Splash Festival, il racconto, i vincitori, le foto del festival

Lunedì 11 Giugno siamo stati nella raggiante Torre Quetta, a Bari, per vivere la terza edizione dello Splash Festival. È stata un'assolata giornata ricca di sorrisi, workshop, musica, esibizioni, interessanti competizioni con grandi professionisti del settore, abbiamo bevuto (ottimi) caffè, apprezzato tanti fantasiosi drink, stretto mani, e apprezzato un'organizzazione impeccabile che ha saputo gestire magistralmente artisti, operatori del settore, curiosi, appassionati, e ben 20 stand di altrettante aziende.
splash staff
Claudio Lepore, ideatore dello festival e fondatore di Barproject Academy, ha commentato così questa edizione: «Sono soddisfatto per l'affluenza di pubblico tra workshop, degustazioni ed esibizioni. Siamo arrivati al nostro decimo anniversario.»
Guarda tutte le foto 
La lunga giornata ha visto la partecipazione degli assessori alle Politiche Educative e Giovanili e allo Sviluppo economico, Paola Romano e Carla Palone.
«È un buon segnale per il commercio - ha detto Carla Palone - Spesso ragazzi e imprenditori lavorano molto, ma non si raccontano all'esterno. In questo caso, a Torre Quetta, imprenditoria e cittadini si incontrano».
«Sembra una grande festa - ha aggiunto Paola Romano - con tanti gazebo e professionisti da tutta Italia. Dobbiamo investire in innovazione e cultura del territorio».

Le competizioni e i vincitori

splash
Durante lo Splash Festival si sono svolte due competizioni: “Stir it up Challenge”, la gara di mixology dedicata a titolari e dipendenti dei locali pugliesi e realizzata in collaborazione con Terza Luna Tè e Tisane; “Coffee & Spirits”, evento in collaborazione con Opera White Amaretto, aperto ad esperti mixologist per la preparazione di cocktail a base di caffè. ​Il tema scelto per caratterizzare tutte le performance è stato “Puglia, miscela d'Oriente”.  
andrea salamidaAndrea Salamida 
Il primo posto della "Coffee & Spirits" se l'è aggiudicato il barese Andrea Salamida grazie al drink “Black Sail”, che per la sua seconda vittoria consecutiva allo Splash ha così commentato: «Anche quest'anno è stato davvero emozionante. Il mio segreto è la passione per il mio lavoro.»
cristian pellegrinoCristian Pellegrino
Cristian Pellegrino, bartender del Saloon Keeper 1933 di Lecce, è il vincitore della competizione "Stir it up Challenge", in cui ha trionfato con il cocktail “La via della seta”. «Sensazioni fortissime - ha detto fresco di vittoria - Sono l'unico concorrente del Salento, un ulteriore motivo di soddisfazione.»

La classifica della Coffee&Spirits

splash salamida
1° Andrea Salamida, Blast (Bari), con il drink “Black Sail”;
Gianfranco Vagali, Il Palio, (Taranto), “Kalispera”;
Vito Laforgia, Booze (Bari), “La Caravella”.

La classifica della Stir It Up Challenge

splash vincitore
1° Cristian Pellegrino, Saloon Keeper 1933 (Lecce), con il drink “La via della seta”;
2° Roberto Galiano, Carlo Quinto (Monopoli), “Tarantella's East Fall”;
3° Giuseppe Chiapperini, Mezcla (Bari), “Coast to coast”.

Guarda tutte le foto


In copertina foto di Gaga Jovanovic

ORA PUOI LEGGERE:

I migliori ristoranti romantici a Bari e provincia

Ci sono serate che non sono come le altre. Sono quelle volte in cui dici ai tuoi amici: "Ragazzi, oggi no. Ho un appuntamento con una tipa e voglio portarla in un locale carino". Sorvoliamo sullo spir...

di mirko galletta