Trattoria Santa Monaca: tra storia e innovazione, i motivi per non lasciarsela scappare.

Le ragioni per lasciarsi sorprendere da Trattoria Santa Monaca? Sono presto dette!

- Innanzitutto perché è a Gallipoli e non è certo uno di quei posti mordi e fuggi pensato apposta per turisti. Trattoria Santa Monaca prende vita in una suggestiva piazzetta del centro storico gallipolino e la si nota per l'aurea luminosa che la contraddistingue: pareti chiare, quasi di un altro tempo. Sull'insegna si riconosce il percorso a cui si deve il nome della trattoria (Santa Monaca è la santa invocata dalle donne durante il tragitto del percorso). È così che nella Trattoria si respira un'atmosfera rarefatta e antica, come le mura scoperte durante i lavori di ristrutturazione del locale.

- Perché è senza dubbio uno dei posti migliori in cui pranzare o cenare a base di pesce. L'autenticità è un vero e proprio manifesto del ristorante e si respira e assapora nei colori e profumi dei piatti, ricavati a partire da prodotti che provengono direttamente dalle 7 barche che appartengono alla famiglia del proprietario, e a quei prodotti che, invece, sono curati e coltivati dalla famiglia della proprietaria. E questo ci porta a chiarire ovviamente il punto seguente:

- parliamo dell'altissimo livello del menù. Se i prodotti sono marchiati km 0, significa che il menù cambia spesso per dare agio alla reperibilità del pescato e delle coltivazioni, e che ogni volta che si va, si provano cose differenti, vivendo sempre esperienze culinarie diverse.

- Parliamo di piatti veri e propri: entroterra e mare sono indissolubilmente uniti in un vortice di sapori che prendono vita grazie a mise en place degne di contest televisivi. Qualche esempio? Dagli antipasti firmati Santa Monaca a base di cruditè, elaborazioni calde e frittini, come tradizione insegna; si passa per i primi magistrali come le orecchiette e cavatelli a base di cozze, gamberi e cime di rapa serviti su crema di ceci; e si arriva ai secondi come la tagliata di tonno o il pesce spada, e in più il pescato del giorno come il pesce d'entrata azzurro: la palamita o la ricciola per dirne un paio.

- Perché Silvia e Jonathan sono estremamente gentili e cordiali e sapranno consigliarvi solo il meglio del meglio (ma sarà ardua visto l'imbarazzo della scelta!)

-Perché ai fornelli c'è l'eccellenza dell'esperienza: Giovanni ai primi e Mario ai secondi.

E per chi preferisce la carne al pesce, ottime alternative studiate e pensate appositamente per voi! 

Trattoria Santa Monaca

Piazza De Amicis 13, Gallipoli Gallipoli (LE)

Nel centro storico di Gallipoli, si trova una delle realtà più interessanti della città bella: Trattoria Santa Monaca. Semplicità e cordialità al servizio dei propri...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

Voglia di ciccia. Ecco le migliori bistecche alla fiorentina da addentare a Roma

Abolite tutte le misure sotto al chilo di peso, ecco i migliori tagli e le migliori cotture della Capitale per la regina della cucina toscana

di lorenzo coletta