capodanno treviso · locali Treviso
Asolo

Ca' Derton Asolo

CERCA IN PROVINCIAristoranteveneto
TIPO:ristoranteCON CUCINA:veneto


ORARIO:  Aperto domenica dalle 11:30 alle 15:00, da martedì a sabato dalle 11:30 alle 22:00

TEL:  0423529648  
map

DA MANGIARE:

cucina tradizionale veneta

DA BERE:

vini

recensione 2night: ca' derton

Premiata da Slowfood con la chiocciola e segnalata per la ricca e qualificata proposta di vini e formaggi tra le Osterie d’Italia 2006, Ca’ Derton si trova nel centro storico della cittadina di Asolo. Nino e Antonietta Baggio spiegano così la loro cucina: "è nel rispetto della tradizione che vi proponiamo la nostra cucina, sperando di farvi conoscere l'anima, generosa e viva, della nostra terra".
Dalle... LEGGI TUTTO finestre dell’elegante sala da pranzo si ha uno splendido scorcio sulle vie adiacenti al castello; completano la struttura un’intima stanzetta al primo piano e una piccola enoteca con alcuni tavolini all’aperto. La signora Antonietta, aiutata dai figli, con fare discreto accoglie gli avventori e consiglia la scelta dei piatti. La cucina è tradizionale veneta, con alcune raffinatezze elaborate da Nino. In apertura si possono gustare, secondo stagione, fiori di zucca ripieni di finferli e ricotta del grappa, oppure terrine di coniglio o di moscardini con verdure. Tra i primi piatti sono da provare la pasta e fagioli con i borlotti di Levada e i bigoi al torchio casalinghi (anche il torchio è fatto in casa) conditi con ragù d’anatra oppure con bottarga di tonno, cipolla verde e menta. Ottimi anche il risotto al morlacco, i risi e bisi di Borso del Grappa, l’invernale sopa coada. L’autunno è il periodo più propizio per gustare le carni della tradizione veneta: l’oca in onto, il maiale, la faraona con la peverada, ma anche una vasta scelta di selvaggina. Agnello al pagotto e quaglie si trovano tutto l’anno. Possibili alternative, il guanciale di vitello all’amarone o il filetto di dentice con purè di zucchine e crema di melanzane. In chiusura, strudel di fichi, crema asolana, tortino della nonna con cioccolato caldo e composta di mele verdi, biancomangiare con ciliegie di Maser. Gli amanti del salato possono chiudere con un bell’assortimento di formaggi locali serviti con confetture casalinghe. La carta dei vini, frutto di attenta ricerca, è in grado di soddisfare ogni desiderio.

Il locale rimane chiuso dal 15 al 31 gennaio e tra luglio e agosto, e dispone di 65 coperti.

Si mangia con 35 euro, vini esclusi.

(inserito ad aprile 2006)

2night 2006-04-01
 
comments powered by Disqus