Waiting for VJF - aspettando il Venezia Jazz Festival

Da 21 giugno al 15 luglio Laguna Libre, jazz club ufficiale VJF

Anche quest'anno il Laguna LIBRE sarà il jazz club ufficiale del prestigioso programma del “Venezia Jazz Festival”, organizzato da Veneto Jazz dal 16 al 25 luglio, e ospiterà alcuni concerti. Già da giovedì 21 giugno, infatti, il Laguna LIBRE si prepara al festival con il “Waiting for VJF”. Il ristorante è divenuto ormai punto di riferimento culturale e musicale per i musicisti del Veneto, per gli amanti del buon cibo e della buona musica, questo anche grazie alle iniziative a cui ha partecipato in collaborazione con Veneto Jazz.
Il programma vede alternarsi nomi importanti e giovani talenti della scena locale, nazionale ed europea.

..aspettando il Venezia Jazz Festival

Nell' incantevole cornice della Fondamenta di Cannaregio, dalle 20.00 alle 23.00 sorgerà dalle suggestive luci del tramonto un programma di concerti che vanno dal jazz classico a quello sperimentale, dalla fusion fino alla world music.
vjf laguna libre
Il concerto di apertura della manifestazione sarà tenuto da due artiste di spicco: Evelin Toth (voce) e Luca Kézdy (violino elettrico). Altro evento di spicco è lo spettacolo dei Minimal Klezemer, che si snoda tra sonorità meditative e cabaret. La musica etnica farà la sua comparsa venerdì 29 giugno, martedì 10 luglio e venerdì 20 luglio rispettivamente con la musica greca dei Neochori (GR), la fusion del compositore e strumentista ungherese Szoke Szabolc (gadulka, array mbira e sarangi) ed il viaggio attraverso la musica rebetika dell'Egeo dei Kaixides (GR).
Le energie della musica del jazz più di avanguardia si articoleranno invece in quattro concerti di talentuosi e affermati jazzisti. Tra questi segnaliamo il progetto “Space Invaders” lunedì 23 luglio con Enrico Terragnoli (chitarra, banjo, fx), Danilo Gallo (basso) ed Enzo Carpentieri (batteria), nonchè il concerto del sassofonista Claudio Jr de Rosa il 24 luglio.
Completeranno il programma le esibizioni di alcuni giovani jazzisti locali di riconosciuto talento, provenienti dal Conservatorio Benedetto Marcello e dalla Scuola di Musica Giuseppe Verdi.

Il pubblico potrà assistere ai concerti fruendo del bar e della cucina, che fa del métissage tra musica e cibo una vera e propria proposta culturale. Una bella e opportunità per gli abitanti di Venezia e terraferma ma anche per il turismo di qualità che si aspetta una città vivace e inserita nei circuiti europei e mondiali della cultura e della musica.
Splendide serate al fresco del canale con buona musica, ottimo cibo e freschi vini naturali vi aspettano!

Concerto di apertura: Evelin Toth & Luca Kézdy (HU) - “Mi copro soltanto con le stelle”

Tra gli appuntamenti più importanti vale la pena annoverare le ungheresi Evelin Toth (voce) e Luca Kèzdy (violino elettrico) con cui giovedì 21 giugno si darà il via alla manifestazione. Dalla loro collaborazione è nato lo spettacolo di jazz contemporaneo “Mi copro soltanto con le stelle”, di grande suggestione e forza espressiva, il quale viene presentato per la prima volta in Italia al Laguna LIBRE dopo la premiazione all'accademia culturale d'Ungheria a Roma in quanto progetto vincitore del concorso “Boröm alatt viszlek haza”, indetto in occasione del 90° anniversario della sua fondazione.
waiting for vjf
Evelin Toth (voce): Evelin Toth usa la voce non semplicemente per cantare ma come uno strumento. Con le sue inconfondibili melodie e vocalizzi è una delle più interessanti vocalist della ricca scena etno jazz e contemporanea ungherese. Ha iniziato a cantare all'età di sette anni. Dopo gli studi classici si è specializzata in diverse tecniche di canto (Sud-Indiano, Nord-Africano, Sefardico). Da allora, ha elaborato la propria tecnica vocale, che si basa sul concetto di utilizzare il corpo e la voce come strumento per l'improvvisazione. Grazie alla sua voce assolutamente unica e incomparabile, alla sua presenza scenica e al suo eccezionale talento per la recitazione, ha collaborato con numerosi importanti compositori e musicisti della scena jazz internazionale.

Luca Kézdy (violino elettrico): la giovane violinista Luca Kézdy è presente da più di una decade nella scena ungherese di improvvisazione jazz di alto livello. Ha collaborato con diversi musicisti in vari progetti, János Nagy, András Párniczky, Tibor Márkus, Chris Potter, Stefano Di Battista, Zoltán Lantos, István Grencsó, Mihály Borbély, Csaba Deseő, Frigyes Pleszkán, Erik Truffaz, Alexander Balanescu. Si è esibita nei maggiori festival e club ungheresi e festival jazz internazionali come il Chelsea Music Festival (NYC), l'European Jazz Conference (BMC), il Voll Damm Festival Jazz Vic (E), il Gaume Jazz Festival (B) e ha recentemente tenuto un concerto di successo a New York con Chris Potter.

Informazioni e prenotazioni: Laguna Libre - tel. 041/2440031
Indirizzo: Cannaregio 969 - Venezia
www.lagunalibre.it - FB Laguna Libre
www.venetojazz.com - FB Veneto Jazz


Foto copertina: profilo Fcebook Laguna Libre

Rimani aggiorato sugli eventi nella tua città, iscriviti alla nostra Newsletter!

  • Ora / Giorni:
  • 20:00
  • 20 Jul
  • 23 Jul → 24 Jul

Laguna Libre

Fondamenta Cannaregio 969, Venezia Venezia (VE)

A.A.A. durante il periodo estivo il ristorante è aperto a pranzo solo il sabato e la domenica, ma il servizio bar rimane attivo tutti i giorni dalle 16:30 a mezzanotte. Melting...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Mauro e Daniele: i fratelli che hanno fatto la rivoluzione Al Messicano

Due facce di una stessa medaglia. Sono Mauro e Daniele Scaggiante, i due inseparabili fratelli che, prima da soli e poi con le rispettive famiglie, hanno creato uno dei ristoranti più amati nella zon...

di alvise salice