Il mercoledì sera a Milano: locali e serate per spezzare la routine settimanale

Il week end è sacrosanto. Ma a Milano ci si diverte tutte le sere. Il lunedì e martedì sono un po’ più soft, così ci si abitua all’inizio della settimana. Meglio optare per qualche ristorante e una cena chiacchierando senza alzare la voce. Al giovedì ci si sente già proiettati nel fine settimana e l’umore comincia a migliorare. Il venerdì e sabato, ca va sans dire. La domenica sera torna più tranquilla per riprendersi delle follie del week end. E no, non mi sono mica dimenticato del mercoledì. Serata strategica, di metà settimana, poliedrica e cangiante. Vediamo quali sono i locali migliori per godersela!

Per un mercoledì rock

rock'n'roll milano Al Rock’n’Roll ogni sera è quella giusta per ascoltare della buona musica e mangiare un hamburger. Il mercoledì è Smashing Wednesday, con un ospite diverso della scena rap, rock, funky, electro e trap. Un party attivo da 8 anni che unisce un pubblico vario attraverso un djset che va dall'hiphop mixato con indie ed electronic fresh, urban e trap/rap. Dalle 23.00 suonano a rotazione Ale Tilt, Max Villagran e Chryverde. E da bere puoi scegliere tra 10 cocktail a base di gin, perfettamente miscelati dalla maestria del bartender.

Caffè e vino a NoLo

caffineria milano vinoLa mattina un caffè e un calice di vino all’ora dell’aperitivo. La Caffineria nasce dall’idea di tre giovani imprenditrici che hanno aperto nel cuore del frizzante NoLo una vineria dove bere anche uno dei migliori caffè al mondo. Il locale apre alle prime ore del mattino e resta aperto fino a tarda sera, per accompagnarti in ogni momento della giornata. A colazione spazio a torte e brioches artigianali; a pranzo bagel e insalate gourmet e all’aperitivo vino con un tagliere al seguito. La serata giusta per passare in Caffineria? Il mercoledì, ovviamente. L’aperitivo diventa Open Bar: al prezzo di 8 euro si riceve un bicchierino da vino che fa molto osteria e lo si può rabboccare di rosso o bianco, a piacimento.

Per vedere la Champion’s

offside sport pubCapita anche il mercoledì in cui c’è la Champion’s. Quest’anno, Juve a parte, le italiane sono tutte fuori. Ma se vuoi goderti il match di coppa su un mega schermo, con hamburger e birra artigianale a rimorchio, fermati all’Offside Sports Pub. Ci sono 10 schermi dove seguire in diretta tutti gli eventi sportivi e mica solo il calcio: il rugby, l’hockey, il basket, il tennis e pure i mondiali di pallamano. Ottima la selezione di birre con 13 spine, con tre del birrificio Hibu.

Per il mercoledì artistico

baobar milanoBuona cucina e miscelazione perfetta. Il tutto in un ambiente di design, impreziosito dall’atelier, dove potersi gustare un whisky selezionato dal bartender. Al Baoboar ogni sera è quella giusta per un happy hour finger food, servito direttamente al tavolo, oppure per bere un drink dopocena. L’ultimo mercoledì del mese, però, l’arte diventa protagonista con “Baobar cerca artista”. Si tratta di un contest che premia, tramite una selezione di scatti su Instagram, artisti emergenti che espongono i propri capolavori durante la serata.

Per un altro mercoledì di sport

the friends milanoCi sono così tante partite che ogni scusa diventa buona per ordinare un’altra pinta. Magari al The Friends, siamo in Porta Nuova, a due passi da Repubblica. Pub in stile vittoriano, accogliente, con dodici spine e 25 etichette in bottiglia. Da mangiare hamburger, fish&chips, pollo al curry e caesar salad. È il posto giusto per vedere tutto lo sport in diretta: dalla partita di Champion’s League il mercoledì sera, fino a quella di rugby o al Super Bowl di football americano.

Foto di copertina dalla pagina fb di The Friends Milano

Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

ORA PUOI LEGGERE:

Dal pub sotto casa al club alternativo, ecco 14 locali con musica dal vivo a Milano

Milano non è solo la capitale della moda. Milano è anche musica, tanta musica… soprattutto quella dal vivo. Poco importa che tu sia amante dell’elettronica o del metal, dal jazz al rock suonato ...

di fabrizio arnhold