Capodanno 2019 a Padova: 12 alternative al cotechino con la nonna

Brindisi di Capodanno: a casa di amici, sotto alle coperte, in ristorante o sul dancefloor? Scegliere cosa fare l’ultimo giorno dell’anno fa parte di un copione (scritto dai migliori drammaturghi) che si ripete inesorabilmente, come i regali di Natale e le tasse. C’è a chi l’anno è andato bene e a chi è andato male, chi sarà in ferie e chi lavorerà l’1 Gennaio. Fortunatamente Padova è una città molto più vivace di quello che si può pensare, le proposte non mancano e sono un po’ per tutti i palati (e per tutte le gambe). Magari pensi di poterne fare a meno questa volta, ma anche se non avessi ancora deciso nulla, comunque il giorno prima qualcosa da fare lo troveresti, fosse anche cotechino e lenticchie con la nonna. Beh, vorremmo evitarti questa avventura, che poi quello che succede a Capodanno si dice sia di facile riproposizione per tutto l’anno nuovo.

Per questo abbiamo scovato delle idee davvero niente male, utili anche per i più indecisi (o ritardatari). Qua sotto ci sono i posti in cui cenare con gli amici o con la tua dolce metà, ballare per tutta la notte o fare un’esperienza unica. Chi sa poi che se la dolce metà non ce l’hai non sia proprio questa la sera giusta per trovarla (o per cambiarla). Ecco qua i nostri consigli per affrontare la mezzanotte più attesa dell’anno a Padova!

Il cenone, come si deve

radici padovaCominciamo con stile, da un cenone per chi non vuole non vuole rinunciare alla grande cucina. Radici, il ristorante di Andrea Valentinetti, chef che dopo molti anni di ricerca in lungo ed in largo è tornato nella sua Padova, alle radici. La location è una elegante villa liberty rimessa a nuovo, gli interni si costruiscono su giochi di luce ed ombre con cucina a vista. Il menù di Capodanno si apre con un antipasto di “sgombro, cocco, limone e topinambur”, passando tra piatti come il risotto di go e “piccione, cacao, carciofi” si arriva ad un “giardino d’oro con tartufo e nocciola”. Disponibile un abbinamento di vini.
Il menù
fiorital padovaUn’altra interessante proposta per i palati esigenti è quella del Ristorante Ytheca di Fiorital. Il ristorante è conosciuto per il suo esclusivo pesce DYP, ossia congelato a temperature estreme comprese tra i -60°C ed i -120°C, appena pescato o poco dopo, in modo da conservare perfettamente il sapore della freschezza. Per Capodanno un simpatico menù che si apre con alcune delle specialità del ristorante, come i mignon di tonno e di salmone (rivisitazione del sushi in chiave italiana), ma anche piatti della tradizione come il baccalà mantecato e la moeca fritta. La sorpresa inizia quando si arriva alla portata principale, il churrasco di pesce. Il churrasco è il classico spiedo brasiliano su cui viene cotta la carne che viene poi servita tagliandola direttamente dalle “spade”. Ytheca propone una versione di mare, infilzando prelibatezze come le noci di cappesante, le seppie scottadito e molto altro ancora. Scopri il menù completo!
Il menù
crudo padovaPiccola perla per i più curiosi è Crudo. Come dice il nome il ristorante non è provvisto di fornelli o di fonti di calore, tutto quello che viene servito è servito, appunto, crudo. Ciò non significa che si rinuncia alle tecniche per insaporire il cibo, al contrario si affinano tutte quelle preparazioni come l’affumicatura, la marinatura, la salatura o processi all'avanguardia come l’osmosi. Per la cena di chiusura del vecchio anno, il locale propone la normale carta e in aggiunta un “pacchetto” di fuori menù, ordinabili singolarmente o in blocco che costituisce anche un percorso suggerito. Tra i piatti speciali, ovviamente, due carpacci: branzino e zucca in saor; aragosta, spinaci e cremoso di burrata.
I fuori-menù
gineria padovaTra i progetti di Diego Cesarato a precedere Crudo sono state la Gineria e la Gineria Gourmet. E dato che per festeggiare l’anno nuovo di certo non si può solo mangiare, la prossima idea è proprio quella di trascorrere una bella serata a base di buon cibo e del distillato più vario del mondo. Alla gineria infatti sono disponibili più di 700 etichette di gin, dai classiconi a bottiglie rarissime e pregiate. E quale momento migliore di questo per cominciare? Bevendone due al giorno, così, sarai riuscito a provarli tutti prima del prossimo Capodanno. Anche questi due locali mantengono il menù alla carta con la proposta aggiuntiva dei pacchetti fuori menù. Qui il cibo è cotto… anche con il gin.
Menù Gineria
Menù Gineria Gourmet

busa dei briganti padovaIl Capodanno degli amanti delle birre artigianali esiste ed è alla Busa dei Briganti. Il risto-pub prende il nome da una zona dei colli euganei che per la sua particolare conformazione era il covo dei malintenzionati della zona, che sfruttando il punto panoramico individuavano le vittime a valle. Così il locale propone birre di produzione propria, sfidando le produzioni industriali come i briganti sfidavano la legge. Per Capodanno suoneranno i The Moggies Neo-Rockabilly ed oltre al solito menù alla carta saranno presenti numerosi fuori-menù gourmet.

