capodanno venezia · locali venezia

Malipiero Venezia



ORARIO:  Aperto tutti i giorni dalle 12:30 alle 14:30 e dalle 19:30 alle 22:30

TEL:  041979002  

map

DA MANGIARE:

Gnocchetti di patate alla curcuma, con canoce e finferli

recensione promozionale

Tutti I Motivi Per Non Lasciarsi Scappare Il Ristorante Malipiero

Mestre sta cambiando, sta diventando una città vera. Te ne accorgi quando scopri qui luoghi indispensabili per definire una storia e una vocazione. Uno di questi luoghi è sicuramente la villa veneta del 500 Barbarich, restaurata con saggezza nel 2015 e che ospita il ristorante Malipiero nel salone completamente affrescato nel 600.

L'ambientazione: Una villa nobile di campagna, come... LEGGI TUTTO erano al tempo della Venezia Serenissima, che oggi rivive grazie ad una proprietà attenta che ha voluto salvaguardare il "dov'era e com'era" riportando agli antichi splendori non solo gli affreschi, gli stucchi e i marmi, ma ripopolando il parco con gli animali da cortile. Una piscina riscaldata attorno alla quale è possibile mangiare con la bella stagione, e un boschetto destinato al ripopolamento della fauna del luogo completano il quadro idilliaco.

La sala ristorante: Situata al primo piano, la sala procede a "L" in due saloni completamente affrescati dalla scuola di Paolo Veronese, messi in risalto dalle tappezzerie sontuose: dalla moquette rossa alle tende in stile veneziano, dalle poltroncine di velluto ai tovagliati di fattura fine completati da candelabri d'argento. Sul salone principale si affacciano alcune stanze private, prenotabili per giornate o serate d'affari e comprensive di schermo e proiettore.

L'imperdibile privé: Una delle stanze del ristorante è attrezzata a privé per due persone. Entrambe le porte di accesso vengono chiuse durante tutta la cena, e agli ospiti è fornito un campanellino per chiamare i camerieri alla bisogna.

La cucina: Curata da Riccardo Enzo, chef di esperienza nei più famosi ristoranti veneziani (Gritti e Do Forni per citarne alcuni), propone una cucina a base di prodotti del territorio e molto stagionale con un menu che cambia quattro volte all'anno.

I piatti: Tra i piatti più interessanti un risotto alla busara che viene mantecato a fine cottura con scampi crudi che si cuociono solo leggermente, e servita con una salsa di aglio e basilico a parte. Da provare sono il crudo di mare, con il pescato del giorno (scampi, gamberi rossi, tonno, ricciola e ombrina) ed anche il fritto, sempre del giorno, o il pesce intero preparato al sale o alla mediterranea a secondo delle richieste del cliente.

Per vegetariani e vegani: Molta attenzione anche nei confronti dei vegetariani e dei vegani, un esempio ne è la crema di zucca e zenzero con semi di zucca tostati e fiori eduli, che nella versione vegetariana è completata con una crema di Casatella. Oppure la calamarata (pasta simile alle mezze maniche) servita con crema di broccoli, pomodorini confit e ricotta di pecora salata. Tra le carni molto interessante la tartara di manzo irlandese che viene frollato in casa.

La cantina: Un doveroso plauso ad una cantina che a due anni dall'apertura conta già oltre 120 etichette. La precedenza è data ai vini del Veneto e del Friuli, con molte etichette di Ripasso di Valpolicella dei migliori produttori. Si arriva anche in toscana, per i rossi importanti, e in Franciacorta per le bollicine. Completano la carta le più celebri etichette di Champaghe: Ruinart e Dom Perignon in primis
A breve la cantina sarà allargata con etichette Australiane e francesi.

Le offerte per il pranzo: A pranzo si può provare l'ottima cucina con tre formule 20/23/35 euro rispettivamente con una, due o tre portate. Per il fine settimana invece un pranzo di 4 portate a 43 euro.
recensione 2night: Malipiero

Perfetto per un pranzo o una cena elegante, il ristorante Malipiero si trova nella splendida Villa Barbarich, dimora cinquecentesca recentemente riportata al suo antico splendore. Ogni piatto è curato e cucinato con prodotti del territorio e della stagione.
La specialità è il pesce: crudo, al forno o al sale, ma è una buona idea provare anche la tartare di manzo, o la guancetta brasata. Un'ottima cantina di oltre 120 etichette, e una magistrale gestione della sala completano il quadro.

Inverno 2017

2night 2017-02-09
 
comments powered by Disqus