I 15 musei nella provincia di Treviso che non puoi perderti

Se sei in vacanza e non sai cosa fare, o semplicemente se hai un po’ di tempo libero.

Lo so, spesso l’idea di chiudersi in qualche museo non è così invitante, anche per chi, come me, è un appassionato d'arte, soprattutto quando fuori c’è il sole e si ha voglia di divertirsi. L’Italia però è un paese così denso di arte e cultura, e non solo nelle città più grandi come Venezia, ma anche nella provincia di Treviso, più piccola sì, ma piena di musei, mostre e gallerie… Basta trovare la compagnia giusta e andare alla scoperta.

Tipoteca Italiana Fondazione a Cornuda

tipoteca lettere La sede della Tipoteca e del Museo della stampa e del design tipografico è l’ex canapificio Antonini-Ceresa e vecchia sede delle Grafiche Antiga, a capo della fondazione che ha fatto nascere questo interessante progetto: uno spazio di 3000 metri quadrati, tutto dedicato dal 2002 alla nascita ed evoluzione della stampa a caratteri mobili, da Gutenberg agli anni ‘70. Il nucleo più importante sono le pareti archivio con i caratteri di piombo e legno, ma non mancano macchinari antichi e stampe d’epoca. Aperto dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.
Indirizzo: via Canapaficio, 3 – 31041, Cornuda (TV)
Info: 042386338   museo@tipoteca.it
Prezzo: 5€ intero, 4€ ridotto, bambini sotto 8 anni e disabili gratuito

Museo di Santa Caterina a Treviso

La sede principale dei musei civici trevigiani, il Museo di Santa Caterina, ha spazi dedicati ad esposizioni temporanee e molte esposizioni permanenti: Archeologia preistorica e protostorica al piano interrato, collezioni di archeologia dell’età del bronzo fino all’epoca romana, pittura del XIX secolo, la chiesa e la Cappella degli Innocenti con affreschi al piano terra, mentre al primo piano troviamo una galleria con opere medioevali, rinascimentali, moderne e del XIX secolo. È aperto da martedì a domenica, dalle 9-12.30 e dalle 14.30-18.
Indirizzo: Piazzetta Mario Botter, 1 – 31100,Treviso
Info: 0422658442 info@museicivicitreviso.it
Prezzo: 4€ , gratuito per minori, disabili, guide, giornalisti, ecc

Museo Luigi Bailo a Treviso

Un’altra sede dei musei civici trevigiani è il Museo Luigi Bailo, stato posizionato all’interno di un antico convento. Fino al 2006 ospitava la collezione archeologica, mentre attualmente è la sede della collezione permanente di arte moderna dell’800-’900, che ha come fulcro le opere di Arturo Martini. È aperto al pubblico da martedì a domenica, dalle 10 alle 18.
Indirizzo: Borgo Cavour, 24 – 31100, Treviso
Info: 0422 658951 info@museicivicitreviso.it
Prezzo: 6€ intero, 4€ ridotto, gratuito: minori, disabili, ecc?)

Museo dell’Uomo a Susegana

museo dell'uomoComposto da due sezioni, una sulla vita e la produzione nella casa colonica e una sui lavori artigianali, il museo è un importante documento del passato. La collezione Cosulich contiene antichi attrezzi e oggetti di uso comune, recuperati e salvati dall’abbandono. Aperto da martedì a venerdì, dalle 9 alle 12.30, e domenica, dalle 15 alle 18.                             
Indirizzo: via Barriera, 35 – 31058, Susegana (TV) 
Info: 0438738610  museodelluomo@gmail.com 
Prezzo: 5€ intero, 4€ ridotto

Museo della Battaglia del Solstizio a Nervesa

Il museo, inaugurato nel 2012, contiene armi, oggetti e foto della prima guerra mondiale ed è situato nella ex casa del medico di Nervesa della Battaglia. È aperto ogni domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.
Indirizzo: via Bombardieri del Re, 11 – 31040, Nervesa della Battaglia (TV)
Info: 345 6492914  info@battagliadelsolstizio.it 

