​Tutti i segreti per organizzare una festa perfetta

Al Sottovento di Treviso, per cene aziendali, feste di laurea e compleanni

La cena aziendale dello scorso anno l'hai disertata, memore di quella di due anni prima dove il cibo proposto sembrava quello della mensa. Alla festa di laura di tua cugina il volume della musica era talmente bassa che persino nonna si è lamentata. Alla cena della palestra la sala era così piccola che entravate a turno. Ora tocca a te: tra poco sarà il tuo compleanno e non vuoi che la tua festa sia un completo fiasco. Per evitare tachinardia, notti insonni e ansia di prestazione, eccoti tutti i segreti per organizzare una festa perfetta: a prova di tutto! 

Il cibo

sottovento treviso ciboNoi italiani siamo così, ci facciamo sempre prendere per la gola e a tavola siamo tutti più felici e affabili. Ecco perché nella tua festa perfetta quell'attenzione in più la devi mettere nel scegliere cosa e quanto offrire ai tuoi ospiti. Per qualcosa di informale e per feste tra giovani, soluzione ottimale un buffet più o meno carico di pietanze, per un aperitivo o anche una cena dove ognuno mangia un po' quello che vuole. Per le occasioni un po' più imporante, la cena al tavolo è più indicata.

La musica 

Non è niente di peggio di un imbarazzante silenzio tra i commensali e gli ospiti. E' per questo che, per una festa come Dio comandi, la musica ha importanza fondamentale: un bel dj set se volete ballare; un karaoke in compagnia per qualcosa di divertente. 

La sala

sottovento trevisoPer organizzare una festa come si deve, devi prestare attenzione anche a scegliere la giusta sala a seconda del numero dei tuoi inviati, se fai una cena servita o a buffet, se hai poi intenzione di ballare fino a tardi. Per fare le cose in grande, assicurati che ci sia la possibilità di proiettare video o foto, o di addobbare i locale secondo il tema della tua festa

Il locale giusto

sottovento trevisoGià. Ultimo punto: il locale giusto dove trovare buona cucina, musica e diverse sale a disposizione. Ma, sopratutto, un locale capace di darti una mano ad organizzare la tua festa proprio come la vuoi tu. Alle porte di Treviso il posto giusto dove organizzare la tua festa di compleanno perfetta, una cena aziendale a prova di capo e una festa di laurea da 110 e lode è il SottoVento, ristorante e cocktail bar al laghetto delle Antille di Castagnole. 
sottovento treviso​Partendo dalla cena, al Sottovento puoi concordare menu completi da 20 o 35 euro. Se vuoi qualcosa di più easy, ecco la possibilità di allestire un buffet che accompagni l'aperitivo, l'apericena o addirittura la cena; tutto questo spendendo dagli 8 ai 24 euro a persona, con proposte personalizzabili in base a quanto si vuol spendere e alle preferenze gastronomiche. Non solo ristorante, il Sottovento è famoso a Treviso per i suoi dopocena a base di musica: il venerdì e il sabato dj set tutto da ballare; il giovedì c'è anche il karaoke
sottovento trevisoDeciso il menu, non ti rimane altro da fare che contare il numero di invitati e concordare la sala più adatta al tipo di festa. Al Sottovento a disposizioni diversi spazi che vanno dalle sale da 40 posti a sedere - una sessantina se scegli il buffet alla cena -, alla sala centrale vicino alla consolle che può ospitare fine ad un centinaio di persone.
Per le feste in grande, veramente in grande, puoi prenotare tutto il locale che ha una capienza di circa 300 persone. Se hai in mente di organizzare una festa a tema, puoi scegliere di addobbare la sala o lo spazio a te riservato a seconda dei tuoi gusti e, cosa rara, senza restrizioni su addobbi e decorazioni. 

Ora non ti rimane altro che spedire gli inviti...ma a quello ci devi pensare tu. 

Sottovento Fashion Pub

Via Dei Vegri , Treviso Treviso (TV)

Il Sottovento è un risto-pub del Lago Antille, zona Castagnole, presso l'ex-Fresco d'Estate che fece la storia della Treviso by night. Affacciato sull'acqua con giardino,...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

25 ristoranti dove mangiare all'aperto a Treviso e provincia

Aria condizionata e finestre chiuse? Dalla tarda primavera fino a fine settembre, meteo permettendo, non se ne parla: dopo un inverno passato al chiuso, con l’allungarsi delle giornate e le temperat...

di lisa bartoletti