Le steak house di Milano dove mangiare la carne

I vegetariani e vegani possono inorridire e passare al pezzo successivo. Qui si raccontano le steak house dove mangiare dell’ottima carne a Milano. Vere e proprie “bisteccherie” che negli States sono ormai diffusissime. E anche sotto la Madonnina non mancano ristoranti dove la specialità della casa è una bistecca. Al sangue, cottura media o ben cotta: questo sta a te deciderlo. L’importante è che la carne sia tenera al punto giusto e che abbia un gusto irresistibile. Quello che puoi fare, per portarti avanti, è cominciare a scegliere il vino da abbinare alla cena. Evidentemente rosso, cosa te lo dico a fare!

La steak house alle porte di Milano

officina della birraInsieme alla carne si può bere anche una birra. Meglio se artigianale. All’Officina della Birra di Bresso, 350 posti a sedere in una vecchia officina, la birra è prodotta in loco. Se vuoi mangiare carne, puoi scegliere un hamburger - con svizzera prodotta artigianalmente con l’aggiunta di sale -, ma non mancano i filetti e le fiorentine, passando per gli spiedini anche in versione maxi. Da bere, abbiamo detto birra. Ci sono sei specialità alla spina: chiara, doppio malto, rossa e rossa doppio malto, weizen e dunkel weizen. Ogni sera musica live sul palco da ballare e cantare.

La bistecca glamour

stkIl concept è made in USA, identico in tutte le STK. Quella di Milano è in piazza della Repubblica, ambiente molto cool, con dj set dall’atmosfera chic lounge. Da mangiare, hamburger speciali ma anche caviale, foie gras e tartufo. Cucina divertente e food styling curato, la grigliata di carne arriva direttamente da una selezione a stelle e strisce. C’è anche l’hamburger con carne di Wagyu, allevato in Spagna, cetriolini sottaceto, pomodoro, cipolla caramellata e maionese con ketchup e tabasco, in mezzo a pane con semi di sesamo, tostato sulla pietra con un tocco di burro. Ottime anche la salse per guarnire la carne alla griglie, tutte homemade.

Per la cena tra amici

grani e braci ristoranti aperti fino a tardi milanoGrani & Braci, siamo in zona Corso Como, ha due  caratteristiche che possono tornarti utili se stai organizzando una cena tra amici: ha parecchio spazio e la cucina resta aperta fino alle due di notte. C’è la pizza, ma è soprattutto una steak house. Nel menù: costata di manzo “Scottona”, fiorentina di manzo, costata di maiale nero, fiorentina di maiale nero, con tanto di suggerimenti di cottura dello chef. Ci sono anche le grigliate miste con tre manzi: Chianina, Black Angus e Wagyu. E per finire anche la Parilla Reale, con una selezione di carni assortire alla griglia.

Carne argentina e buon vino

el porteno ristorante argentino carne milanoEl Porteno è considerato uno dei migliori ristoranti argentini in città. Il servizio è impeccabile, perfetto per una cena di coppia in cui non si bada troppo al conto, e staff sempre pronto a spiegare le differenze tra i diversi tagli e a consigliare l’abbinamento migliore con il vino. Ci sono due ristoranti, uno in viale Gian Galeazzo e l’altro in viale Elvezia. La carta propone anche il costosissimo Kobe e la Parrillada El Porteno, una grigliata mista per due persone. Ambiente molto curato dalle suggestioni sud americane.

Per la tartare sui Navigli

stk milano carneChiudiamo il tour per carnivori in Ripa di Porta Ticinese. L’Antica Marmeria Di Mirko ha un menù ricco di specialità di carne: tartare di filetto di scottona all’Amatriciana, sashimi di filetto di porcello marinato all’orientale con chips di patata viola alle erbe, salsiccia cruda toscana e l’immancabile fiorentina di Scottona del Warta, servita con patata alla brace e cipolla rossa caramellata.

Foto di copertina dalla pagine facebook di STK Milano

Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

16 locali a Milano dove vedere le partite del Campionato di Serie A

Una stagione di calcio lunghissima: sono tante le giornate di campionato il cui esito non appare affatto scontato (o forse sì). E se per te che sei tifoso -tranquillo, non facciamo differenze che la ...

di maggie ferrari