Bere un buon cocktail a Verona centro e sul Garda: 7 cocktail bar da conoscere

Oggi che la mixology è entrata nel gergo della ristorazione anche a Verona e sul Garda, i clienti sono più attenti ed esigenti e i barman si contendono i loro favori a suon di signature cocktail, perché l’inventiva e le combinazioni inaspettate sono la chiave vincente per un drink memorabile. In questo mondo liquido, molecolare e frozen, dove gli inglesismi si sprecano e le varietà di gin tonic pure (che’ ci sono i gin agrumati, i floreali, i fruttati, i secchi eccetera) il colore è la parola d’ordine, tant’è che molti locali scelgono location dalle pareti con look total black, paralumi, luci soffuse e arredamenti cyber punk per far risaltare l’effetto coreografico e gli strabilianti giochi di multicolore delle loro creazioni in bicchiere, che irradiano sfumature curiose e invitanti e si vezzeggiano con decorazioni di fiori e frutta, che l’ombrellino ormai è sorpassato e fa tanto Eighties. La mixology che pareva roba da discoteche è diventata terra di finezze e sperimentazioni, il drink molecolare intriga perché ricorda la cucina stellata, il barman (di scuola italiana, spagnola o americana) è diventato executive e, con la sua reputazione, può fare la fortuna di un locale al pari di uno chef. Quindi cosa aspetti, ormai lo spritz lo conosci bene e poi osare qualcosa di diverso, sono convinta che non tornerai indietro… Ma, mi raccomando, porta sempre con te l’amico astemio per guidare!
                                                          

Con cura e ironia cocktail

Sinonimo scherzoso di barman in inglese, nel senso di venditore ambulante di bevande, The Soda Jerk gioca coi giochi di parole, nascosto nei vicoli del centro storico di Verona. Qui puoi vivere un’esperienza di tendenza in fatto di bere e di target, perché la bella gente la trovi sia davanti che dietro al bancone, in questo cocktail/wine&spirits bar che propone drink e stuzzichini fino a tarda notte, il tutto in un contesto un po’ dark fra mura in penombra, dall’aspetto curatissimo come piace ai veronesi. C’è anche una vasta selezione di distillati che, come tutti i drink del resto, vengono proposti con grande senso estetico e attenzione per il dettaglio.

Mood jazz cocktail

Victoria Lounge Cafè si trova nel centro storico di Verona a due passi da Portoni Borsari ed è nascosto fra le storiche mura di Palazzo Victoria, hotel 5* che coniuga tradizione e modernità nell’architettura e nel mood. In questo locale con appuntamento fisso (tutti i weekend dell’anno) con la musica jazz, con un’attenzione particolare al food, con vari ambienti da scegliere per sentirti a tuo agio (Sala del Trecento, Orangerie o giardino d’inverno, Bar, zona esterna per fumatori e Giardino d’Estate), trovi il bar manager Alessandro Tabori (partecipante al Premio Strega Miscelazione Moderna 2016 con la preparazione del Cocktail “Strega”) pronto a stupirti con i Signature Cocktail di Victoria Lounge Cafè, nati dall’unione di moderne tecniche di miscelazione e costante ricerca delle migliori materie prime. Prova il Nieport 17 (Tanqueray 10, Maraschino Luxardo, Succo di Limone Fresco, Aria & Crusta alla Violetta) oppure il Diogene (Gridy, Cinico, Sciroppo di Bergamotto Calarese, Succo di Limone Fresco, Aria di Rabarbaro) e rimarrai incantato.

La vita è uno zoo cocktail

Il Ristorante Lounge Bar Zoo’e si trova fra i vicoli del centro storico di Verona ed è un ambiente molto bello e intimo con sale interne, mattoni a vista, sedute confortevoli e angoli verdi. Aperto tutto il giorno, promette di farti partire bene la giornata con una buona colazione grazie al culto per il caffè (qui hanno il Caffè di Leonardo Lelli in due varianti: Assolo N3 Plantation-A India 100% Arabica aroma fruttato con sentori di Mandorla; Concerto N1 Sinfonia 80% robusta caffè cremoso dall’aroma intenso). Bistrot con aperitivo super ogni domenica (Buffet ed una selezione di speciali wine&drink), la sua carta con amari nazionali e internazionali, gli spritz alternativi e i cocktail su misura ti farà venire voglia di tornare, anche per provare uno dei loro luxury gin tonic.

Sempre in voga cocktail

È nato col botto e ha mantenuto la propria fama Archivio, ambiente piccolo e informale affacciato su una elegante via del centro storico, che guarda da lontano i locali per turisti e accoglie la gioventù più hipster e modaiola del circondario, ansiosa di dissetarsi con la sapienza dei preparatissimi barman, che però non se la tirano e anzi, hanno sempre un’aria spensierata. Qui i cocktail hanno spirito vintage e sapore secondo la tradizione, i distillati utilizzati ruotano settimanalmente per dare il migliore equilibrio fra associazioni e contrasti di sapori e poi, hanno addirittura una tonica di produzione propria, totalmente artigianale, preparata secondo vecchie ricette.

Che location! cocktail

Questa è la prima cosa che esclamerai facendo un giro da Igualmente, bar diurno e notturno a Lazise, sul lago di Garda. Qui si accolgono turisti e non, in un cortile cinto da antiche mura che danno un’aria storica a questa location, in cui trovi uno staff tutto giovane e con un’autentica passione per la mixology. Le serate sono belle movimentate, sia dal target giovane che dall’entusiasmo generale dell’affezionatissima clientela, che adora tornare per la cordialità del personale e la maestria nel proporre e servire i cocktail.

Back to Twenties cocktail

Swing Good Time, a Bardolino sul lago di Garda, si definisce un “old fashioned cocktail bar” ed è un ambiente unico e accattivante, assolutamente diverso dal solito, in cui puoi bere bene per davvero e calarti in pieno nello spirito degli anni Venti: qui tutto è ispirato a questo tema, dagli arredi ricercati in stile ai gangsters e ballerine di charleston che si incontrano al bancone, dall’atmosfera di classe alla musica soft. I drink, serviti da ragazzi informali ma molto preparati, sono presenti in proposte originali, come ad esempio l’amatissimo Negroni al caffè.

Solo classici cocktail

Milleluci è un American Bar a Peschiera del Garda ed è un luogo singolare perché ha molte anime: qui trovi la gente del paese che legge il giornale e i moltissimi turisti che affollano il Benaco d’estate, clienti stranieri che rinunciano alla solita birra per assaporare cocktail di gran classe e giovani locali che arrivano qui in cerca di sapori classici, perché quando la mixology non esisteva, tutto questo si chiamava “miscelati”. Un luogo un po’ retrò, dove i barman sono campioni AIBES (Associazione Italiana Barman e Sostenitori) e l’atmosfera ti mette a tuo agio.
 
Se hai apprezzato questo elenco dei 7 cocktail bar da conoscere a Verona centro e sul Garda per bere un buon cocktail, forse potrebbe interessarti scoprire quali sono i posti più hipster di Verona e provincia, per immergerti in pieno nelle atmosfere retrò che piacciono tanto ai millennials.
 
Foto di copertina dalla pagina Facebook di The Soda Jerk 
Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter! 

ORA PUOI LEGGERE:

I locali alternativi di Verona

Respirare aria diversa in centro città

di francesco bommartini