Foodies Food And Music Acquaviva Delle Fonti

map

DA MANGIARE:

Foodies: innovazione, sperimentazione, freschezza

DA BERE:

cocktail, vini pugliesi, birre

MUSICA:

live music

recensione promozionale

Creatività E Sperimentazione, Cibo E Musica

LA GASTRONOMIA
- Un locale con un nome come questo non può che rifarsi alla cultura foodies.
- Qui si vuole dare una casa agli appassionati del cibo buono, di qualità, quello preparato con dovizia di particolari papillari e con sperimentazione. Il foodies è esattamente questo tipo di persona: pur non occupandosi professionalmente di cucina, ama parlare di cibo, ma soprattutto... LEGGI TUTTO testare, provare, assaggiare, scoprire.
- Il menù è alla carta, ma è necessariamente settimanale, proprio per non stanziarsi sui soliti piatti, ma per essere sempre innovativi e fantasiosi... e usare prodotti freschi e stagionali, tra carne, pesce, salumi, formaggi, ortaggi e quant'altro, il più possibile a chilometro zero.
- La carne del Foodies è orgogliosamente italiana, carne di podolica del noto allevamento di Apricena di Michele Sabatino.
- Lo chef Antonio Continanza propone una cucina ​fatta di piatti tipici della cucina italiana, rivisitati in chiave moderna e con tanta dose di creatività.
- Un'idea delle proposte dei menù settimanali: tartufi di Riso Venere al profumo di crostacei; tranci di salmone e petali di mandorle; trofie con battuto di musciska, pomodori secchi e rucola; filetto di manzo al lardo con riduzione di aceto balsamico; chantilly al cioccolato fondente, terriccio al cacao e foglioline di menta.
- Alla cucina si affiancano le gioie di una buona pizza cotta in forno a legna, e il cui impasto è fatto lievitare per un minimo di 72 ore.
- Al timone della pizzeria c'è Nicola De Marzo, che utilizza il lievito madre, e realizza anche impasti alternativi al classico, come quello napoletano, ai cereali, al grano arso, al Kamut, eccetera.
- Anche la pizza vede sperimentare e ideare, ma sempre all'insegna del km 0. Ogni giorno è presentata una pizza fuori menù.

BERE BENE
- Sono presenti birre in bottiglia e alla spina. Non mancano le artigianali.
- I vini sono esclusivamente pugliesi (Muri e Polvanera)
- Il barman Pierfrancesco Carella propone tutti i cocktail internazionali, anche qui senza risparmiare creatività e sperimentazione.
- Champagne, prosecchi, spuntamanti, rum agricoli e distillati vari completano il tour del beverage.

IL LOCALE
- Il Foodies si struttura per tre zone, tutte dominate da un grande stile e da una bella atmosfera.
- Nell'ambiente di ingresso ci sono i tavolini per accomodarsi a cena, ma c'è anche il banco bar pronto a preparare cocktail e a servire quanti preferiscono accomodarsi ad uno sgabello per qualcosa di più rapido o per un drink.
- Le successive due zone, più propriamente dedicate alla ristorazione, mostrano l'alta volta a botte, assieme ad archi a tutto sesto e al tufo a vista pitturato di bianco e che ben si sposa con la mise en place e con le sedute.

EVENTI
- Ogni mercoledì c'è musica dal vivo con artisti locali.
- La domenica il Foodies è aperto anche a pranzo con un menù sia alla carta che fisso.
- Il menù fisso ha un costo variabile di € 25-30,00.
- Il Foodies trasmette le partite con un televisore da 84 pollici.
 
recensione 2night: Foodies food and music

Dal soffitto a botte scendono singole lampadine dai filamenti incandescenti bizzarri, e dai paralumi in ferro battuto, ma senza stoffa. I cavi delle lampadine disegnano geometrie sui pavimenti, e giocano a riempire gli spazi dell'alta volta, tra pietra viva, tufo a vista e archi romani.
Questo è il design del Foodies, che crea un'oasi di bontà e creatività per chi ama l'innovazione a tavola, con pizza e cucina, all'insegna della qualità.

(Autunno 2017)

2night 2017-09-26
 
comments powered by Disqus