locali Desenzano Del Garda
Desenzano del G…

Questo locale ci è stato segnalato come chiuso in maniera permanente

Se non è così scrivi a info@2night.it

Estee Cafè Desenzano Del Garda


INDIRIZZO: Via Molin 33 (BS)

ORARIO:   CHIUSO DEFINITIVAMENTE  

TEL:  0309141318   FAX:  0309140322

map

DA MANGIARE:

Le specialità del ristorante

DA BERE:

Cocktails raffinati e ottima scelta di vini

MUSICA:

deep & light house

recensione 2night: estee cafè

Questo locale è stato segnalato come chiuso in maniera permanente. Se non è così scrivi a info@2night.it.

Architettura di forte impatto visivo e una vista da 110 e lode sul Lago di Garda fanno dell’Hotel Estée uno dei luoghi più amati da chi cerca mondanità, esclusività e relax in ogni periodo dell’anno. Non solo un lussuoso hotel a quattro stelle con camere e prestigiose suite ma un raffinato ristorante alla carte, un’ esclusiva area benessere ed una location très chic per aperitivi e dopo cena. A disposizione... LEGGI TUTTO anche un pontile privato che offre la possibilità di attracco agli ospiti dell'hotel e del ristorante. Il Centro Sheng propone un’ampia gamma di trattamenti all’insegna del benessere, per soggiorni a tutto relax ma senza noia: Medicina estetica, trattamenti viso e corpo. E siccome il vero benessere passa anche dalla mente, per una rémise en forme davvero completa istruttori professionali guidano gli ospiti nel rilassante mondo delle discipline orientali, come il DO-IN. Nella zona della piscina e plateatico esterno, curato nella scenografia con ambienti lounge, il locale è uno dei meeting point più frequentati da viveur e fashion victims. Tutti i giorni, l'appuntamento clou è con il rito dell’Happy Hour al tramonto a base di finger food, primi piatti e prelibatezze! Piaceri del palato da gustare fino al dopocena sorseggiando squisiti cocktail! Il sabato e la domenica dalle ore 18.30 alle 23 l'adrenalina sale con l’eclettico dj set di Giorgio Cacciatori tra sonorità deep ed electro house.

Aggiornato OTTOBRE 2008

2night 2016-11-08
 
comments powered by Disqus