Veggie, vegan e non solo: i brunch più salutari da provare a Milano

C’è chi la domenica adora svegliarsi presto e sfruttare al meglio la giornata. E c'è chi invece (come me...ahimè!) a stento riesce ad alzarsi dal letto. È  come se la domenica, the day off, fosse il giorno in cui corpo e mente ci chiedessero di rallentare, di respirare, di vivere "le-nta-men-te". È  proprio in queste occasioni che ci viene incontro quella che io reputo una delle più grandi mode dell’ultimo tempo: il brunch! A metà strada fra breakfast lunch, nasce negli Stati Uniti e si diffonde ben presto nei Paesi anglosassoni fino a giungere a noi negli ultimi decenni. A fare da padrone è la commistione fra dolce e salato. Ed è così che, accanto alle classiche uova strapazzate, si può trovare il bacon ma anche formaggi, pane, focacce fino a torte, pancakes… e, perchè no? Anche una macedonia dello yogurt ma anche un hamburger! A Milano c’è davvero l’imbarazzo della scelta. E se si fosse vegetariani o vegani? O se si volesse un buon brunch "da giornata pigra" senza però appesantirsi troppo? Nessun problema. Milano offre di tutto: ecco qualche idea per un brunch salutista all’insegna della freschezza, della leggerezza e…dei colori!

Brunch? All'Albero!

l'albero in fondo al viale L’albero in fondo al viale, oltre che essere una delle neo-gelaterie artigianali più in vista di Milano è un luogo incantevole dove trascorrere qualche ora di spensieratezza il week end  godendo di un ottimo brunch all’insegna della leggerezza e della semplicità. Alla base della proposta prodotti tipici italiani come l’Insalata di radicchio trevisano con pera piastrata al forno e gelato gorgonzola e noci o ancora il Prosciutto Crudo di Parma servito con palline di sorbetto di melone in una commistione inusuale fra dolce e salato e fra nord e sud Italia. Consigliato per chi desidera abbinare il buono al sano…al bello in un ambiente genuino e puro nella sua integra essenzialità.

Il brunch vegano ed il fascino del bistrò

bistròbiòI suoi piatti veg sono fra i più amati di Milano. Stiamo parlando dello chef Claudio Di Dio che, dopo aver studiato alla FunnyVeg Academy con lo chef Simone Salvini, apre BistròBiò proponendo una cucina vegana, naturale e gustosa attraverso piatti sani e stagionali privi di proteine animali. Oltre ai pranzi e alle cene, il week end la proposta per il brunch è molto vasta e si basa sempre su un unico grande principio: la scelta di materie prime di altissima qualità di origine vegetale, 100% di stagione, provenienti esclusivamente da colture biologiche e da filiere controllate no OGM. Consigliato per chi desidera coccolarsi in un bistrò in stile francese e godere di un brunch sano e gustoso, rigorosamente vegano.

Il bio che sorprende 

nabi 2Prodotti freschi e di stagione anche al Nabi, bistrot biologico che propone un brunch biologico con proposte vegetariane e non solo di altissima qualità all’insegna del gusto e della semplicità. Le materie prime bio, lavorate al meglio, vanno a creare piatti gustosi da accompagnare con frullati e centirfugati di frutta e verdura fresca e di stagione. Ed è così che il naturale sapore intenso degli ingredienti permette di limitare senza alcuna forzatura l’uso di grassi e sale. Qui il buffet del week end è in modalità all you can eat ed è a base di yogurt bianco con marmellate bio e cereali, frutta fresca, panini farciti, muffin e torte vegane. Consigliato per chi vuole lasciarsi andare con un brunch di gusto ma sano e digeribile.

Il soul green

soulgreenSi può migliorare l’umore con il buon cibo? Certo! Questo è l’obiettivo di Soulgreen, ristorantino aperto da poco in una delle piazze più affascinanti di MIlano (piazza Principessa Clotilde). Gli interni eco-industrial essenziali fra ferro e legno si abbinano alla perfezione con il colore predominante del locale: il verde, presente anche nel nome. Il verde delle pareti, il verde vivo delle piante e quello nel piatto per una cucina healthy all’insegna della genuinità e della purezza delle materie prime che fanno bene a corpo e  spirito. Cosa c’è di meglio per ricaricare le energie e ritrovare l’equilibrio in vista di una nuova settimana di lavoro? Consigliato per chi è alla ricerca di un brunch vegano in un luogo splendido capace di riequilibrare  i sensi e donare pace allo spirito.

Uscire e sentirsi a casa

da ottoQuante volte la domenica, presi dalla pigrizia e sentendosi il peso del mondo addosso si è pensato di non uscire  e poltrire tutto il giorno fra letto e divano? C’è un posto a Milano dove è possibile farlo, uscendo di casa! Da Otto! Un gusto vintage unito al più moderno stile industrial per un locale ampio più di 250 km quadrati nella Chinatown milanese. Un bar/ristorante/spazio eventi aperto tutto il giorno e punto di riferimento per gli abituè o per i tanti visitatori di Paolo Sarpi. Uno di quei luoghi dove andare e “perdersi” dal mattino a sera fra buon cibo, quotidiani e libero wifi. Famoso per i suoi “quadrotti” il week end propone brunch all’insegna del gusto e della genuinità delle materie prime con alternative vegetariane e vegane.

L'internazionale

madamaArredo di riciclo in un ambiente che “trasuda arte” e storia. In quello che fu uno degli hammam più famosi di Milano, qualche anno fa è nato un ostello con bistrot annesso: il Madama Hostel. Ed è qui che, in un ambiente internazionale accogliente e luminoso, caratterizzato da grosse vetrate in stile liberty e dagli arredamenti in legno grezzo (tutto autoprodotto con materiali di recupero) si respira aria di viaggio, di avventura e di vita vissuta. Ed è qui che il week end si può godere di un brunch internazionale con influssi nostrani dal classico English breakfast ai French toast e Vegan bruger di ceci fino ai Capunti pugliesi con cime di rapa all’aglio e peproncino. Il tutto sempre seguendo un’attenta selezione delle materie prime con alternative vegetariane  e vegane nel pieno rispetto della varietà dei gusti e delle esperienze dei visitatori.
Madama Hostel & Bistrot - via Benaco, 1 - Milano - Info: 02 36727370

Immagini dalle pagine facebook dei locali
Immagine di copertina dalla pagina Facebook di Soulgreen.
Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter di 2night!
 

ORA PUOI LEGGERE:

10 imperdibili indirizzi per fare il brunch a Milano

Ci sono certe mattine in cui è troppo tardi per fare colazione e troppo presto per mangiare, in cui non hai voglia di cornetto ma nemmeno di lasagna. O forse faresti colazione e pranzo in un colpo so...