10 ristoranti tipici in Salento e 10 piatti da provare

Paese che vai, tradizione che trovi, si sa. E il Salento non fa differenza. Non ci sono solo il mare cristallino, le bellissime spiagge e la pizzica a dargli magia. Non sono solo la storia, l’arte e i monumenti a crearne l’identità. È la cucina il primo grande punto forte di questa terra, con le ricette tramandate dalle nonne, i profumi che si diffondono tra le vie dei paesi all’ora di pranzo, con le specialità salentine che si trovano solo qui e da nessun’altra parte. Da buona salentina amo il buon cibo e nelle mie tappe tra i ristoranti tipici del Salento ho stilato la mia personale guida ai posti in cui si trovano ottime ricette della tradizione ma anche quelli che hanno saputo innovare con originalità antiche ricette pugliesi. Ecco il mio taccuino di viaggio nel gusto salentino partendo da Lecce e arrivando a Gallipoli, passando per Otranto e Maglie.

Ristoranti tipici del Salento: Lecce

specialità marescafoto presa dalla gallery 2nightCon un menù che propone ogni tipo di delizia per i gusti più raffinati, Maresca Restaurant è il posto che preferisco per un’ottima cena in una location affascinante e circondata dalla bellezza della natura. La cucina tipica tradizionale e le antiche ricette vengono rivisitate dal bravissimo chef che trasforma tutto ciò che gli passa sotto le mani in portate dal gusto unico. Dalle semplici trofie con pomodorini freschi e burratina nostrana fino ai piatti più elaborati come i tortelloni astice e granchio in guazzetto di mare tutto è prelibato e gustoso. Ottimi i dolci.
redattori licheri fave e cicorie arrosteria dell'itriafoto presa dalla gallery 2night
Quanto a qualità, sapori genuini e accoglienza, l'Arrosteria dell'Itria è sempre un ottimo punto di riferimento per le cene con amici o con i colleghi. È a due passi dal centro, comodo da raggiungere e ti dà la garanzia di tagli di carne pregiata ma anche tante altre proposte legate alla tradizione locale: pezzetti di cavallo, polpo in pignata, rape nfucate sono solo alcun esempi. Un piatto che ho trovato davvero ottimo è l'accoppiata fave e cicorie, consigliata dalla signora Gabriella (e aveva a dir poco ragione!).

Ristoranti tipici del Salento: Casarano

redattori licheri su casteddhru sagne ncannulate ciciri e triafoto presa dalla gallery 2night
E quel profumo di sagne ncannulate fatte in casa che riconoscerei anche da lontano, ne vogliamo parlare?! Ci sono posti per i quali vale la pena mettersi in macchina e attraversare il Salento, quando hai una voglia matta di una specialità tipica. Ecco, Su Casteddhru a Casarano è uno di quelli. Sugo con polpettine e un'abbondante pioggia di ricotta forte o cacio ricotta, come comanda la tradizione. Il bello è che puoi spaziare tra piatti di mare e di terra, ma anche optare per una scelta più easy con un'ottima pizza. 

Ristoranti tipici del Salento: Otranto

specialità diavolicchiofoto presa dalla gallery 2nightIn questo posto d’incanto colorato di bianco e circondato dal verde della natura a pochi passi dal centro di Otranto, si possono gustare specialità di pesce fresco ogni giorno. Ma non solo. La bravissima cuoca de Il Diavolicchio Goloso ci tiene ad offrire ai suoi clienti il massimo della genuinità e prepara in casa anche la pasta fresca. Buonissime le sagne con ricotta forte e polpettine. Non da meno le orecchiette con cime di rape arricchite da crema di burrata, squisite. Tradizionalissimo il polipo in pignata con crema di fave e cime di rape.

