Professione bartender: dietro le quinte di una figura sempre più selezionata e richiesta

Intervista a Mario Manni, che con Barlab Bartending Solutions, si occupa di consulenza e formazione sul territorio

Professione bartender. Una figura altamente specializzata con ruolo e competenze specifiche sempre più selezionata e richiesta. Stiamo parlando del mondo dei bar e della ristorazione dove, dati statistici alla mano, si segnala una crescita positiva dei posti di lavoro, complice anche l’incremento vantaggioso dell’offerta turistica degli ultimi anni. Sì, ma l’improvvisazione è sempre in agguato e attiene talvolta a un’immagine stereotipata del vecchio barman, senza preparazione e formazione specifiche: in poche parole, non qualificato. Ne parliamo con Mario Manni, titolare di Barlab Bartending Solutions, attività che si occupa di formare e presentare sul mercato figure di alto profilo professionale legate ai settori bar e ristorazione.
 
Mario, come si diventa un bartender professionista?
“Sicuramente bisogna seguire un iter formativo specifico, che consta di un corso mirato in grado di offrire tutti gli strumenti e le competenze utili necessarie per gestire le attività e le richieste dell’utenza dietro il bancone di un bar. E non dimentichiamo che parliamo oggi più che mai di un’utenza sempre più competente ed esigente proveniente nel nostro Salento da ogni parte del mondo. L’improvvisazione, come dicevamo, è assolutamente sconsigliata oltre che controproducente. Ed è per questo che occorre sin da subito investire in una formazione affidabile ed efficace.”.
 
Come si struttura il percorso di formazione?
“Presso la sede di Racale organizziamo dei corsi smart di una settimana, focalizzandoci su un gruppo ristretto di partecipanti: 36 ore distribuite in sei giorni, affrontando tutti gli aspetti pratici fondamentali per poter poi presentarsi e immettersi in questo campo di attività. Ai corsi base seguono anche gli avanzati, come i corsi Homemade, Fruit Art, Basic Mixology, Hospitality e servizio, che rientrano poi negli step successivi di formazione e approfondimento. Parliamo non a caso anche di un percorso professionale specifico, che non esclude una carriera tra le più interessanti e stimolanti”.
 
Le prospettive lavorative non mancano, insomma…
“Le richieste, come conferma la Fipe – Federazione Italiana dei pubblici esercizi – di cui accennavi, non mancano. E l’obiettivo di Barlab Bartending Solutions è nella direzione di offrire delle figure adeguatamente preparate e qualificate, sia che si tratti di singoli che di team professionali completi dove la parola d’ordine – mi piace sottolinearlo - è univocità dei protocolli e delle tecniche gestionali per offrire un vero e proprio brand d’impresa”. 

ORA PUOI LEGGERE:

10 ristoranti tipici in Salento e 10 piatti da provare

Paese che vai, tradizione che trovi, si sa. E il Salento non fa differenza. Non ci sono solo il mare cristallino, le bellissime spiagge e la pizzica a dargli magia. Non sono solo la storia, l’arte e...

di mara tarantini