Quando il panino è gourmet: quelli da provare a Treviso e provincia

I gastrofanatici l’hanno ormai sancito: il panino gourmet è la più grande tendenza gastronomica del nostro tempo. Anche a Treviso. Non c’è cucina sushi o fusion che tenga. Pane fragrante e casereccio di vario tipo, ingredienti estremamente ricercati o comunque d'alto pregio, rigoglioso abbinamento di sapori e colori, presentazione curata quanto l’impiattamento di una ricetta di cucina creativa. Di fatto, il panino gourmet è la formula ideale per offrire un prodotto di qualità, basato su materia prima e ricerca, rimanendo su cifre accessibili a tutti. Vediamo qualche pub, hamburgeria, birreria e addirittura ristorante vero e proprio che si è dato alla moda dei panini gourmet. Con successo.

I panini ghiotti nel giardino del '500

hamburger gourmetUn innato gusto per tutto ciò che è raffinato (vedere per credere l’interior design botanical di questo localino ricavato in un palazzo del ‘500). Una costante ricerca delle materie prime più pregiate. E la voglia di giocare con la cucina e con i clienti. Sono questi tre segreti a rendere magica la formula di Michele, il creatore dell’easy restaurant Burici di Piazzale Burchiellati a Treviso, dove mangi gourmet nel vero senso della parola. Dai “panini ghiotti” farciti con ingredienti tipo il polpo fresco, ad creazioni d’autore come l’amatissimo “hamburici”.

Dove la birra sposa il panino

Sembra usciti dritti da masterchef i panini gourmet del Nidaba, la storica birreria di Montebelluna, forse la più amata in assoluto inprovincia di Treviso. Famosa nel raggio di centinaio di chilometri per varietà e qualità delle referenze (artigianali e non) alla spina, a queste ultime ti abbina sandwich e hamburger che quasi ti dispiace addentare per quanto bene si presentano. Poi però ne avverti il profumo, e tanti saluti.

Uno chef in paninoteca

bistro73Parlando di panini gourmet, personalmente ho una vera predilezione per i fuori menù che il vulcanico Nicola s’inventa ogni settimana al Bistro’ 73 di Caerano S. Marco. Come il cherry-burger, protagonista di questa primavera-estate: Pane morbido al latte, Coscia d’anatra confit e sfilacciata, Cremoso di Brie di capra Veneto , Misticanza e Ketchup di ciliegie di Maser. Si scrive gourmet, si legge bijoux!

Panini al pastrami e birre a caduta

outsider pub foto fornita via email da gestore locale foto di raffaella vismara del 2017 Outsider Pub. Foto di Raffaella Vismara Nato in Romania, esploso negli States, sbarcato in Italia. Il pastrami è la moda del momento in fatti di panini, e sta piacendo parecchio anche a Treviso e dintorni. A Quinto, in particolare, c'è un ottimo dove mangiare deliziosi sandwich a base di questa popolare quanto saporita carne a fettine: l'Outsider Pub, che ti abbina i suoi panini gourmet ad una pazzesca selezione di birre anglo-americane, tra cui raffinate cask ale a caduta, ma pure ad una nuova cantina di vini italiani e francesi.

I burger gourmet più mangiati

Veniamo ora a quella che è l’istituzione per eccellenza dell’hamburger a Treviso: l’Helmut, coi suoi celeberrimi panini serviti scomposti, che per primi hanno fatto innamorare la città del concetto di burger gourmet, e della filosofia gastronomica retrostante ad uno snack artigianale che viene curato e presentato alla stregua di un vero piatto di cucina. 

Col "checciap" fatto in casa

perchéAl colonico, stravagante Perché di Roncade "creatività” è il primo comandamento: lo ritrovi nelle specialità di chef Luca, nella fantomatica “pizza col ristorante sopra”, e perfino nei panini e nei burger. Pane “bun” a lunga lievitazione fatto in casa, ingredienti d'ogni risma, ricette golose per qualsiasi palato: ad esempio il panino Vegetariano con tofu, verdure grigliate, Fontina Valdostana, lattuga e pomodoro. Da provarlo col “checciap” casereccio.

Chiedi sempre il fuori menù

stonehengeGià sfogliare il menù base dello Stonehenge di Montebelluna provoca una salivazione da primato, tra hamburger gourmet da capogiro (che il buon Manolo chiama ancora "svizzere", avendo importato questa moda quando ancora nessun altro ci credeva, nella Marca). Ma se vuoi un consiglio da intenditore, tu domandagli sempre le specialità, gli hamburger e i panini del momento: allo Stonehenge i fuorimenù sono davvero il non plus ultra.

Immagine di copertina da facebook Nidaba
Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla newsletter

ORA PUOI LEGGERE:

I memorabili hamburger di Treviso e provincia: accetti la sfida di mangiarli tutti?

Secondo alcuni prestigiosi studi scientifici, l’Umanità è ufficialmente entrata nell’Era dell'Hamburger. Affrancatosi dall’etichetta "fasf food", il panino americano è diventato "gourmet", su...

di alvise salice