Marika, anima dell'Althea, panoramico agriturismo al 'Confin'

Una casa contadina rilevata nel 2002, con tutti i suoi 11 ettari di vigneto. Un’intera proprietà ristrutturata nel corso di lunghi e duri anni, dai vigneti al cascinale. Nasce così, tredici anni fa, l’Agriturismo Althea, fiore all’occhiello di un’azienda agricola di Valdobbiadene, fra i tralicci della Strada del Prosecco. Althea spunta in mezzo ai verdeggianti vigneti di Confin (località di Vittorio Veneto con vista su Conegliano), e guarda il colle di Formeniga, dominato dalla chiesetta che merita una visita con selfie prima di fermarsi a mangiare da Marika Drusian, magari per un pranzo della domenica. Marika Drusian è il cuore pulsante di Althea, dov'ella ha unito l'esperienza familiare nel mondo agricolo con un innato senso dell'estetica e del gusto. Così, tra quadri astratti, pareti in muratura faccia-vista, e una terrazza panoramica che mozza il fiato, mi sono fatto raccontare la storia di questo giovane ma già amatissimo gioiello dell'alto trevigiano.

altheaMarika, che bel nome "Althea"! Come mai questa scelta?
Altea, senza l’H, è una ninfa greca. Abbiamo aggiunto l’H per dar al nome un tocco di originalità… Scoprendo successivamente che l’Althea è invece una pianta officinale! Inoltre, abbiamo voluto un nome che ci distinguesse dalla nostra azienda-madre, l'azienda agricola Drusian di Valdobbiadene.

A proposito di piante e di agricoltura: specialità della casa, anzi della cantina, neanche da chiedere, immagino...
Immagini ben, ma lo dico lo stesso: è il prosecco superiore DOCG di nostra produzione.

Eccerto. Passiamo al food: cosa vengo a mangiare all'Althea?
Innazitutto carne. Carne di prima scelta. Solo per l’agriturismo, e ci tengo a sottolinearlo, abbiamo pollame e allevamento di manzo e maiale.

Traduco: antipasti da urlo per chi ama i sapori di terra.
Esatto. Tra gli antipasti produciamo una soppressa tipica di queste zone, arricchendo il tutto con specialità di altre aziende agricole, dal radicchio in saor nel periodo invernale all’asparago in primavera.

altheaOk, mi sono fatto la bocca. Primi e secondi piatti?
Beh, i primi sono tutti fatti in casa: pasta, gnocchi, zuppe, risotti... Ricette che variano stagionalmente, ferma restando la carne come nostra stella polare.
Infatti, per quel che concerne i secondi, amiamo sia la griglia sia lo spiedo (sebbene quest’ultimo non sia sempre disponibile). Pollo alla griglia, tagliata di pollo, “pollo in tecia”, e chi più ne ha più ne mentta!

Uhm, dovessi farmi assaggiare un piatto ora? Il consiglio di Marika Drusian!
Beh, la nostra tiepida di manzo! Assomiglia un pochino al roast-beef, concettualmente: affettiamo il manzo con tagli sottili, e lo serviamo su letto di rucola o verdura di stagione, con olio caldo aromatizzato al rosmarino. Il contrasto tra la carne tiepida e l’olio caldo è una nostra chicca.
Un piatto che non può mai mancare per i nostri clienti... Ce lo chiedono in tanti, sempre, tutto l’anno. E noi lo facciamo sempre!

altheaE se con questa invitante specialità io volessi un rosso, anziché il vostro prosecco?
Ma noi produciamo anche rosso! Dipende dall’annata, ma di solito è un uvaggio di cabernet franc o sauvignon.

Ogni agriturismo che si rispetti chiude coi suoi bravi dolci fatti in casa.
Ci mancherebbe. Mi fornisci anzitutto l'assist per sottolineare che noi siamo anche una locanda fornita di cinque camere moderne con colazione: una colazione internazionale a buffet salato e dolce, dove il fiore all'occhiello sono i nostri dolci fatti in casa. Dolci al cucchiaio come il tiramisù, la panna cotta, la crema catalana; ma anche parecchi dolci secchi tipo crostate di frutta, torta al cacao e via dicendo.

Chiudiamo con un grappino?
Volentieri! Abbiamo la nostra grappa di prosecco, se vuoi, fatta da una piccola ma fantastica distilleria vicentina, che usa le nostre vinacce.

Foto copertina fornita da Althea

Se vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter di 2night
 

Agriturismo Althea

Via Confin 57, Vittorio Veneto (TV)

Da una famosa azienda agricola di Valdobbiadene nasce l'agriturismo Althea, sulla collina di Confin di Vittorio Veneto, nelle terre in cui i vigneti del prosecco...leggi...

ORA PUOI LEGGERE:

L’uomo del saké, del food pairing e della cucina fusion

Quattro chiacchiere con Simone Baggio dell’Alchimista di Castelfranco

di alvise salice