capodanno torino · locali Torino
Torino

La Rocca Sparone


INDIRIZZO: Via Arduino 5 (TO)

ORARIO:  Aperto tutti i giorni dalle 12:30 alle 22:30, escluso il giovedì.

TEL:  0124808867  

map

DA MANGIARE:

cucina piemontese tradizionale con piatti di pesce

DA BERE:

vini italiani, soprattutto piemontesi

recensione 2night: la rocca

Il ristorante La Rocca, situato sotto la rocca di re Arduino, nasce nel 1976 come trattoria interamente costruita dalla famiglia Magnino. Solo nel 1991 il giovane Ernesto, dopo aver frequentato la scuola di cucina di Stresa e dopo un lungo periodo di esperienze lavorative a St. Moritz, in Francia e sotto la guida di Gualtiero Marchesi, godendo anche della gioia del primo riconoscimento della terza... LEGGI TUTTO stella Michelin, per la prima volta il Italia, approda a Sparone alla guida del ristorante di famiglia.
Il ristorante si trasforma così in un ambiente elegante e raffinato, punto obbligatorio per i gourmet Canavesani.
Il ristorante, reso unico da un'intera parete in roccia, è caratterizzato da un ambiente elegante e raffinato, adatto a romantiche cene vicino al caminetto, pranzi di lavoro intorno ad ampi tavoli rotondi e cerimonie, ma anche per i semplici buongustai, che sanno apprezzare l'ottima cucina fatta ad arte dallo chef. Il locale è composto da due sale adiacenti e questo rende possibile ospitare cerimonie fino a 160 invitati.

Lo chef Ernesto propone una cucina tipica piemontese reinterpretata in chiave moderna.
La vasta scelta di piatti ha la prerogativa di accontentare i gusti di tutti, spaziando da ricchi antipasti di pesce fresco a ricercati abbinamenti di formaggi e carne, a primi piatti con agnolotti del "plin", tagliolini, gnocchi e ravioli tutti realizzati in casa, secondi di tenera carne della valle del Canavese o delicato pesce di mare e di torrente. Per terminare la cena non c'è miglior modo se non quello di gustare uno straordinario dessert tra quelli proposti e sempre aggiornati sulla Carta.
Su richiesta viene preparato un grande fritto misto alla piemontese cucinato direttamente in pentola senza l'uso di friggitrice. Quando la natura lo permette, nel periodo da giugno a ottobre, si ha la sicurezza di gustare ottimi funghi porcini, esclusivamente raccolti in valle e cucinati ad opera d'arte.
A partire da ottobre si possono degustare anche cene a base di tartufo bianco d'Alba.

E’ sempre gradita la prenotazione. Il locale chiude per ferie dal 7 gennaio al 13 febbraio e dall’1 al 14 agosto. Il costo del menu degustazione è di 36 euro.

(settembre 2010)

2night 2010-09-26
 
comments powered by Disqus