Gypsotheca - Museo Antonio Canova a Possagno

L’allestimento del museo fu completato nel 1844, su progetto di F. Lazzari, mentre nel 1957 C. Scarpa ampliò la Gypsotheca.
Il museo contiene la totale produzione di modelli e calchi di Canova, a cui si aggiungono la casa dove visse il maestro con dipinti, disegni e abiti, il parco, una biblioteca e l’archivio. È aperto da martedì a sabato dalle 9.30 alle 18, la domenica e i festivi dalle 9.30 alle 19.
Indirizzo: Via A. Canova, 74 – 31054, Possagno (TV)
Info: 0423544323  posta@museocanova.it 
Prezzo: 10€ intero, 6€ ridotto, gratuito per bambini, disabili, ecc

Museo del Cenedese a Vittorio Veneto

museo del cenedese Nel centro storico di Vittorio potete trovare il Museo del Cenedese, che si sviluppa in diversi ambienti: la Sala Pajetta che contiene opere di autori vittoriesi del XIX secolo, la gipsoteca, la Sala del ‘900 con opere d’arte di quel periodo di Toni Benetton, Renato Guttuso, Arnaldo Pomodoro e la sezione archeologica. Si può visitare sabato e domenica dalle 10 alle 12 e e dalle 15 alle 18, mentre per visitare il museo in altri giorni bisogna prenotare.     
Indirizzo: piazza M. Flaminio, 1- 31029, Vittorio Veneto 
Info: 0438554217 info@maivittorioveneto.it 
Prezzo: 3€ intero, 2€ ridotto, gratuito per bambini sotto i 6 anni

Museo del Caffè Dersut a Conegliano 

Non molto conosciuto, il museo del Caffè Dersut è stato inaugurato nel 2010, all’interno all’ex essicatoio Bozzoli, edificio storico vicino all’azienda Dersut. Il museo è aperto il primo sabato di ogni mese, dalle 14 alle 18, e l’ingresso libero comprende anche una visita guidata gratuita. L’edificio si divide in 4 sezioni, dove si può vedere la storia della famiglia fondatrice, l’evoluzione dell’azienda e i cambiamenti nei modi di fare il caffè
Indirizzo:  via Tiziano Vecellio, 2 – 31015, Conegliano (TV)
Info: 0438411200  museodelcaffe@dersut.it 

Museo di storia naturale e archeologia a Montebelluna

Dal 1998 al 2016 il museo, fondato nel 1984, è stato un’istituzione con autonomia, mentre adesso è al servizio del comune. Ha una sezione naturalistica che comprende un percorso di scienze della terra e uno di scienze della vita, e una sezione di archeologia, con oggetti della preistoria e protostoria e di epoca romana. Si può visitare da martedì a venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30, mentre sabato e domenica dalle 10 alle 18.
Indirizzo: via Piave, 51 – 31044, Montebelluna (TV)
Info: 0423300465  info@museomontebelluna.it
Prezzo: 6€ intero, 4€ ridotto, gratuito per i bambini sotto i 6anni, disabili, ecc

Museo casa di Giorgione a Castelfranco Veneto

casa di giorgioneInaugurato nel 2009, il museo è stato allestito nella casa del famoso pittore, e gravita intorno alla Pala di Castelfranco, al Fregio delle Arti Liberali e Meccaniche e alla casa stessa.
Contiene anche oggetti contemporanei a Giorgione e importanti ricostruzioni architettoniche.
Da martedì a giovedì si può accedere dalle 9.30 alle 12.30, da venerdì a domenica invece dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.
Indirizzo: piazza San Liberale – 31033, Castelfranco Veneto (TV)
Info: 0423735626 info@museocasagiorgione.it 
Prezzo: 5€ intero,3€ ridotto, gratuito per i bambini sotto i 6 anni

