Un grande staff come una famiglia, 10 anni di Blu Cafè raccontati da Carmine e Anna

Un successo straordinario e dieci anni di storia non sono risultati che si contemplano tutti i giorni, soprattutto in un periodo in cui i social network hanno ridotto tantissimo le nostre interazioni giorno dopo giorno. Carmine, la moglie Annarella - meglio conosciuta sul posto di lavoro come signorina Rottermeier, per i motivi che vi lascio immaginare - e uno staff di persone pronte a servire il cliente con professionalità e col sorriso sulle labbra. Sono addirittura 16 i dipendenti del Blu Cafè di Gallipoli, una vera squadra di calcio. E proprio come nelle migliori squadre, sanno bene che cosa vuol dire lavorare per il gruppo, si vede già appena superi la soglia. Si sostengono a vicenda, lavorano divertendosi e sanno come tenere alto il livello del loro servizio. Ma alla vigilia dei 10 anni dell’american bar gallipolino, questa storia di passione e disciplina che la raccontano direttamente i due titolari.
redattori licheri blu cafè staff1
Come state vivendo questo decimo anniversario?
Ovviamente è un traguardo importante, ne siamo contentissimi. Da una parte lo speravamo e per raggiungerlo abbiamo fatto tanti sacrifici, anno dopo anno e giorno dopo giorno, però non ce lo aspettavamo finché non abbiamo realizzato che il momento tanto atteso stava davvero arrivando.

Nel corso del tempo è cambiata la gestione?
I primi due anni eravamo in società insieme ad un altro amico, mentre dal 2010 siamo andati avanti da soli. In ogni caso noi ci siamo sempre stati.

Allora il Blu Café si può considerare come un vero e proprio figlio. Siete stati voi la chiave del suo successo?
Non solo noi, ma anche tutti i ragazzi che lavorano con noi da anni e hanno sempre dimostrato al meglio le loro capacità, apprendendo il nostro metodo di lavoro e portandolo avanti con ottimi risultati. Ecco perché le persone si sentono a casa ogni volta che entrano qui.
redattori licheri blu cafè staff2
Quindi cosa non può mancare in un locale che vuole fare breccia nel cuore del cliente?
La base sono prima di tutto i dipendenti: sono loro che danno vita al locale. Il menù e l’arredamento, o la presentazione dei piatti, ne sono solo una naturale conseguenza. La vera punta di diamante di un posto è la fiducia che il cliente ha nei confronti del personale.

E quanti sono i vostri ragazzi?
Sedici. Alcuni dei quali storici e altri più recenti, ma tutti fantastici.

Una squadra di calcio, praticamente|
E proprio come una squadra di calcio hanno ben saldo il senso della collaborazione. D’altronde se li abbiamo scelti è perché abbiamo riconosciuto in loro i nostri valori.

redattori licheri blu cafè staff completo
Qualche esempio?
Il primo è l’approccio con il cliente, che deve essere quanto più educato e servizievole possibile, perché serve molta pazienza e la costante volontà di rispondere alle richieste più disparate che ci vengono fatte ogni giorno. Anche se la perfezione non esiste e nel lavoro quotidiano gli errori sono dietro l’angolo, l’importante è dare il massimo e dimostrare alle persone la propria professionalità.

Torniamo al menù, quali sono le vostre specialità?
Abbiamo un menù completo ma non sofisticato, che abbraccia un po’ tutte le esigenze ed età. Sicuramente l’aperitivo va per la maggiore, ma nelle altre fasce orarie anche i cocktail, la caffetteria e poi ospitiamo tantissime feste di compleanno, di laurea e buffet per cerimonie, in qualunque periodo dell’anno.
redattori licheri blu cafè dipendente donna

Perché un american bar?
Blu Cafè è nato con l’intento di distinguerci dal solito bar e di poter diventare un punto di riferimento per target diversi in qualunque ora del giorno, dalla colazione ai pre serata e dal dolce al salato.

10 anni fanno storia: come è cambiato il cliente medio?
Prima si cercava il cocktail classico, c’era molta meno scelta nell’offerta del food e del beverage nei locali. Ora i clienti hanno imparato a distinguere i drink e sanno bere bene, cercano la qualità e hanno le idee molto più chiare.

I locali di oggi sono ancora un punto di riferimento per le persone o l’arrivo di internet ha fatto crollare la nostra capacità di socializzare?
Qui sono nate tantissime storie d’amore, anche di recente. È ovvio che i social network hanno cambiato tanto il nostro modo di approcciarsi alle persone, ma è per fortuna ancora forte l’esigenza di incontrarsi, di conoscersi, di guardarsi negli occhi. La tattica del “ci prendiamo un caffè insieme” è intramontabile!
redattori licheri blu cafè carmine
Come festeggerete questo decimo anno?
Per il decimo anniversario del Blu Cafè abbiamo pensato a una festa in grande stile, venerdì 21 dicembre. Per l’occasione, l’accompagnamento musicale sarà quello del Latin Jazz Duo e di un’inconfondibile Valentina Grande, che ci farà gustare questo importante momento con un live d’eccezione. L’evento avrà inizio alle ore 19 e non mancheranno tante sorprese per i nostri clienti. Finiremo ovviamente in dolcezza con la torta, come ogni compleanno che si rispetti. Il nostro grazie va a tutti quelli che ci hanno sostenuto e ci sostengono da ben dieci anni, perché senza di loro non saremmo arrivati a un risultato così straordinario, che ci permette di farci riconoscere come uno dei locali più gettonati non solo di Gallipoli ma del Salento.

Vuoi leggere altri articoli come questo o conoscere le proposte del Salento? Iscriviti alla newsletter.

Blu Café

Lungomare Galilei , Gallipoli Gallipoli (LE)

Un american bar in perfetto stile pop art, con un inconfondibile bancone che si contrappone a gazebi aperti con vista sul mare di Gallipoli dall'arredamento bianco,...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Salentina e me ne vanto: i ristoranti di cucina tipica che ti consiglio a Lecce e provincia

Ti è mai capitato di girovagare per le viuzze del centro storico di Lecce sul presto, quando la città è ancora assonnata e le strade semi vuote? A me sì, e la prima cosa che mi è rimasta impressa...

di grazia licheri