Io tifo Abruzzo, e tu? Luciano Passeri, chef di Foconè, a Cuochi d’Italia

I programmi di cucina mi son sempre piaciuti, in particolare quelli che prevedono un contest tra più concorrenti. Ieri sera, allora, puntuale alle 19.40, mi sono accomodata sul divano ho acceso la tv su TV8 per guardarmi la nuova puntata di Cuochi d’Italia, trasmissione televisiva condotta da Alessandro Borghese che prevede la sfida tra venti chef, uno per regione, attraverso piatti tipici e specialità gastronomiche del proprio territorio. E niente, l’ho riconosciuto subito. Luciano Passeri, titolare e chef del ristorante-pizzeria-braceria di Pescara, Foconè, rappresentava l’Abruzzo nella doppia manche contro la portavoce dell'Emilia Romagna, Cynthia Tante Ravanelli. Direttore Nazionale dell’Accademia Pizzaioli, campione del mondo di pizza classica, giudice in competizioni del settore, Luciano è uomo umile e attaccato alla sua terra, appassionato di cucina fin da bambino quando passava le giornate con la nonna, guardandola ai fornelli, e con il Dolce Forno, nel negozio di giocattoli dei genitori. Se a competere è un professionista così lontano dal profilo dello chef-star, così restio a termini triti e ritriti come “cucina gourmet”, abruzzese o meno che tu sia, senti quasi naturale la voglia di tifare per la sua vittoria.

La puntata è stata piacevole e movimentata, con scambi di battute, sorrisi, racconti di aneddoti personali che han dato valore aggiunto alla competizione vera e propria. Sì, perché come Luciano ci ha raccontato, ancor più degli esiti della sfida e della crescita professionale che ne deriva, a entusiasmarlo è l’aspetto umano dell’esperienza, la conoscenza di persone umili e amichevoli, come gli altri concorrenti ma anche i giudici e lo stesso Borghese. Suspense fino alla fine con un pari merito, ma il fatto di aver totalizzato più punti nel piatto regionale dell’avversario (di aver pareggiato fuori casa, insomma, come nel calcio) ha permesso a Luciano di passare il turno. Presto lo rivedremo quindi. Io tifo Abruzzo, e tu?

cuochi d'italia

Foto di copertina dalla pagina facebook di Foconè.

Per ricevere altri articoli come questo iscriviti alla newsletter

Foconè

Via Amendola 6, Sambuceto San Giovanni Teatino (CH)

Creazione di Luciano Passeri che dopo un'esperienza decennale nel mondo della pizza, ha voluto spaziare nella ristorazione. Ecco, allora, che sia la pizza (cotta...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Pallotte Cacio e Ovo: i 5 ristoranti di pescara dove le fanno meglio

La nostra cucina è ricca di tradizione. Ora sul come si scrive ammetto che ho sempre avuto il dubbio, ma Google mi ha aiutata. La bontà delle pallotte cacio e ovo però Google non te la può dare Pe...

di alessandra farias