vista attraverso i secoli direttamente su Palazzo Ducale e il Bacino di San Marco. Risparmia però qualche emozione per una cena guidata dalle abili mani dello chef Dario Parasconadolo oppure approfitta delle meravigliose sorprese offerte dal Danieli Bistro, la perfetta alternativa all’interno dello stesso palazzo.

#4 Amo - Fondaco dei Tedeschi

amo
Il Fontego dei Tedeschi non ha bisogno di presentazioni. Costruito già nel 13° secolo prima di essere edificato nuovamente nel 1505 dopo un incendio, storicamente fungeva da punto di approdo delle merci provenienti dai mercanti tedeschi. In uso fino a pochi anni fa alle Poste Italiane, da poco ospita l’emporio del lusso DFS. All’interno di quello che è ormai il T Fondaco di Venezia si trova AMO, l’ultima creazione dei fratelli Alajmo. L’esperienza di una cena qui, al centro della corte interna, quando i negozi chiudono e la memoria della Serenissima fa capolino tra i restauri diretti dall'archistar Rem Koolhaas, merita di sicuro di essere vissuta.

#5 Bacaromi & Aromi - Molino Stucky

aromi
Di certo non è uno di quei Palazzi Storici di Venezia a cui siamo abituati, ma il fascino industriale del Molino Stucky di certo non lascia indifferenti. Il bellissimo restauro che l’ha trasformato in un hotel di lusso ha permesso di ricavare anche due locali imperdibili per un’esperienza enogastronomici di livello a Venezia. Una cena dai gusti mediterranei all’Aromi o una “cicchettata” rivisitata nel bacaro contemporaneo Bacaromi, alla corte dello chef Ivan Catenacci, non la dimenticherai di sicuro.

Foto di copertina sito ufficiale: Hotel Danieli

ORA PUOI LEGGERE:

Dove mangiare una buona pizza a Venezia

La pizza, il piatto italiano famoso in tutto il mondo, proposto in diverse varianti è da sempre il cibo preferito di grandi e piccini. La pizza buona non si mangia solo a Napoli! Ecco delle vere Pizz...