10 bellissimi hotel di aeroporti

Non ci sono solo hotel da incubo, il nuovo trend parla di design e buona cucina da segnare in agenda.

Lo spunto l'ho avuto da un bell'articolo dell'Indipendent che si è giustamente chiesto, e se esistesse qualcosa di vagamente accogliente, colorato e di qualità dove soggiornare in prossimità di un aeroporto? Qualcuno ci avrà pensato?

Perché la triste verità è che tutto ciò che sta attorno agli aeroporti di mezzo mondo sono costruzioni di cemento armato, in sequenza, parcheggi, capannoni e, ovvio, hotel da incubo, mesti, mesti, dove dormire giusto una notte, "se proprio devo", e poi fuggire. Ma ecco la svolta.

Si, qualcuno ci ha pensato. Sono sorte realtà alberghiere che oltre a coniugare design, buona cucina e tutti i comfort 2.0 hanno anche prezzi molto interessanti vista la posizione, ma con servizi navetta h 24 che le avvicina "idealmente" al centro città. 10 tra i migliori.

# Moxy Milan

bfgb
Le camere dell'hotel con tecnologia avanzata sono dotate di display da 56 pollici invece di un vero spazio armadio. Non ci sono telefoni - l'idea è di farti uscire nelle aree comuni, facendoti sentire come se fossi già arrivato nella capitale della moda mentre sei ancora in aeroporto. Doppia da € 64, solo pernottamento.

# Radisson Blu Stansted

bfgb
L'attrazione principale al Radisson Blu Stansted è il Wine Tower Bar, il fulcro dell'hotel: una torre refrigerata che ospita migliaia di bottiglie di vino che il personale deve raggiungere in stile Mission Impossible, da wow effect!

# Naumi Auckland

nbfgvb
"Ciambelle", mini golf e unicorni gonfiabili in piscina. Il Naumi fa del design il suo punto forte, con camere che ricordano la flora e la fauna delle isole. Immersione totalizzante.

# Hilton Schiphol Amsterdam

n ghn
Avveniristico e con un ristorante, Bowery, pensato per portare in tavola il meglio della fusione tra cucina tradizionale e cosmopolita, con cucina asiatica e olandese. Inoltre, i visitatori possono godere di un'esperienza culinaria interattiva presso tre stazioni di cucina dal vivo. Doppio a partire da € 170, solo pernottamento.

# Hotel Verde Cape Town

bgfnb
L'hotel più verde d'Africa offre un soggiorno a emissioni zero - ideale per chi cerca di compensare l'impatto del viaggio aereo - il suo sistema di riciclaggio delle acque grigie consente di risparmiare in media 6.000 litri al giorno, mentre l'acqua piovana viene raccolta nel seminterrato per alimentare il sistema di irrigazione dell'hotel.

# Hotel Vagar, Faroe Islands

nbfgn
Situato nel piccolo villaggio di Sorvagur e a 10 minuti a piedi dall'aeroporto di Vagar, il punto di forza dell'hotel Vagar è la vista panoramica delle Isole Faroe dalle numerose finestre dell'hotel.

# CitizenM Charles de Gaulle

bbfg
I mobili progettati da Vitra e le finestre da parete a parete rendono il CitizenM Charles de Gaulle uno degli hotel aeroportuali più chic d'Europa, mentre la caffetteria 24 ore su 24, 7 giorni su 7, lo rende anche straordinariamente conveniente. Doppio a partire da € 85, solo camera.

# Westin Detroit Metropolitan Airport

vdfvd
Soggiornare al Westin significa saltare interminabili code per la sicurezza perché ha un suo checkpoint personale trovandosi proprio all'interno del terminal dell'aeroporto. Quindi, puoi rotolare nel letto fino all'apertura del gate.

# Courtyard by Marriott Bogota Airport

dfvbdf
L'elegante ingresso ha pavimenti in marmo, le camere da letto sono tappezzate di mappe di grandi dimensioni e la cucina dell'hotel è specializzata in un mix di cucina americana e colombiana.

# YOTELAIR London Gatwick

bfvbg
Le sue piccole e futuristiche cabine sono l'ideale per il riposo e il relax, con un'atmosfera alla Blade Runner. 
Vuoi conoscere tutti i migliori eventi nella tua città? Iscriviti alla newsletter!

ORA PUOI LEGGERE:

Pranzo fuori porta, mini guida ai migliori ristoranti dei Castelli Romani

Un piccolo paradiso naturale a pochi chilometri da Roma, laghi, boschi di castagni, borghi incantevoli. I Castelli Romani ed i suoi ristoranti e trattorie rimangono ancora oggi la meta preferita dai romani per una gita fuori porta

di lorenzo coletta