Perché dovresti provare lo street-food regionale e dove farlo in Veneto tra puccia salentina, gnocco fritto piacentino e arancine siciliane

Se all'esame di quinta al liceo ci avessero fatto questa precisa domanda:"Perché si dovrebbe provare lo street-food regionale?" a quest'ora vanteremmo tutti un 100/100 sul curriculum. Con una traccia del genere si può scrivere un nuovo Cent'anni di solitudine: a chi non piacciono panuozzi, puccia, gnocco fritto e tutte le specialità dello street-food regionale che rendono l'Italia famosa nel mondo? La prosa vincente è dietro l'angolo.

Ma dietro l'angolo ci sono anche i locali del Veneto che propongono street-food regionale proveniente da tutta la Penisola. Il motivo per provarli a tutti è lampante: un viaggio low cost tra i sapori d'Italia più ricchi di tradizione e gusto senza dover varcare i confini regionali e fare a botte con il sito di Trenitalia. Certo, per il mare della Sicilia si può anche partire a nuoto dalla Laguna di Venezia, ma pure l'arancino della friggitoria sotto casa ci regala uno spiraglio di vacanza all'improvviso. Che regalone!

Il panuozzo a Venezia

street food regionale veneto Una serata come un'altra in Campo Santa Margherita a Venezia: uno spritz di troppo, nessuna voglia di abbandonare gli amici sul campo di battaglia ma nemmeno di spendere molto. La soluzione di chiama Napulé ed è proprio dietro l'angolo. Oltre a pasta, pizza e pizza fritta, il piccolo locale take away prepara i panuozzi napoletani, panini tipici fatti con la pasta della pizza e farciti (tanto!) di specialità locali.

... e la pinsa romana 

street food regionale veneto La pinsa romana è una pizza tipica romana con un impasto più digeribile perché preparato con un mix di farine di grano tenero, riso e soia e dall'alto tasso di idratazione. la lievitazione è lunghissima e dura quasi due giorni. Risultato? Bordo croccante e interno morbido e fragrante. Questo bendidìo della Città Eterna è preparato con maestria a Marcon, nella terraferma veneziana da Deluxe Siamo Noi.

La puccia a Padova

street food regionale veneto Il pane tipico salentino, più diffuso e conosciuto fuori dalla bella Puglia è la puccia, preparata con un impasto simile a quello della pizza e imbottita di verdura e formaggi made in Puglia. Il panino super ghiotto è molto conosciuto dai padovani che frequentano L'Angolo del Gusto, piccola enclave pugliese a due passi dalla Basilica di Sant'Antonio. Ma la puccia non è l'unica rappresentante: che ne dici di fiondarti a provare le Zeppole di San Giuseppe?

...e la pizza al testo

street food regionale venetoLa pizza al testo, ovvero la pizza tradizionale umbra cotta in forno a legna all'interno dei "testi", tegami tondi di metallo, risale a molto tempo fa. La piccola pizzeria da asporto è rimasta praticamente immutata dagli anni'50 e garantisce un assortimento di pizza di varie dimensioni e condimenti che negli anni ha assicurato alla Pizzeria Orsucci uno zoccolo duro di fedelissimi. Da non perdere la puttanesca, spuntino notturno perfetto.

L'arancina a Treviso

street food regionale veneto Hai mai addentato un'arancina sul lungomare di Mondello dopo una bella giornata di sole? Fortunatissimo. Ma la fortuna più grande è quella di poter rivivere il momento addentando un'arancina siciliana tradizione ogni volta che ti va. A rendere vivo il sogno a occhi aperti ci pensa Arancinamania, frequentatissima e celeberrima rosticceria siciliana lungo la Feltrina, a Treviso. Arancine e... tutto quello che di siciliano e calorico ti viene in mente!

Lo gnocco fritto a Verona

street food regionale veneto Qualora tu sia colto da un'improvvisa voglia di gnocco fritto e tigella, magari dopo aver ascoltato una hit rivelatoria di Samuele Bersani, imposta il navigatore su Tigella Bella, tigelleria artigianale con una vastissima selezione di gnocco fritto e tigelle: tripudi di affettato, verdure e salse, nello spirito d'abbondanza che ci rende tanto simpatici i romagnoli.

...ma anche il supplì

street food regionale veneto Officina Cucina & laboratorio è un'ottima rappresentanza della cucina romana a Verona. Il menù, in bilico tra ristorante tradizionale (carbonara, amatriciana, saltimbocca, frittura di paranza) e hamburgheria (tanti burger con prodotti tipici romani), dedica una sezione importante allo street-food: supplì, mozzarella in carrozza, fiordi di zucca, filetto di baccalà in pastella e carciofo alla giuia ti trasporteranno fra i vicoli più popolari di Roma in un batter d'occhio.

Gli arrosticini a Vicenza

street food regionale veneto Da Fernando è il classico bar-osteria dove si organizza l'annuale gara dei salami nostrani. Ora che ti sei acclimatato, ti spiego che in questo rustico locale puoi fare incetta di specialità tipiche abruzzesi, arrosticini su tutte. Prezzi modici, atmosfera schietta di paese e tanto vino della casa a Bassano del Grappa. Prima della cena? Un mezzo e mezzo nel tuo bar preferito.

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita di 2night!
Immagine di copertina dalla pagina Facebook di Arancinamania

 

ORA PUOI LEGGERE:

I migliori locali dove vedere le partite di Campionato e di Champions a Venezia e in terraferma

Si sa che con il calcio - senza una buona compagnia, una birretta, e un posto confortevole, non c'è gusto. Ecco perchè ti segnalo i migliori posti dove vedere la partita con i tuoi amici per passare...

di margherita maggio