​7 risto-pescherie da non perdere in Italia, il pesce dal banco alla tavola

Non solo una pescheria, non del tutto un ristorante, ma tutte e due le cose insieme.

Molte attività in tutta Italia non si limitano più solo a vendere il pesce, ma lo cucinano e lo servono; idea semplice ed efficace, quindi di successo. In effetti quante volte abbiamo chiesto direttamente in pescheria una ricetta stuzzicante per il branzino appena comprato? Io tantissime, perché il pesce mi piace declinato in modo semplice così che rimanga l'assoluto protagonista della tavola.

Altri punti non trascurabili sono i costi contenuti, le atmosfere easy, ma con buon gusto e che "fanno tanto estate", la condivisione del tavolo (accade), una generale facile socializzazione che tanto ci piace. Ho stilato una lista di indirizzi affidabili per tutta Italia.

# La novità: scoprire l'Ytheca a Padova

cdsd
Un'idea originale, un ristorante di pesce a Padova (Via Carlo Rezzonico, 8) diverso dal solito. Fiorital ha un appeal tutto unico, grazie al design degli interni, le sedute particolari, la parte adibita a negozio e la cucina a vista iper tecnologica. Per quanto riguarda i piatti, ecco il pesce in molte delle sue interpretazioni. Pesce che viene da tutto il mondo conservando le sue proprietà nutrizionali ed organolettiche grazie al Deepfrozen: una tecnica che consente di abbattere il pescato direttamente a bordo o appena sbarcato, con temperature che vanno da -60°C a -120°C.

# A Milano scegli il pesce come al banco del mercato

csdc
Una pescheria con molti tavoli in un ambiente senza troppe leziosità. The Fish Ristopescheria (Via Pietro Calvi, 2). Semplice e che va al punto, ovvero, non c’è un menu tradizionale, ognuno si sceglie il pesce e la cottura (padella, griglia, fritto). Una formula già proposta da altre insegne in città, ma replicata con onore. Piace molto anche all'aperitivo.

# A pochi passi dall'Arno

b fg
La Fiaschetteria di Pesce a Firenze (Piazza Taddeo Gaddi, 5) è la prima pescheria, gastronomia e ristorante dove fermarsi per un pranzo o una cena di pesce di qualità, scegliendo direttamente dal banco. Si possono gustare i piatti espressi del giorno o portare via quelli pronti. Selezione di vini italiani ed internazionali, con occhio di riguardo per bianchi e bollicine. E c'è pure il dehors.

# Pieds dans l'eau a Senigallia

nghbn
La piazza si chiama Saffi e dal 2003 accoglie questo chiosco fatto d’acciaio, tek e vetro, molto bello va detto, e a pochi passi dal mare. Anikò (Piazza Saffi, 10) dello chef stellato Moreno Cedroni, un luogo dove poter mangiare in fretta, e bene, se lo si desidera, ma non solo. Piatti e piccole porzioni, gli affrettati di pesce, ma anche toast e panini farciti con abbinamenti decisamente creativi e appetitosi. E poi le ricette della tradizione come la Lasagna di mare rosa, salsa cocco lime. Gourmet à la plage.

# Il corner all’interno del mercato di Pescara

vcdfv
La Salumeria di Pesce da Nonna Bruna al Mercato (Piazza Michele Muzii) è stata la prima attività a Pescara a portare il pesce pescato, crudo e cotto in un ambiente completamente diverso rispetto ai soliti locali da aperitivo o ristoranti. Siamo al mercato infatti. Al 'Mercato Muzii' è possibile degustare, accompagnati da ottimi calici di vino (nota non marginale), tartare, carpacci, tapas, affettati, strudel, pesce fresco, stagionato e affumicato. Per pranzo (il sabato), per cena, o per un aperitivo rinforzato, soprattutto.

# Al Tuscolano per i frutti di mare

vfdvfg
La tendenza delle pescherie trasformate in ristorantini ed osteria è ormai una solida realtà anche nella Capitale. Non sfugge a questa moda la Pescheria dei Consoli (Via dei Consoli, 21/23), ottimo indirizzo per comprare e mangiare pesce in zona Centocelle/Tuscolana. Oltre a fornire pescato e frutti di mare freschissimi, la Pescheria prepara da mangiare a pranzo e a cena per circa 30 coperti, a turno, offrendo carpacci, crudi, primi del giorno e fritture. L'aperitivo va dalle 18 alle 20, con tante proposte come le tre ostriche con flûte di prosecco.

# Più verace non si può, Napoli è mare e cucina marinara

vfdgb
Pescheria Azzurra (via Portamedina, 4): nel cuore della Pignasecca, conosciuta anche col nome di Gagliotta, è un punto di riferimento per gli abitanti del quartiere ma anche per quelli provenienti da altre zone. Ci si reca apposta lì perché la freschezza e la qualità del pesce sono sempre garantite. Prezzi nella media, adatti a tutte le tasche. La frittura del Golfo merita il viaggio: pescato del giorno, triglie, merluzzo, gamberi, calamari.
Vuoi conoscere tutti i migliori eventi nella tua città? Iscriviti alla newsletter!

ORA PUOI LEGGERE:

Crudi di mare, ecco i magnifici 10 ristoranti di Roma da provare

Ostriche, crostacei, molluschi, carpacci e tartare. Quando il pesce è freschissimo il modo migliore è gustarlo crudo

di lorenzo coletta