idon padovaPer un capodanno in tavolata con gli amici, un’idea potrebbe essere iDon, la pizzeria napoletana infatti presenta un menù tutto particolare per capodanno. Sinonimo di freschezza dei prodotti, iDon non è solo pizzeria, il locale è infatti conosciuto anche per i piatti di pesce e gli antipasti tipici della tradizione napoletana. Così la proposta per San Silvestro si apre con un tris di polipo: con patate, con ostriche e con alici marinate. A seguire linguine con scampi e frittura di gamberi e calamari. La serata perfetta per chi vuole passare un’ultima serata dell’anno in compagnia, e magari vuole mangiare qualcosa prima di andare a ballare…
Il menù di iDon
peace 'n spicePer un cenone decisamente alternativo c'è un capodanno etnico a padova, al Peace ‘n' spice. Il locale aperto e gestito da rifugiati si rivolge al cibo come ad un vero strumento per costruire un legame con il territorio. Il cibo in questo piccolo ristorante si fa metafora dei percorsi di integrazione, contaminandosi con i sapori locali e creando spazi di incontro e di condivisione. Dopo una intensa programmazione musicale a Dicembre, per l'ultimo giorno dell'anno propone il classico menù alla carta fino alla mezzanotte. Una buona idea per mettere un po' di pepe alla cena prima di di una bella nottata a Padova.

kofler padovaNella Gran Caffetteria firmata Kofler il capodanno si pensa Glamour. Tre saloni a disposizione: giardino d’inverno, panoramico e privè; con due situazioni musicali distinte per festeggiare l’ultima notte dell’anno. Tre le proposte per la serata, l’ingresso con consumazione, la cena light ed il cenone. La cena light prevede oltre al buffet iniziale la scelta di una pizza, il cenone invece un ricco menù che si apre con la lasagnetta verdure, zafferano e scampi. Ovviamente per tutti è il brindisi di mezzanotte e le lenticchie e zampone tradizionali.
il menù

La notte più giovane

Non so se hai optato per un gran cenone di pesce o per l’ultimo kebab dell’anno, fatto sta che la prima notte dell’anno resta giovane più a lungo delle altre, per questo non possono mancare alcune idee su come proseguire la serata.

fish market padovaAl Fishmarket di via Fra Paolo Sarpi una serata regale, si bevono drink con il mignolino alzato mentre si ascolta Anarchy in the UK. Dalle 23 la notte si accende di Royal madness. L’outfit richiesto è eleganza stravagante, ai migliori verrano distribuiti premi fin dall’ingresso. A mettere su i dischi, fino alle 6 di mattina, Mala dj e Fabio Gerbino.

chiosco intAl Chiosco c’è Velvet – New year’s eve, in collaborazione con Cipria, serata di clubbing al femminile che si ispira alle disco-dive anni ‘70/’80. Sono sette i Djs, tre fanno parte della crew di Cipria ad alternarsi sotto alla serra del Chiosco. Per la cena è previsto un menù che parte da un ricco aperitivo con buffet: prevede piatti come gli spiedini di prugna e guanciale e una tempura di pesce e verdure. A seguire saranno serviti al tavolo: antipasto, bis di primi (tra cui maccheroncini all’uovo con mazzancolle, carciofi e bottarga), bis di secondi e per finire in dolcezza tre diverse creme con panettone.
Il menù della serata
hall padovaDalla nuova apertura in zona industriale non possiamo che aspettarci grandi cose. Aperta la vendita dei biglietti per la serata di capodanno dell’Hall. La line-up del Green Party è ancora misteriosa; la serata inizierà alle 23.30 e stando alla pagina Facebook tra gli organizzatori figurano “Dischi Sotterranei”, “Parklife”, ”Anfiteatro del Venda” e un numero notevole di altre realtà conosciute nella zona.

h222 intIl gruppo H222 ci fa spostare in provincia. A Noventa Padovana infatti, all’Hashtag222 ci sarà il Capodanno 9.0, in collaborazione con Stereo Città. Nel locale si inizia a celebrare la fine dell’anno passato con l’aperitivo alle 18, si continua con la cena e a partire da mezzanotte si ballano le hit più celebri degli anni ‘90. Sono già 7 i djs presenti nella line-up in costante aggiornamento della serata.
Vuoi rimanere aggiornato su ciò che succede nella tua città? Iscriviti gratis alla newsletter di 2Night!


Foto di Copertina dalla pagina Facebook del Chiosco
Foto interne dalle rispettive pagine Facebook dei locali
Info e menù dalle pagine facebook dei locali

ORA PUOI LEGGERE:

L’aperitivo con i cicchetti a Padova: ecco dove trovare i migliori

Aperitivo padovano è sinonimo di spritz, birrette e vino buono mentre, fra un sorso e l’altro, si chiacchiera con gli amici e magari sgranocchia qualcosa. Ma i tempi della ciotolina con le patatine...

di sara brugnerotto