​I migliori film degli ultimi 10 anni

La tua cultura cinematografica fa cilecca? Ecco il decalogo per recuperare in tempi brevi un decennio di masterpiece.

Tempo di premi e riconoscimenti per il cinema mondiale, tra febbraio e marzo non ci si scappa: César, David di Donatello, Berlino, ma soprattutto Oscar. Certo, non tutti i film meritevoli della stagione passano per Hollywood, ma diciamo che i premiati per il miglior film sono pellicole che quasi certamente lasceranno il segno, negli anni. Quindi, senza allargare troppo il discorso, partiamo da qui, i vincitori degli ultimi 10 anni della statuetta a "Miglior Film". Film d'inchiesta, di condanna, musical, commedie, nessuna categoria esclusa dal variegato panorama della cinematografia d'eccellenza.

# Non è un paese per vecchi (No Country for Old Men), regia di Joel Coen e Ethan Coen del 2008
n vgb
E' un film del 2007 diretto dai fratelli Coen, tratto dall'omonimo romanzo di Cormac McCarthy vincitore del premio Pulitzer. Nel 2008 ha vinto l'Oscar come miglior film, oltre ai premi per la miglior regia, migliore sceneggiatura non originale e miglior attore non protagonista.

# The Millionaire (Slumdog Millionaire), regia di Danny Boyle del 2009
gdb
E' un film del 2008 diretto da Danny Boyle. Il soggetto del film, diretto da Boyle con la collaborazione della regista indiana Loveleen Tandan, è tratto dal romanzo di Vikas Swarup Le dodici domande. Slumdog Millionaire ha ottenuto 10 candidature all'Oscar 2009, aggiudicandosi 8 statuette, tra cui miglior film e miglior regista.

# The Hurt Locker, regia di Kathryn Bigelow del 2010
fgh
E' un film del 2008 diretto da Kathryn Bigelow e scritto dal giornalista Mark Boal. Il film è incentrato su un gruppo di artificieri e sminatori dell'esercito statunitense in missione in Iraq. Il film è stato presentato in anteprima alla 65ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel settembre 2008 ed è stato distribuito nelle sale italiane il 10 ottobre dello stesso anno con scarsi risultati al botteghino.

# Il discorso del re (The King's Speech), regia di Tom Hooper del 2011
vdfv
Interpretato da Colin Firth, Geoffrey Rush, Helena Bonham Carter e Guy Pearce, il film, ispirato a una storia vera, ruota attorno ai problemi di balbuzie di re Giorgio VI e al rapporto con il logopedista Lionel Logue, che l'ebbe in cura.

# The Artist, regia di Michel Hazanavicius del 2012
vdf
È stato presentato in concorso al Festival di Cannes 2011, dove Dujardin ha vinto il premio per la miglior interpretazione maschile. Il film ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali tra i quali spiccano cinque statuette ai Premi Oscar 2012, tre Golden Globe, sette BAFTA e sei César.

# Argo, regia di Ben Affleck del 2013
vfb
È tratto dal libro di memorie Master of Disguise: My Secret Life in the CIA (1999) di Tony Mendez, ex agente dell'intelligence statunitense, e dall'articolo The Great Escape: How the CIA Used a Fake Sci-Fi Flick to Rescue Americans from Tehran (2007) pubblicato da Wired.

# 12 anni schiavo (12 Years a Slave), regia di Steve McQueen del 2014
vgdxf
Tratto dall'omonima autobiografia di Solomon Northup, opera del 1853, il film ha vinto il Premio Oscar come miglior film nel 2014. Gli interpreti principali sono Chiwetel Ejiofor nel ruolo del protagonista, Michael Fassbender, Benedict Cumberbatch, Paul Dano, Paul Giamatti, Brad Pitt, quest'ultimo anche produttore della pellicola, e Lupita Nyong'o, vincitrice dell'Oscar alla miglior attrice non protagonista.

# Birdman, regia di Alejandro González Iñárritu del 2015
vdfvdf
Il film, che il 27 agosto 2014 ha aperto la 71ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, ha ricevuto ben nove candidature agli Oscar 2015, vincendone quattro per miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura originale e miglior fotografia. Ha inoltre ricevuto sette candidature ai Golden Globe 2015, aggiudicandosene due.

# Il caso Spotlight (Spotlight), regia di Tom McCarthy del 2016
vbfbv
La pellicola, presentata fuori concorso alla 72ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, narra le vicende reali venute a galla dopo l'indagine del quotidiano The Boston Globe sull'arcivescovo Bernard Francis Law, accusato di aver coperto molti casi di pedofilia avvenuti in diverse parrocchie. L'indagine valse il Premio Pulitzer di pubblico servizio al quotidiano nel 2003 e aprì a numerose indagini sui casi di pedofilia all'interno della Chiesa cattolica.

# Moonlight, regia di Barry Jenkins del 2017
bfgb
Il film si è aggiudicato numerosi riconoscimenti, tra cui il Golden Globe per il miglior film drammatico e tre premi Oscar, per il miglior attore non protagonista, per la migliore sceneggiatura non originale e per il miglior film: è il primo film a tematica LGBT ad ottenere questo riconoscimento, nonché il primo con un cast totalmente composto da afroamericani, e il secondo per l'incasso più basso. È considerato dalla critica cinematografica uno dei film migliori della storia.

# La forma dell'acqua (The Shape of Water), regia di Guillermo del Toro del 2018
nfgn
Il film ha vinto il Leone d'oro al miglior film alla 74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia e si è aggiudicato quattro Premi Oscar, su tredici candidature ricevute, per miglior film, miglior regista, migliore scenografia e migliore colonna sonora.
Vuoi conoscere tutti i migliori eventi nella tua città? Iscriviti alla newsletter!
 

ORA PUOI LEGGERE:

Le metro dell'arte di Napoli

A Napoli la metropolitana è fatta a regola d'arte, scopri quali sono le stazioni da vedere

di arianna esposito