Ristoranti tipici del Salento: Gallipoli

specialità osteria brigantifoto presa dalla gallery2night

Mare profumo di mare…canticchio sempre questo vecchio motivetto quando penso ad Osteria Briganti. Il paradiso per gli amanti del sapore del mare nel cuore del centro storico di Gallipoli.È inutile sottolineare che il pesce è il protagonista principale delle portate dell’Osteria.Da non perdere per niente al mondo le linguine ai ricci, mai mangiate più buone di così in nessun altro posto, così come le linguine agli scampi.Piatto buonissimo della tradizione è la Pescatrice alla gallipolina, non perdetela!specialità la pentola degli gnomifoto presa dalla gallery2nightRimanendo a Gallipoli a La pentola degli Gnomi si respira l’amore per la tradizione in ogni piccolo dettaglio: dall’arredamento alle portate. Antichi strumenti da cucina salentini appesi alle pareti ti fanno immergere in una dimensione in cui il tempo sembra essersi fermato. Il menù è ricco di piatti della tradizione e di portate rivisitate con originalità e fantasia. Il mio preferito è la pasta alla salentina con melanzane fritte, cacio ricotta e sugo, ma le sagne ncannulate con sugo e ricotta forte sono una bontà indescrivibile. Ottimi anche i maccheroncini con baccalà alla gallipolina e la pasta con ceci e cozze.specialità le nassefoto presa dalla gallery 2night
Gli amanti della cucina tradizionale marinara non possono perdersi questo posto, un delizioso ristorantino nel centro storico di Gallipoli dove il pesce fresco è il protagonista di piatti squisiti e preparati a regola d’arte. I cavatelli al ragù di palamita sono i miei preferiti, ma le orecchiette ai frutti di mare sono una bontà per intenditori. Da provare la seppia alla gallipolina, una prelibatezza. Nell’attesa delle portate ci si può intrattenere leggendo le ricette, le filastrocche e le canzoni salentine scritte sulle lavagne che circondano la sala e che rendono Le Nasse un ristorante caratteristico e familiare come pochi.piatto marechiarofoto presa dalla gallery 2nightPosizionato su uno scoglio nel mare di Gallipoli e collegato alla terra ferma da un ponte, Marechiaro è un posto che ti incanta prima per la sua posizione e dopo con i suoi favolosi piatti di pesce. Appena pescato e freschissimo arriva in cucina per essere preparato dal bravissimo chef che dà vita a portate dal sapore unico e dall’aspetto affascinante. Da provare senza ombra di dubbio il tagliolino al nero di seppia su crema di polpa di riccio mantecato con scampi e verdure, una squisitezza per i palati più raffinati.

Ristoranti tipici del Salento: Nardò

specilità dispensafoto presa dalla gallery 2nightNon molto lontana da Gallipoli il centro di questa bellissima città vale da solo una visita. Per il nostro itinerario gastronomico c’è poi un posto in cui si gustano piatti dal gusto inebriante. Merito è senza dubbio dello chef de La Dispensa dei Raccomandati in grado di creare combinazioni di sapori e profumi estasianti, ma anche delle materie prime di altissima qualità. Un’esplosione di gusto le linguine ai ricci. Da leccarsi i baffi i paccheri con gamberi porcini e pesto. Ma anche i secondi meritano: dall’aragosta alla griglia alla tagliata di seppia pomodorini e gamberi, dalla frittura di paranza al polpo fritto. Li ho provati tutti, uno più buono dell’altro.

piatto relais il mignanofoto presa dalla gallery 2night
Proseguendo per il centro storico di Nardò si incontra il Relais Il Mignano un gioiello raffinato ed affascinante in cui si può vivere un’esperienza unica: cenare al chiaro di luna sulla splendida terrazza dipinta di bianco e con una vista incantevole in cui lo staff del mignano mette a disposizione dei suoi ospiti una iacuzzi e i solarium..non c’è niente di più romantico.
Il menù è sicuramente una delle carte vincenti del Relais, ogni portata di pesce ha un gusto prelibato ed eccezionale ma il mio piatto preferito è senza ombra di dubbio il polpo fritto su crema di patate con rucola e scaglie di mandorla. Una delizia.


Ecco, adesso posso dire di essere affamata al solo pensiero di tutti questi piatti succulenti. Non ti resta che cominciare il mio tour culinario e soddisfare le tue voglie di specialità salentine. Se prima di metterti in viaggio vuoi altri indirizzi da segnare sul taccuino puoi leggere anche questa guida ai piatti tipici del Salento. Rimarrai estasiato. 


Vuoi leggere altri articoli come questo o conoscere le proposte del Salento? Iscriviti alla newsletter.
 

ORA PUOI LEGGERE:

Le bracerie di Lecce e provincia che non puoi perderti per un'abbuffata di carne alla salentina

Se mi ritrovassi a vivere su un altro pianeta, la nostalgia più grande sarebbe per il profumo dell’arrosto. È più forte di me, anche nei momenti di disperazione più totale, il solo pensiero dell...

di grazia licheri