Museo Civico e Archeologico Eno Bellis ad Oderzo

Il museo, è stato riaperto al pubblico nel 1999, e ha sede nella barchessa di Palazzo Foscolo. L’esposizione comprende manufatti di epoca preromana e romana, si sviluppa in 8 sale ed è aperto al pubblico da venerdì a domenica, dalle 14 alle 19.
Indirizzo: via Garibaldi, 63 – 31046, Oderzo (TV)
Info: 0422718013  museoarcheologico@oderzocultura.it 
Prezzo: 6€ intero, 4€ ridotto

Casa del Cima a Conegliano

Luogo dove visse GianBattista Cima, pittore rinascimentale coneglianese, è ora un museo nel centro storico della città, che contiene la riproduzione di molte opere dell’artista, mobili d’epoca e reperti archeologici. Alcuni spazi del museo a volte vengono utilizzati per esposizioni temporanee.
Si può entrare sabato, domenica e i festivi dalle 15 alle 19
Indirizzo: via Cima, 24- 31015, Conegliano (TV)
Info: 043822494 

Villa Barbaro a Maser

villa barbaro maserVilla Barbaro, progettata da Andrea Palladio, contiene 6 sale affrescate dal Veronese, una parco molto grande con vigneti, da cui ancora oggi viene prodotto del vino, e una collezione di carrozze d’epoca con 30 esemplari. Da aprile a ottobre è aperta dal martedì a sabato dalle 10 alle 18, e la domenica e i festivi dalle 11 alle 18, mentre da novembre a marzo solo sabato e domenica dalle 11 alle 17.
Indirizzo: via Cornuda, 7 – 31010, Maser (TV) 
Info: 0423923004 visite@villadimaser.it 
Prezzo: 9€ adulti, 7€ over 65 e studenti, 4.50€ bambini tra 6 e 14 anni.

Museo Civico del Castello a Conegliano

La sede del museo è la medievale Torre della Campana ( o della Guardia), e al suo interno si possono trovare una pinacoteca e un lapidario, la Sala del Camino con armature e arredi tardo rinascimentali, mentre nella sala accanto sono esposte riproduzioni di carte geografiche antiche e dipinti del‘700. Ai piani superiori c’è la sezione archeologica , mentre in cima alla torre  si può accedere a una terrazza panoramica. Gli orari d’apertura variano stagionalmente, da novembre a marzo è aperto dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18, da aprile a maggio e da settembre a ottobre dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30 e infine da giugno ad agosto è aperto dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.
Indirizzo: piazzale San Leonardo, 8 – 31015, Conegliano (TV)
Info: 043822871
Prezzo: 2.5€ intero, 1.5€ ridotto

Museo Štěpán Zavřel a Sarmede

Dedicato a Štěpán Zavřel, famoso artista ceco, il museo è situato all’ultimo piano del municipio di Sarmede. Il nucleo è la mostra permanente “Il mondo di Štěpán Zavřel” che comprende circa 80 opere, illustrazioni originali e disegni preparatori per alcuni libri, e in più una sezione di opere di illustratori fatte in suo ricordo. Il museo è aperto sabato, domenica e festivi dalle 11 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19 solitamente da metà ottobre a fine gennaio, mesi in cui è aperta la mostra annuale “Le Immagini della Fantasia”, il resto dell’anno viene aperto su richiesta.
Indirizzo: via Marconi 2/a – 31026, Sarmede (TV)
Info: 0438959582 info@sarmedemostra.it


Fotografie prese dalle pagine facebook 
Foto di copertina dalla pagina facebook Gypsotheca e Museo Antonio Canova

Iscriviti alla nostra Newsletter

ORA PUOI LEGGERE:

Presa per Presa: i ristoranti sul Montello da conoscere se vuoi mangiare bene

Prese, Dorsale e Panoramica: per non perdersi e rischiare di girare per ore tra i boschi alla ricerca della strada maestra, è buona cosa imparare sin da subito le differenze. Le prime sono 21, vanno ...

di lisa bartoletti