Nuove aperture: i locali che abbiamo scoperto a settembre 2017 a Milano

Si preannuncia un autunno caldissimo a Milano. Meteo a parte, la stagione inizia con una raffica di aperture sotto la Madonnina: ristoranti, cocktail bar, pizzerie e chi più ne ha, più ne metta. Dopo le meritate vacanze estive - a proposito, se non hai ancora fatto un giro nei locali aperti tra luglio e agosto, sei ancora in tempo -, la ristorazione meneghina riprende il giro delle nuove aperture con una serie ti interessanti e appetitose novità. Dalla cucina stellata alla pizza d’autore: sei pronto a iniziare il giro?

Olio, la cucina pugliese in piazzale Lavater

olio cucina fresca milano localeL’ingrediente principale è l’olio, fin troppo facile. Olio - Cucina Fresca porta nel cuore di Milano, siamo in piazzale Lavater, il meglio della gastronomia pugliese. In cucina c’è lo chef barese Marco Misceo, classe 1987 ma già tanta esperienza, alla guida una coppia di trentenni pugliesi: Angelo Fusillo e Paola Totaro.

Il Baobar apre il suo atelier

baobar milanoDi nuovo, nel locale pensato da David Palma e Antonio Irene, c’è l’atelier. Ecco la novità della stagione autunno-inverno del Baobar, si tratta di uno spazio esclusivo perfetto che la degustazione di distillati pregiati. E io non vedo l’ora di scoprire la carte dei whisky.

La pizza low cost in Brera

la pizzeria nazionale milanoL’idea è quella di unire con una linea Napoli, Roma e Milano. La Pizzeria Nazionale da inizio settembre ha aperto il battenti in Brera. Gli ideatori sono Simone Natali, originario di Roma, Marco Cartasegna, milanese, e Franco Manna, imprenditore napoletano. La pizza com’è? Soffice e croccante e non troppo cara.
LA PIZZERIA NAZIONALE - via Palermo 11, Milano - tel. 02.36683702

Tiglio, cucina “artistica” cinese a Nolo

tiglio ristorante cinese milano
Quartiere in fermento e con un tocco di internazionalità: a Nolo (Nord Loreto) apre Tiglio. Ristorante cinese nato dall’intuizione di Qi Ji che dopo aver girovagato tra Austria, Germania, Francia, Spagna e Portogallo, decide di aprire a Milano il suo ristorante con cucina “ispirata alla ricette della nonna”, senza menù, con radici nel Sichuan e con mostre di arte contemporanea sulle pareti.
TIGLIO - via Venini 54, Milano - tel. 331.5734338

L’aperitivo in showroom

let's feel good milanoSabato 30 settembre ha inaugurato, più o meno come fanno le mostre, Let’s Feel Good, il nuovo showroom che vuole unire cultura, arte, musica e spettacolo, ovviamente senza dimenticare il cibo. Qualche esempio? Toulouse Lautrec, i Beatles, Frida Kahlo, Giorgio Gaber e Rino Gaetano, sono solo alcuni protagonisti degli incontri in programma per l’inizio della stagione. Siamo in via Bezzi, da bere nello showroom culturale vino biologico e birra artigianale.
LET’S FEEL GOOD - via Bezzi, angolo via Clefi, Milano - tel. 347.2914664

Il primo horror pub a Milano

dr. frankenstein milanoQualcuno aveva un po’ di nostalgia. Il Dr. Frankenstein, via Villoresi 33, è il primo horror pub di Milano. Da provare i cocktail artigianali, come l’Igor (a base di vodka alla pesca). Atmosfera da mettere i brividi, tra bare e teschi. Il mercoledì spazio alle sexy vampire che verseranno la vodka ai clienti in maniera “non convenzionale” nella serata “Dal Tramonto all’Alba”.

Vino a fiumi in zona Lambrate

tavernacolo milano lambrateUn paio di settimane fa sono passato all’inaugurazione, con l’idea di tornarci per assaggiare una delle cento etichette di vini sfusi. Il Tavernacolo, aperto in pausa pranzo ma anche all’ora dell’aperitivo, è un franchising con quasi 20mila bottiglie vendute e 105mila litri di vino sfuso serviti. Se non sai che vino scegliere, chiedi a Mattia Barbiani e via sul sicuro.
TAVERNACOLO - via Bassini 45, Milano - tel- 345.7812677

La vera gastronomia giapponese in centro

gastronomia yamamoto milanoDa metà settembre in via Amedei, una traversa di via Torino, ha aperto la Gastronomia Yamamoto. Piatti pronti da mangiare sul posto oppure da portare a casa. Il cuoco è Yasuhiro Masumoto, conosciutissimo tra le cucine nipponiche, già in quelle di Zakuro e Osaka. E’ la prima gastronomia giapponese autentica made in Milano.
GASTRONOMIA YAMAMOTO - via Amedei 5, Milano - tel. 02.36741426

Berberé raddoppia sui Navigli

berberé milano fratelli aloeNuova apertura per i fratelli Aloe: la pizzeria Berberè raddoppia sui Navigli, dopo il primo locale in Isola. Dal 5 ottobre la pizza artigianale a “zero compromessi” ha un secondo indirizzo milanese, da un anno dall’esordio in via Sebenico, ecco il bis in via Vigevano 8.
BERBERE’ - via Vigevano 8, Milano - tel. 02.36758428

Da Roma a Milano

cacio e pepe felice al testaccioFelice al Testaccio sbarcherà a fine ottobre sotto la Madonnina. Forse tra il 25 e il 27 del mese, un tempio della cucina romana a Milano, in via del Torchio. Non sia mai paragonare il Testaccio con Monte Stella, ma la montagnola può far venire in mente il nesso. Testaccio a tavola vuol dire cacio e pepe, presto anche a Milano.
FELICE AL TESTACCIO - via del Torchio, Milano

La scuola con il ristorante

chef davide oldaniTra i docenti dell’istituito alberghiero “Olmo” di Cornaredo ci sarà anche Davide Oldani. Più di 4mila metri quadrati, la scuola ospita 18 classi, due laboratori di cucina e due sale da pranzo ad uso didattico. Il fiore all’occhiello è il ristorante didattico aperto a pubblico: un “unicum” nel territorio metropolitano.
Istituto alberghiero OLMO - via Giacomo Matteotti 19, Cornaredo (MI)

Se tra tutte queste nuove pizzerie ti fosse venuta voglia di assaggiare anche una ricetta senza glutine, ecco dove mangiare la pizza giusta a Milano. Per le nuove aperture di ottobre, appuntamento al mese prossimo!

Foto di copertina di Olio - Cucina Fresca Milano

Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

Morbida e col cornicione: dove trovare una buona pizza napoletana anche a Milano

Ma che cos’ha la pizza napoletana di diverso da un’altra pizza? La napoletana ha la pasta morbida e i bordi sono alti -detti anche “cornicioni”-, lo so perché la mia nonna è di Napoli. Margh...

di checca 24