LOCALI E RISTORANTI · EVENTI OGGI VENEZIA · PROMOZIONI
capodanno venezia · locali venezia

Bread&Butter Venezia



ORARIO:   OGGI CHIUSO.    CHIUSURE STRAORDINARIE: Dal 01/10/2016 al 19/03/2017  Aperto da lunedì a sabato dalle 16:00 alle 01:00, domenica dalle 11:00 alle 01:00

TEL:  3311805282  

Su Facebook    
map

DA MANGIARE:

bistecca Tomahawk

recensione promozionale

Tutti I Buoni Motivi Per Andare Al Bread&Butter

Le buone idee funzionano sempre. E' il caso di Bread&Butter, ultima idea, in ordine di tempo, di Daniele Reale. Ovvero come ti trasformo una struttura di cemento armato sul fondo del Nuovo Parco Catene di Marghera in uno dei punti di ritrovo più interessanti della provincia.

a location: L'aspetto è contemporaneo, con grandi vetrate. Vi si accede attraverso un tunnel decorato con bellissimi... LEGGI TUTTO graffiti, e si arriva in un plateatico dove, quasi ogni giorno, si suona buona musica di accompagnamento. Sul tetto, una grande terrazza che da giugno 2016 sarà allestita con sdrai, sedie e ombrelloni, per l'aperitivo o per le feste private visto che ha un accesso regolato da un cancello. All'interno una cinquantina di posti a sedere che si usano soprattutto d'inverno, perché con la bella stagione, e il parco attorno, è meraviglioso mangiare fuori.

La ricerca dei prodotti buoni: E' interessante notare come in un ristorante informale come questo, adatto anche al piatto unico, si trovi una così alta dose di prodotti buoni e ricercati. Il pane che arriva sempre dallo stesso artigiano della zona, Tegon, le carni che arrivano dal macello di Camposampiero che macella solo animali nati e cresciuti in Italia, i salumi che arrivano dalla celeberrima macelleria Fedato di Rialto. I formaggi che sono tutti di malga. La pasta arriva solo dai pastifici di Gragnagno (Gerardo di Nola e Paisaniella) Tutti i dolci e i lievitati sono fatti in casa.

La cucina: Si mangia un'ottima e abbondante grigliata con costine, salsicce, galletto, wuster, pancetta, patatine fritte tagliate al coltello e insalata fresca. Si può anche scegliere la versione con il solo galletto alla brace, o, per chi preferisce il pesce si va sul sicuro con la tartare di branzino o di tonno, servita anche cotta, come un hamburger e accompagnata da pane nero con carbone vegetale, sempre artigianale. Per un aperitivo rinforzato, o per una cena informale, ci sono anche i taglieri di salumi e formaggi, accompagnati dai tre ketchup vegani colorati della fazenda di Nonno Andrea, sul Montello: verde di pomodoro verde piccante, arancione di zucca e rosso di pomodoro San Marzano, tradizionale ma leggermente piccante.

La Tomahawk: Una bistecca che ha la forma dell'antica ascia dei nativi americani, e che viene taglaita apposta per Bread&Butter dal macello Rosa Carni di Camposampiero (PD). Prima di passare sulla griglia per la cottura finale, viene ricoperta di sottili fette di lardo di Colonnata e cotta in forno a basse temperature fino a che il lardo non si scioglie rendendo la carne morbida e saporita, viene servita con un misto di verdura e frutta esotica alla griglia, accompagnata da sale Maldon. (La frutta esotica alla griglia è uno dei must della cucina del ristorante)

I dolci: tutti fatti in casa, tutti in monoporzione. I greatest hits sono la cheesecake, i semifreddi e il birramisù (proposto anche al Marciano Pub, della stessa proprietà). Oltre ad una degustazione di frutta che varia di giorno in giorno, secondo i prodotti freschi del mercato.

a cantina: Malbec e Cabernet vengono dalle cantine Barca e Campodipietra, così come l'Incrocio Manzoni e lo Chardonnay. Poi si scende con il Pinot Nero, il Rosso degli Abruzzi e il Phigaia di Sarafini e Vidotto. Anche per il Franciacorta non si va sul banale, con le cantine Vezzoli e Derbrusco. E qualche buona bottiglia di champagne, di Dom Perignon, Collet, e Maurice Vessel.

Il bancone: Al bancone ci sono 10 spine di birra, tra artigianali e industriali. Per le industriali si segue una politca rigorosa: solo birre prodotte nel paese di origine, per questo, al posto della celeberrima Guinness, che però non può garantire una produzione esclusivamente in Irlanda, si è scelta la Beamish, irlandese al 100%. Degne di nota anche la Bulldog inglese e la Fosters australiana, ma di manifattura inglese.Le birre artigianali rigorosamente del BAV Birrificio Artigianale Veneziano partner del progetto Bread & Butter. Accanto alle spine ci sono sempre molti cicchetti, tra cui le imperdibili polpette. E tanti dei prodotti serviti che si possono acquistare e portare a casa.

Gli eventi: Con la bella stagione, quasi ogni giorno della settimana c'è un evento. Il lunedì i racconti delle storie di successo (ore 19), al martedì con la musica dal vivo a cena (ore 19), al mercoledì con l'aperitivo in terrazza (dalle 18:30), al giovedì con il cabaret (organizzato da Cafè Sconcerto) (ore 20:30).
recensione 2night: Bread&Butter

Il nuovo lavoro di Daniele Reale, un locale che sembra sbarcato qui da qualche metropoli nordica. L'idea è semplice: pane, burro e... semplicità combinata a prodotti di prima scelta, spesso curiosi.

A dispetto delle apparenze, anche una buona selezione per vegetariani e vegani. Cocktail e dopo cena assicurati.

Estate 2016

2night 2016-10-25
 
comments powered by Disqus