Nuove aperture: i locali che abbiamo scoperto nell'estate 2017 a Milano

Mi auguro che tu sia tra i pochi fortunati ad aver organizzato le vacanze a settembre perché per la maggior parte dei milanesi il mare, la sabbia e il sole sono ormai un ricordo. A Milano non ci si ferma mai, dai forse giusto la settimana di ferragosto, perché mentre la città si godeva i bagni e gli ombrelloni vista mare, le nuove aperture meneghine hanno continuato a proseguire senza curarsi del calendario.

Segnaliamo le aperture più interessanti di quest’estate, senza limitarci al mese di agosto, anche perché alcune arriveranno a settembre e qualche altra location, invece, ha già iniziato la propria attività e altre ancora sono per adesso soltanto un progetto sulla carta. Milano è così, non sta mai ferma, non è mai soddisfatta e propone sempre qualcosa di nuovo. Basta sapere cosa e sedersi a tavola per scoprirlo!

La cucina contemporanea indiana

cittami cucina milanoL’attesa è per levarci dalla testa l’idea che una cena indiana sia solo all’insegna della tradizione con pollo tikka masala e un sacco di spezie. A settembre aprirà Cittamani (piazza Mirabello 5, zona Brera), primo locale a Milano della celebre chef Ritu Damia, apprezzatissima in patria dove dirige il gruppo Diva Restaurants (sette locali uno diverso dall’altro, e circa 200 persone impiegate), senza contare il servizio di catering per gli eventi di lusso. Il ristorante sarà una location dal “lusso contemporaneo indiano con mixology corner”. Per capire e assaggiare bisogna aspettare solo qualche settimana.
CITTAMANI - piazza Carlo Mirabello 5, Milano

Un picnic sui tetti di Milano

porta nuova building piuarchL’idea, per adesso è soltanto questo, scommette di trasformare il tetto in una terrazza verde, dalla quale si possa restare incantati dalla vista del nuovo skyline. Piuarch celebra lo spirito dinamico del capoluogo meneghino con un concept visionario per la copertura del Porta Nuova Building, progettato dallo studio milanese a seguito di un concorso datato 2013. Il tetto verde del Porta Nuova Building offrirebbe un belvedere contemporaneo da fare invidia a New York, creando una linea ideale con il Bosco Verticale, scaraventando Milano in una dimensione sempre più internazionale.

L’Orto di Lume, tra le piante di pomodoro

lume milanoLocation di design stellata che ha aperto stabilmente i battenti il 28 agosto. Lume nasce dal progetto curato da Monica Melotti e punta sul fascino “en plein air”, dove si può mangiare seduti al tavolo circondati dal verde, tra piante di pomodoro, alberi di limone e un melo che cresce sulla parete. La cucina è affidata al talento di Luigi Taglienti che propone una carta sofisticata: gamberi viola in trasparenza, zucchina trombetta e caviale al Risotto alla spremuta di radice fresca di curcuma, pepe nero selvatico e polvere d’alloro.
LUME Milano - via Giacomo Watt 37, Milano - tel. 02.80888624

Take away ma gourmet

orticello milanoOrticello nasce dalla volontà di Cristina Chiusano e Alessandra Schatzinger, una chef e una ristoratrice con diverse esperienze alle spalle, che insieme hanno ideato lo spazio in viale Monte Nero, a due passi da Porta Romana. La mission è proporre piatti sani e leggeri dalle 10.30 fino alle 21, per mangiare praticamente tutto il giorno. Zuppe, zuppette e vellutate e ancora, ravioli da passeggio, fritti e bolliti. Il take away diventa gourmet e si apre al delivery a casa o in ufficio, per colazione, pranzo o cena.
ORTICELLO - viale Monte Nero 22, Milano - tel. 02.83549655

A pranzo, senza fretta

desinolento milanoSe hai poco tempo, lascia perdere. DesinoLento è il progetto di ristorazione avviato da un paio di mesi da Domenico della Salandra, in via Turati. Grandi vetrate che svelano una sala ordinata, pareti scure e tavoli in legno: aperto a pranzo e fino all’ora dell’aperitivo. Da settembre dovrebbe partire anche la cena, con proposte del territorio che strizzano l’occhio a rivisitazioni in chiave contemporanea. Un esempio? Il classico baccalà mantecato ma con erba cipollina e nero di seppia. Da mangiare a ritmo Lento, senza guardare l'orologio.
DESINOLENTO - via Turati 6, Milano - tel. 02.36630509

Dopo aver provato le aperture estive, concediti un tour tra le mete gourmet appena fuori dal centro. Eh sì perché va bene andare in vacanza ma tronati a Milano bisognerà pur mangiare!

Foto di copertina LUME Milano

Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

I locali con i cocktail più strani di Milano

“O famo strano?”. Vabbè per quello fai pure come ti pare, ma Carlo Verdone a parte, io intendevo il cocktail. Eh sì perché mi sono stancato di bere il solito Manhattan – non è affatto vero ...

di fabrizio arnhold