Intervista a Francesco Ruggieri, responsabile di Breadway - Le vie del pane a Matera

Francesco Ruggieri, co-founder di Murgiamadre, associazione di promozione del territorio, si racconta alla fine di Breadway - Le vie del pane.

Com'è stato organizzare Breadway?
Impegnativo perchè è stato molto articolato: conferenze sul pane, laboratori di food design per i bambini, i laboratori e tour dei panifici, eventi musicali. Inoltre sistemare i partner nazionali e internazionali a ridosso di un ponte così importante è stato molto complesso. Nel giro di due mesi abbiamo tirato su un festival di 3 giorni, un'assoluta novità per una città come Matera che aveva bisogno di raccontare e di riscattare una delle sue tradizioni più grandi. E alla fine ci siamo riusciti con discreti risultati.

Vi aspettavate di fare questi numeri?
Per noi è stata un'assoluta sorpresa. Temevamo che organizzandolo a Piccianello ne avremmo risentito in termini di presenze. Ed invece abbiamo scoperto tanti materani entusiasti ma anche una partecipazione di turisti internazionali che dobbiamo, però, cercare di incrementare l'anno prossimo.

Cosa miglioreresti nella prossima edizione?
Sicuramente questo è un crash test. Cercherei di trascinare più turisti dal centro città verso Piccianello, un quartiere più periferico. Bisognebbe potenziare la logistica attraverso bus navetta o altro.

Qual è l'obiettivo di Breadway per l'anno prossimo?
Quello che non sia l'ultimo anno, vorremmo farne un appuntamento fisso perchè realizzarlo solo il 2019 lascia il tempo che trova. Matera merita notorietà anche per il suo pane.

Cosa ti piacerebbe fare adesso?
Godermi l'Aperol party che abbiamo riservato a chi rientra dal mare oggi come un welcome moment. Ora posso finalmente rilassarmi un po', soddisfatto del lavoro svolto e pronto per l'anno prossimo.

Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter

Francesco Ruggieri (co-founder Murgiamadre) in foto di copertina
 

ORA PUOI LEGGERE:

I locali dove mangiare a Matera e apprezzare sempre qualcosa in più

Atemporale. Matera è una città dove passeggiare con la sensazione di non doversi collocare in un’epoca ben precisa, dove poter gustare cose particolari in location sapientemente ricavate nel tufo,...

di paola pisciotta