Al Taste Of Roma la magia del tartufo umbro della Tenuta San Pietro a Pettine

L’azienda di Trevi, specializzata nella raccolta e nella lavorazione del prezioso tubero, leader di distribuzione nel mondo, sbarcherà all’Auditorium dal 20 settembre con un piccolo temporary restaurant ed una selezione dei suoi prodotti di successo

Immagina una vita, anzi tre generazioni di una famiglia, a partire dalla fine della guerra, per le quali il tartufo è al centro di ogni cosa: dalla produzione, alla raccolta, fino alla lavorazione, una passione tramandata da zio a nipote e da padre in figlia, sempre più profonda e radicata, come un’ancora inamovibile che ti lega al tuo territorio, quello della Tenuta San Pietro a Pettine, sulle dolci colline accanto allo splendido borgo di Trevi in Umbria. Quella famiglia sono i Caporicci, custodi di una delle tradizioni gastronomiche più antiche e preziose d’Italia. Oggi l’azienda, guidata da Carlo, è diventata non soltanto leader nazionale per quello che riguarda la raccolta e la lavorazione del vero tartufo umbro, ma è senza dubbio leader per ciò che riguarda la distribuzione nell’Eden della ristorazione mondiale, dato che Carlo vende i suoi tartufi oggi a tutti, ma proprio tutti i più grandi chef del mondo (Niko Romito, Giorgio Locatelli, Aruki, fra i tanti).

I tartufi di San Pietro a Pettine arrivano a Roma

san pietro a pettine tartufi umbria taste of roma degustazione temporary restaurant  E quindi non è un caso che anche quest’anno, per la terza edizione consecutiva, San Pietro a Pettine sarà presente in pompa magna alla più importante rassegna dedicata al mondo dell’alta ristorazione a Roma, il Taste of Roma, presso i giardini dell’Auditorium Parco della Musica dal 20 al 23 settembre. Tutte le eccellenze della gastronomia italiana sono qui e San Pietro a Pettine non poteva certamente mancare.

La riscoperta a tavola del vero tartufo umbro

san pietro a pettine la tenuta tartufi umbria taste of roma degustazione tartufo nero di norcia  Da qualche anno presso la Tenuta è aperto anche un ristorante d’eccellenza, La Cucina di San Pietro a Pettine, diretto dalla figlia di Carlo, Alice, che non solo ha ereditato la passione del padre per questo tesoro della terra, ma l’ha rielaborata in cucina dando vita ad una rivisitazione in chiave gourmet di antiche ricette popolari umbre, facendo innamorare perdutamente di quelle terre e dei suoi prodotti ogni palato che capiti da quelle parti.

Il temporary restaurant

san pietro a pettine tartufi umbria cacio e pepe roma taste of roma temporary restaurant  Il pubblico del Taste Of Roma potrà avere l’occasione di toccare, annusare ed anche assaggiare il tartufo di San Pietro a Pettine con un piatto creato da Alice, la "Cacio e pepe, il tartufo che si credeva pepe" preparata con il pecorino della Tenuta al tartufo nero di Norcia e un “pepe” del tutto particolare, con grani di tartufo (il tartufo che voleva essere pepe) che rendono questo piatto un trionfo di sapori e delicatezza. Un piccolo assaggio di quello che la Cucina di San Pietro a Pettine offre ai suoi clienti presso la Tenuta con un menù degustazione a base di tartufo fresco (diverso a seconda della stagione: bianco, nero pregiato di Norcia,nero scorzone, bianchetto ed uncinato) accessibile davvero a tutte le tasche.

I prodotti dell’azienda e la storia di un amore infinito

san pietro a pettine tartufo umbro prodotti taste of roma auditorium Oltre al temporay restaurant, al Taste of Roma sarà presente un ampio stand con la selezione dei più famosi prodotti della Tenuta San Pietro a Pettine, frutto di una tradizione pluridecennale e di un amore infinito per questo tesoro gastronomico. Qualche esempio? La Vinaigrette al tartufo,il Baccalà Mantecato al Tartufo Bianco (imperdibile), oppure il pratico box del Risotto Scomposto al Tartufo, che contiene tutti gli ingredienti necessari per la perfetta preparazione di questo piatto. Da sottolineare che tutti i prodotti della Tenuta sono preparati senza alcuna aggiunta di conservanti e aromi artificiali.

Arrivederci in Umbria

la tenuta di san pietro a pettine trevi umbria tartufo roma ristorante taste of roma 2018 Sono certo che chi proverà al Taste of Roma per qualche minuto le emozioni della Tenuta San Pietro a Pettine non potrà fare a meno di venire a visitare l’azienda il prima possibile. A proposito, lì si organizzano su prenotazione tutti i giorni cacce al tartufo con i cavatori ed i cani, compresa nella stagione autunno/inverno la caccia in montagna al bianco pregiato e all'uncinato, esperienza davvero divertentissima, specie se poi conclusa con un mega pranzo degustazione con le "prede" catturate. A San Pietro a Pettine si può godere npn solo dei piaceri della tavola, ma anche dello splendore della millenaria campagna umbria e respirare arte e cultura, con la meravigliosa chiesa romanica del XIV secolo che custodisce al suo interno preziosissimi affreschi.

La Cucina di San Pietro a Pettine, Loc. S. Pietro a Pettine, Trevi (Pg) – Sito web, Tel: 0742381480

Foto gentilmente concesse dalla Tenuta San Pietro a Pettine

Iscriviti alla Newsletter di 2night

  • Ora / Giorni:
  • 20 Sep → 23 Sep

Auditorium - Parco Della Musica

Viale Pietro De Coubertin 30, Roma (RM)

Un luogo interamente consacrato alla musica, allo spettacolo ed alla cultura in genere. Il progetto dell’Auditorium è opera del noto architetto Renzo Piano,...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Tenuta San Pietro a Pettine, il regno del tartufo umbro ad un’ora da Roma

Fino a poco tempo fa era “solo” un’azienda di Trevi che produceva creme, sughi e salse a base di tuberi freschi, da qualche tempo ha aperto le sue cucine al pubblico, con menù gourmet completamente a base di tartufo a portata di tutte le tasche

di lorenzo coletta