capodanno vicenza · locali Vicenza
Vicenza

Al Molin Vecio Caldogno



ORARIO:  Aperto tutti i giorni dalle 12:00 alle 00:00, escluso il martedì.

TEL:  0444585168   FAX:  0444905447

map

DA MANGIARE:

piatti tipici vicentini, pesce d'acqua dolce, erbette officinali

DA BERE:

vini, tisane

MUSICA:

occasionalmente serate jazz

recensione 2night: al molin vecio

Ricavata da un antico mulino del 1520 (con ruota tuttora funzionante), dal quale prende il nome, la trattoria Al Molin Vecio è un autentico gioiello immerso nella natura. L’ambientazione rustica e accogliente ci riporta indietro di secoli, così come la cucina, basata su un’approfondita ricerca delle pietanze tradizionali del Vicentino. Fondamentale l’uso delle erbette spontanee, qui sempre a portata... LEGGI TUTTO di mano grazie all’adiacente orto officinale: i piatti proposti seguono la disponibilità degli ingredienti e si modificano, quindi, continuamente, secondo le stagioni. Tre sono i filoni della cucina, corrispondenti ad altrettanti menu degustazione. La “Proposta Verde” annovera diversi piatti preparati con le erbette dell’orto, come il fritto di erbette, radici e fiori con sorbetto odoroso all’alloro; la “Proposta Vicentina” propone piatti tipici della cucina locale, in taluni casi rielaborati, come il cappòn in canevèra (canna di bambù), un piatto antico cotto con una particolare tecnica; infine, c’è il “Menu delle Risorgive”, caratterizzato da piatti di pesce d’acqua dolce, come il salmerino di torrente cotto in crosta di zucca e patate e insalata con pere. La trattoria fa parte dell’Associazione Le Risorgive, un gruppo di ristoratori che si propone di utilizzare prodotti di questa terra di risorgive, appunto.
Ideale per cene davanti al camino acceso nella stagione fredda, il Molin Vecio dà il meglio di sé d’estate, quando la natura ritorna rigogliosa e le temperature consentono di pasteggiare in riva al laghetto, sotto i gazebo preparati ad hoc. D'estate, l'aperitivo pre-cena si sorseggia nell'orto botanico, dove gli ospiti possono odorare, vedere e toccare le 65 erbette officinali che vi vengono coltivate.
Gli interni del ristorante sono decorati con le tante litografie tematiche di Rosset che raffigurano diverse ricerche sui temi più disparati della tradizione vicentina, dai vecchi mestieri alle usanze popolari, ai prodotti tipici del territorio. Chi sceglie uno dei menu degustazione riceve in omaggio una delle stampe: ce ne sono un centinaio di diverse! Particolarmente suggestivi anche i soffitti ricoperti di pannocchie.

Scegliendo il menu degustazione, si mangia con 35-40 euro a persona. Il locale è l’ideale per matrimoni e banchetti, e fornisce servizio di catering nelle ville palladiane. Si organizzano anche corsi di degustazione enogastronomica e serate di musica dal vivo. In menu sono segnalate le pietanze per celiaci.

Non chiude per ferie.

(aggiornato a luglio 2007)

2night 2007-07-01
 
comments powered by Disqus