Dylan Dog negli Incubi di Alberto Martini: uno degli eroi della fumettistica italiana in mostra a Oderzo

Un elogio alla visione oscura del mondo, dal 17 Novembre

Dylan Dog è uno dei fumetti italiani più conosciuti e famosi, nato dal genio di Tiziano Sclavi e dalla matita di Claudio Villa e ambientato in Inghilterra, scelta perché densa di antiche tradizioni e misteri. Il nostro detective infatti è un indagatore dell’incubo, che soffre di diverse malattie psicologiche e agisce in modo sarcastico e scettico nei confronti dei casi che affronta.

Alberto Martini, fu pittore, illustratore e incisore, e da molti visto come il precursore del surrealismo, perché affascinato da tutto ciò che era arcano e misterioso. Le sue opere, soprattutto quelle grafiche, sono caratterizzate da una fantasia spietata e onirica e da un simbolismo duro. Illustro molti scritti di Poe, noto maestro dell’horror, Verlaine, Baudelaire, Rimbaud, Mallarmè, creando molte opere e visioni terrificanti, divise tra vita e morte. alberto martini

Organizzata da Treviso Comic Book Festival e dalla Fondazione Oderzo Cultura, l'esposizine nasce con l’intenzione di creare un dialogo tra i due indagatori dell’incubo, e far interagire il fumetto con l’arte del maestro.
La mostra sarà suddivisa in tre sezioni, una con circa 60 tavole originali di artisti come Angelo Stano, Nicola Mari, Corrado Roi e molti altri, la seconda sezione conterrà una mostra di 15 opere omaggo a Martini di fumettisti e illustratori, come Luca Genovese, Elia Bonetti, Rocco Lombardi, e altri, mentre l’ultima sezione è la Pinacoteca Martini, dal 1994 in pianta stabile nel Palazzo Foscolo, sede della mostra.
Il giorno dell’inaugurazione, il 17 Novembre, ci sarà la possibilità di incontrare i vari artisti che hanno creato delle opere in omaggio a Martini e di ascoltare un accompagnamento musicale a tema Dylan Dog di Ruggero Ramone Brunello.

La mostra sarà aperta dal 17 Novembre 2017 al 27 Maggio 2018
Sede della mostra: Palazzo Foscolo, Via Giuseppe Garibaldi, 65 - 31046, Oderzo (TV) 
Per info: 0422 718013    fondazione@oderzocultura.it 

Orari: Venerdì, sabato e domenica dalle 14 alle 19
Aperture straordinarie: sabato 18/11 e 19/11 dalle 10 alle 19
Dal 22/12 al 07/01 tutti i giorni dalle 14/19 (chiuso il 24,25,31/12)
Dal 27/04 al 01/05 tutti i giorni dalle 14/19.
La mostra fa parte del Polo Culturale Opitergino. 

  • Ora / Giorni:
  • 24 Nov → 26 Nov
  • 1 Dec → 3 Dec
  • 8 Dec → 10 Dec
ORA PUOI LEGGERE:

Le metro dell'arte di Napoli

A Napoli la metropolitana è fatta a regola d'arte, scopri quali sono le stazioni da vedere

di arianna esposito