10 pizze gourmet che ti faranno amare Milano anche con il freddo e la nebbia

Tra nuove aperture e indirizzi immancabili, la guida alle pizzerie gourmet in città

Si fa presto a dire pizza gourmet.
A Milano l'offerta di pizzerie che offrono un prodotto di qualità, con grande attenzione alle materie prime, impasti particolari e topping audaci è sempre in aumento e bisogna sapere come orientarsi in città per trovare la pizza che fa al caso nostro. 

Da quella con menu degustazione a quella nel museo, di seguito vi proponiamo le 10 pizzerie gourmet di Milano che non potete assolutamente perdervi.

Pizzaiolo e chef


taverna gourmet milano

I pionieri della pizza gourmet meneghina. A La Taverna Gourmet Leonardo Giannico e Vincenzo Masi si occupano rispettivamente di topping e basi. In gruppo è vivamente consigliato l'imbattibile menu degustazione.

La Taverna Gourmet, via Maffei 12, Milano

Dai romagnoli

pizzeria pummà milano

Dalla passione di tre romagnoli nasce il progetto Pummà, che porta in tavola una pizza gourmet realizzata con i migliori ingredienti. Il locale milanese è ampio e colorato ma potete trovare Pummà anche a Bologna, Milano Marittima e Ibiza.

Pummà, via Caminadella 7, Milano

Una pizza con un cocktail o un cocktail con una pizza? 

pizza gourmet dry milano

Due indirizzi supertrendy quelli di Dry: in via Solferino, il primo ad aver aperto, e in viale Vittorio Veneto. La pizza qui si accompagna a cocktail creativi. C'è anche una selezione di focacce, da provare quella con il vitello tonnato.

Dry, via Solferino 33, Milano
Dry, viale Vittorio Veneto 28, Milano

Tra arco e parco

triennale social pizza milano

La pizzeria milanese del noto maestro pizzaiolo Cristian Marasco. All'interno della Triennale, questo spazio informale propone abbinamenti di grande gusto cui si affiancano alcuni classici.

Triennale Social Pizza, via Alemagna 6, Milano

La Napoli raffinata

cocciuto pizzeria ristorante milano

Accogliente come una pizzeria ed elegante come un ristorante, Cocciuto sforna una pizza napoletana con ingrendienti gourmet in abbondanza. C'è anche una piacevole pizza metro, perfetta per essere condivisa tra amici.

Cocciuto, via Bergognone 24, Milano

Postindustriale

pizzeria garage milano

Ambiente caldo e dettagli postindustriali per questa pizza a lunga lievitazione che ben si accompagna ai drink di una lista di tutto rispetto. La pizza iconica di Garage Pizza&Co? La Tonno Rosso.

Garage Pizza&Co, corso Sempione 42, Milano

Dai sardi a Lambrate

farinascere pizzeria gourmet milano

A poca distanza da Lambrate, questo indirizzo è davvero da segnare. Qui due ragazzi sardi propongono una pizza napoletana con cornicione, gustosa e arricchita dagli abbinamenti più impensabili ma sempre azzeccati. Da Farinascere l'impasto del mastro pizzaiolo Simone è tutto da mordere ed è possibile gustarlo anche 100% integrale o al nero di seppia e mirto sardo!

Farinascere, via Porpora 187, Milano

Quella BIO

pizza bioesserì milano

Da Bioesserì un ambiente curato introduce ad una cena all'insegna del biologico. La pizza è ben eseguita, condita a dovere e realizzata con le migliori farine.

Bioesserì, via Fatebenefratelli 2, Milano

Quella del maestro napoletano

giuseppe vesi pizza gourmet milano

In un ambiente informale, qui va in scena la pizza gourmet del maestro Giuseppe Vesi, che dal Vomero porta nel capoluogo lombardo tutti i più autentici sapori del Mediterraneo.

Pizza Gourmet Giuseppe Vesi, Via Bassi 8, Milano

Di buona sostanza

pizzeria berberé milano

Berberé: la celeberrima pizza nata in quel di Bologna ed ora presente anche a Milano (in Isola e in Porta Genova), Firenze, Roma, Torino e Verona. Ad idearla un gruppo di amici calabresi che, con rigorosa attenzione per la materia prima e tanta passione, l'hanno portata al successo.

Berberé, via Sebenico 21, Milano
Berberé, via Vigevano 8, Milano

ORA PUOI LEGGERE:

Aperitivo in zona Cinque Giornate a Milano tra cocktail bar, enoteche e pub

L’unico problema è il posteggio. Quando si gira la sera in zona Cinque Giornate, bisogna sempre aguzzare l’ingegno per inventarsi un degno parcheggio “creativo”. All’ora dell’aperitivo l...

di fabrizio arnhold