5 magnifici borghi veneti dove fare aperitivo almeno una volta

Dove te lo diciamo noi!

Non esiste solo Venezia. Il Veneto è un concentrato di borghi affascinanti che dovrebbero visitare tutti almeno una volta. E che si fa dopo la passeggiata esplorativa? Se sei veneto, la risposta ti è saltata in mente prima della domanda: l'aperitivo. Perché non c'è modo migliore per assaporare i borghi più belli del Veneto dello stare seduti in attesa di un magico avvenimento, tra un "salute!" e l'altro. 

L'apericena per due a Noale 

borghi veneto da visitare
Dopo aver passegiato mano nella mano a Noale, bisogna rendersi conto che non si vive di solo amore. Una tappa strategica al Vintage Cafè a base di spritz, hugo o cocktail può diventare più sostanziosa ordinando il piatto apericena per due con fritti, polpette, affettati misti e pasta con sugo fatto in casa.

Il paninetto fresco a Noale

i borghi da visitare in veneto Se hugo e spritz hanno l'effetto collaterale di aprirti irrimediabilmente lo stomaco, la soluzione è una sola: sedersi nel piccolo, grazioso dehor del Bar Due Spade e ordinare un paio di spunciotti sempre freschi. Proprio dietro la pizza monumentale, c'è anche un'ottima selezione di cocktail. 

Il  cocktail d'antipasto a Cittadella

borghi veneto da visitare
L'Autostazione è uno di quei locali dove l'aperitivo non basta. Si ordina un cocktail, e poi sale la voglia di fermarsi anche a cena per un hamburger, una tartare di carne, oppure un tonno cotto con il forno Josper, capace di dar vita a una cottura a metà tra la brace e l'affumicatura. In pieno centro e carico di fascino, il design trasuda New York com'era negli anni'80. 

L'aperitivo sulle mura di Cittadella

borghi veneto da visitareCittadella stupisce ancora grazie a Herb, cocktail bar ristorante e pizzeria modaiolo ma elegante. L'ampia scelta di drink per l'aperitivo - spritz, cocktail, etichette pregiate e birra artigianale - lo rende perfetto per un aperitivo ristoratore tra amici. Uno dei punti migliori per godere della bellezza di Cittadella.

Il vinello col cicchetto a Bassano

borghi veneto da visitareIl più classico degli aperitivi veneti si prende alla Corte Sconta di Bassano, sorellina della celebre omonima di Padova. Cicchetti tradizionali e dal piglio gourmet, vini alla mescita e birre spesso e volentieri artigianali, la rendono una tappa d'obbligo per l'aperitivo doc. Tra il Duomo e il Ponte degli Alpini, impossibile rinunciarvi.

Il calice sotto l'antico porticato ad Asolo 

borghi veneto da visitareA pochi passi dalla romantica piazza di Asolo, c'è un'enoteca aperta da oltre 100 anni che sfoggia una selezione di etichette di prim'ordine, italiane ed estere. Gustare un calice pregiato all'Enoteca alle Ore dopo aver respirato l'aria buona di Asolo è ciò che ci vuole per imprimere una bella giornata nella memoria.

Il brindisi d'arte a Bardolino

borghi veneto da visitarePer un aperitivo lounge e chic, immerso nello sfavillio di Bardolino, la Barchessa Rambaldi è un ottimo approdo. L'edificio in stile palladiano, restaurato nel 1996, ospita un lounge bar con ampio dehor accanto a esposizioni e mostre d'arte periodiche. Raffinato e rillassato, senza strafare.

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter gratuita di 2night!
Immagine di copertina di Thomas Kholer da Flickr, CC

ORA PUOI LEGGERE:

I 3 tavoli più esclusivi da prenotare a Venezia

Cena a Venezia, si, ma nel tavolo più bello del ristorante.

di rossella neri