ANTICA MACELLERIA FAI Nardò



ORARIO:   OGGI CHIUSO.   Aperto da giovedì a venerdì dalle 19:00 alle 23:00, sabato dalle 19:00 alle 00:00, domenica dalle 12:00 alle 15:00

TEL:  3287597882  
map

DA MANGIARE:

Carni alla brace, cucina creativa

DA BERE:

Selezione di vini locali e birre artigianali

MUSICA:

Musica d'atmosfera

recensione promozionale

Antica Macelleria Fai, Dove La Cucina è Un’arte. Estro Creativo E Know-how, La Cifra Della Nuova Proposta Gastronomica

Corso Vittorio Emanuele, centro storico di Nardò, la voglia di un’ottima brace è alle stelle e allora t’infili nella “Antica Macelleria Fai” a scegliere, tra chianina, fassona, angus, black angus, rubia o la rinomata “coppa di testa”, quale delizia portarti a casa. Se non fosse che c’è una novità per questa storica attività di famiglia ed è quella di cucinare direttamente in loco le carni e servirle... LEGGI TUTTO in tavola nella braceria nuova di zecca annessa al locale, dove gustare non solo la carne squisita cotta alla brace ma anche una varietà di antipasti, secondi in cucina, contorni e dolci da leccarsi i baffi.
 
Bellissima la sala, riportata al suo originario splendore dopo una lunga ristrutturazione, ma rivisitata con uno stile che mixa il legno al ferro, materiali robusti ed eleganti, alla leggerezza diffusa di arredi semplici e delicati, come le cornici-lavagnette alle pareti, piantine profumate per centrotavola e coloratissimi fiori tutt’intorno. Ogni particolare è pensato con estrema cura, con una fine ricerca del dettaglio, come ben si apprezza anche dai tavolini apparecchiati ad arte. Luci soffuse e una selezione musicale d’atmosfera creano la giusta ambientazione per quella che sarà la scoperta, o per meglio dire, la sorpresa, di questa nuova proposta gastronomica.
 
Francesca, figlia d’arte – padre e madre cuochi e ristoratori, ha passione per la cucina, e un’innata vocazione che unisce ad un estro creativo fuori dal comune quel rigore impeccabile nella tecnica, deformazione professionale, che riversa in ogni preparazione. Ecco perché difficilmente vi capiterà di assaggiare altrove solo una delle sue ricette. Inimitabili la millefoglie di entrecôte di scottona ai cardoncelli servita su lastra di ardesia, le crocchettone artigianali ripiene (un tris ai salumi, formaggi e verdure di stagione), la frittatina di pasta al pesto di basilico, mortadella e scamorza affumicata, in tempura, la panna cotta salata al parmigiano con miele e gherigli di noce da abbinare ai vini locali selezionati e alle ottime birre artigianali. Per Francesca, nulla è scontato, mai banale, persino le rape ‘nfucate stracciatella e pomodori confit e funghi pleurotus al forno con pangrattato, prezzemolo olio e sale diventano memorabili una volta assaggiate.
 
Dolci? Anche qui si apre un capitolo a parte, come per i piatti del giorno d’altronde, perché le dolci proposte sono un vero e proprio fiore all’occhiello di questo posto. “Ci sono clienti”, spiega Francesca, “che spesso ritornano anche solo per il “tiramisù scomposto”, la crostata fichi, noci e lamelle di mandorle o la torta crema pasticcera e amarene. Squisiti anche i tartufini con farina di cocco e i cantuccini che Francesca prepara con metodo certosino, uno ad uno, sempre freschissimi, deliziosi e fragranti al punto giusto. La sua è una ricerca e un’attenzione per la qualità alla quale è difficile mettere un punto, non c’è dubbio, d’altra parte non è cosa di tutti i giorni che persino il caffè arrivi fumante in tavola accompagnato dal borbottio della moka, che poesia!
  
recensione 2night: ANTICA MACELLERIA FAI

Nel cuore pulsante di Nardò, in Piazza Salandra, agorà storica, culturale e commerciale della “Neretum” di ieri e di oggi, si apre un vicolo che ha tutta l’aria di farvi innamorare: lo chiameremo “vicolo del gusto”, perché ospita una proposta gastronomica per veri buongustai, quella dell’Antica Macelleria Fai, che da circa tre mesi ha esteso l’attività di vendita delle pregiate carni ben conosciuta... LEGGI TUTTO in tutto il Salento anche alla braceria con cottura al barbecue e alla preparazione di piatti che inquadrarli in una o nell’altra scuola di cucina sarebbe a dir poco una limitazione, perché fanno degli ingredienti stagionali e della loro originale ed esclusiva realizzazione il loro punto di forza. Conoscere Francesca, la chef di casa, è stata un’esperienza unica: la sua è una passione autentica per la cucina che si fa ispirazione pura: le sue ricette nascono al momento, ed ecco perché i piatti forti diventano “le proposte del giorno”, che non sono mai le stesse, a meno che tu non voglia bissare quei favolosi gnocchi di zucca con crema di pecorino e gherigli di noce della volta scorsa, e allora via a impastare tutto daccapo, ma solo se la materia prima è di stagione e di primissima qualità!
 
(Novembre 2017)
 

2night 2017-11-23
 
comments powered by Disqus