Ponte Milvio: i nuovi locali da provare almeno una volta

Ponte Milvio, si sa, è una zona in cui potersi sbizzarrire a tutte le ore del giorno e della notte. Fai un passo? Trovi ristoranti, paninerie, birrerie come se non ci fosse un domani. Eppure, data anche la richiesta spasmodica, l'offerta si arricchisce periodicamente di nuove aperture da scoprire. Ecco quali sono

Movida, buon cibo, cocktail di qualità, locali super trendy e sempre pronti a cavalcare l'onda delle ultime novità: poche zone a Roma riescono a coniugare tutti gli aspetti. Una di queste è indubbiamente Ponte Milvio. Un concentrato di indirizzi pronti ad assecondare ogni tipo di voglia culinaria. Vuoi lo street food? C'è il Trapizzino di Stafano Callegari; vuoi un panino? C'è Aristocampo; vuoi un Whiskey Sour fatto a regola d'arte? C'è il Dulcamara. Si potrebbe continuare all'infinito. Come se non bastasse, ogni anno poi si susseguono aperture di ogni tipo, dal sushi all'hawaiano, dagli hamburger alle birrerie. Se sei sempre alla ricerca di posti da scovare, con questi, sicuramente, non rimarrai deluso. 

Sushi mon amour

nojo roma https://www.facebook.com/nojopontemilvio/photos/a.1610690455896068.1073741827.1610689282562852/1824330677865377/?type=1&theater
Poco distante da piazzale di Ponte Milvio (raggiungibilissimo a piedi in pochi minuti) ha aperto recentemente Nojo, ristorante fusion giapponese, in viale di Tor di Quinto 35c. L'ambiente è molto bello e curato in ogni dettaglio; le luci soffuse creano la giusta atmosfera ed è possibile, d'inverno ma sopratutto nella bella stagione, usufruire di uno spazio esterno ugualmente chic ed elegante. La cucina è giapponese, rivisitata in chiave moderna e accattivante, strizzando l'occhio anche ad altre sfumature della gastromia orientale. Un vera coccola per tutti i sushi lovers.

Più polpette per tutti

sugo https://www.facebook.com/sugopontemilvio/photos/a.1669468879983024.1073741830.1661991334064112/1931592733770636/?type=3&theater
Dal sushi alla trattoria più autentica il passo è breve (in tutti i sensi). Proseguendo su viale di Tor di Quinto, al civico 11, ti imbatterai in Sugo che, dopo la prima sede aperta in via della Bufalotta, ha deciso di sdoppiarsi in quel di Roma nord. Da Sugo si mangia per mangiare e ci si riempie con bruschette, polpette - buonissime quelle rosse, ovviamente - i grandi classici della cucina romana e tanta buona e tenera carne alla griglia, dalla bistecca al cube roll.

Birra mia fatti capanna

b28 https://www.facebook.com/b28viaflaminia/photos/a.489365377912412.1073741827.489363414579275/696204147228533/?type=1&theater
Più che una nuova apertura si tratta di un restyling che, tuttavia, ha interessato, se non gli spazi, sicuramente l'offerta food&beverage. 28 Birreria Gastronomica, inaugurata nel 2016 in via Flaminia 525, vive oggi - grazie alla collaborazione di due grandi birrifici come Caulier e Toccalmatto - con una rinnovata e ancor più entusiasmante veste, fatta sì di ottime birre (ovviamente) ma anche di cibo di qualità grazie alla presenza di grandi nomi della gastronomia romana e non solo, come Roberto Liberati per la carne e e le celeberrime uova di Paolo Parisi.

La mamma è sempre la mamma  

mamma nanà https://www.facebook.com/mammanana.roma/photos/pcb.434865900301470/434863913635002/?type=3&theater
Sempre su via Flaminia ma al 508 si colloca Mamma Nanà, un ristorante di pesce informale ma grazioso e invitante. I sapori sono semplici, autentici. La materia prima? Eccellente. Lo dimostra la bontà dei crudi, la freschezza delle tartare, la piacevolezza di piatti come i tonnarelli cacio, pepe e lime su battuta di gambero rosso di Mazara del Vallo. In più c'è un dehor interno e delizioso, perfetto per una cenetta romantica o per festeggiare un'occasione speciale.

Un americano a Ponte Milvio

tbsp https://www.facebook.com/256610914839888/photos/a.256617384839241.1073741827.256610914839888/345461639288148/?type=1&theater
Sushi, cucina romana, fiumi di birra e piatti di pesce. Cosa manca all'appello? Un buon hamburger. Puoi trovarlo da TBSP, acronimo di The Bbq & Smoke Project proprio su piazzale di Ponte Milvio 12 a (e da poco, anche all'interno del Mercato Testaccio). La carne è del Gruppo Galli, colosso leader nella distrubuzione del centro Italia. I panini sono una vera gioia da vedere e da mangiare - sopratutto - tra cui primeggiano il classico ma sempre godurioso american cheese burger o le versioni più particolari, affumicate o con pulled pork.

Foto credits: Facebook
Foto di copertina: Facebook Nojo 

Se vuoi essere aggiornato sui locali di Roma, iscriviti alla newsletter

 

 

 

ORA PUOI LEGGERE:

Ristoranti per bambini a Roma: 12 indirizzi da segnare

Giochi, animazione e tanti menù ad hoc per i più piccoli

di francesca demirgian