Il pranzo della domenica, un rito da consacrare: i locali di Milano da prenotare

E basta con questa moda del brunch! Chi lo ha detto che bisogna per forza uscire alle due e andare a magiare uova e bacon in qualche locale solo perché qualcuno ci ha invitato, oppure perché fa molto figo seguire la moda milanese del brunch domenicale. Non siamo però a New York e quindi, d’accordo seguire le tendenze internazionali, ma ogni tanto un po’ di sano nazionalismo culinario non guasta.

Alla domenica c’è chi preferisce un pranzo preparato come si faceva una volta, con la pasta fatta in casa dalla mamma, oppure con la parmigiana della nonna. E non vale neanche la scusa della ritirata a notte fonda il sabato, perché basta preferire una colazione leggera, e siamo pronti per un buon pranzo della domenica a Milano. Ecco i ristoranti dove prenotare.

Il pranzo all’Osteria

osteria dei malnat milanoUna volta qui c’era una vecchia pasticceria, siamo ai tempi della Seconda Guerra mondiale. L’Osteria dei Malnat, zona De Angeli, ha una cucina a vista da cui si può osservare lo chef Marco all’opera. Mood retrò con giradischi e alcuni vinili. Il pranzo della domenica fa rima con baccalà alla milanese, per tradizione cotto in un sugo di pomodori e patate. I pizzoccheri della Valtellina oppure i casoncelli alla bergamasca. Una domenica che riscopre il passato, a tavola, ma lo ritrova in chiave gourmet.

Il pranzo a base di pesce

saporimaestri milano salaA farsi sentire è il sapore. Lo si intuisce anche già dal nome. Dai Saporimaestri la specialità della casa è il pesce, siamo in zona Cinque Giornate, dietro via Spartaco, e per il pranzo della domenica il menu propone piatti delle tradizione mediterranea, con ricette che esaltano anche i nuovi gusti più moderni. Il pescato è sempre freschissimo, basta assaggiare un polpo croccante con purè di patate o la burrata con ricci di mare per non avere più alcun dubbio. Ambiente familiare ma non “alla buona”, perfetto per trascorrere qualche ora di puro relax anche la domenica. Quando si ha più tempo per assaggiare il “sapore”, perché finito di pranzare non bisogna mica tornare in ufficio.

 

Il pranzo della tradizione

premiato forno cantoni milano salaIl Premiato Forno Cantoni è un inno alla tradizione della vecchia Milano. Oltre ai prodotti di panetteria e pasticceria, per il pranzo della domenica si possono scegliere proprio quei piatti che di preparerebbero a casa. La pasta significa gnocchi, tagliatelle e maltagliati, ovviamente fresca preparata quotidianamente. Risotto alla milanese, tomino alla piastra lardellato su misticanza e un sottofondo jazz. L’arredamento crea un effetto vintage che riporta alle vecchie case della Milano che fu, con il legno delle sedie che si alterna alla porcellane d’epoca.

Il pranzo con vista Bosco Verticale

ratanà sala internaIl Ratanà è uno di quei ristoranti che se lo provi una volta, poi ci torni per una cena con i colleghi, per l’aperitivo “Rubitt” con la fidanzata e per il pranzo della domenica con la famiglia. Insomma, praticamente sempre. Il motivo è più di uno. La posizione, in via De Castilla, in piena Isola con vista Bosco Verticale ma anche per il menu, curato dallo chef Cesare Battisti. Il piatto forte sono i risotti, che seguono la stagionalità, ma sanno sempre stupirmi. Risotto giallo e cotoletta in versione milanese, ma anche escursioni di pura creatività tra materie prime di livello.

Foto di copertina di Ratanà da pagina Facebook.
Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

L'insolita cena da primo appuntamento a Milano, ecco i nomi da segnare

La prima volta che il mio compagno mi ha portata a cena, ha scelto un posto in riva ad un lago, immerso in un verde bosco; il tavolo era su una terrazzetta costruita su un albero; abbiamo mangiato sus...

di maggie ferrari