LOCALI E RISTORANTI · EVENTI OGGI VENEZIA · PROMOZIONI
capodanno venezia · locali venezia

Oltre Il Giardino Bistrot Venezia



ORARIO:  Aperto tutti i giorni dalle 18:00 alle 23:00, escluso il lunedì.

TEL:  0418021253  

map

DA MANGIARE:

La parmigiana di zucchine, il tagliere di formaggi, il piatto unico vegano

DA BERE:

vini naturali, la galvanina, i tè biologici

recensione promozionale

Tutti I Motivi Per Andare Da Oltre Il Giardino

La prima cosa che ci è saltata all'occhio quando abbiamo varcato la soglia di Oltre il Giardino è la bellezza. Se nel bagno proponi ai tuoi clienti una crema idratante biologica per le mani, hai fatto delle "coccole" il tuo stile di vita, e noi partiamo con il piede giusto.

L'ambiente: Non puoi non notare i due grandi tavoloni di legno che compongono gli unici coperti del locale (circa 20) pensati... LEGGI TUTTO per la condivisione. Oltre ad un piccolo privè per due su un vecchio tavolino da macchina da cucire, prezioso e originale insieme. Due alberi appesi a testa in giù fanno da lampadario mentre delle cementine originali siciliane, l'ossessione del design contemporaneo, restaurate personalmente dalla proprietaria, si rincorrono qui e lì senza essere troppo invadenti. Ami leggere? Il biglietto da visita è un bellissimo segnalibro.

La cucina: Alla guida della cucina Francesca Zoppellaro una giovane chef patissier, specializzata anche nel sushi, che prepara una focaccia da mille e una notte (provala calda con un caprino e capirai cosa intendiamo). L'idea che sta alla base della cucina è quella di servire prodotti freschi e preparazioni semplici e stagionali, sul modello dei bistrot francesi. Per esempio, non bisogna perdersi per niente al mondo il piatto di asparagi freschi con formaggio Tabor di Alpeggio, così come sarebbe un delitto non assaggiare la parmigiana di zucchine, il piatto della casa con formaggio di capra e pecora, e una caciotta altoatesina.

La filosofia del piatto unico: La cosa migliore è fare una cena completa, perché permette un percorso di sapori davvero interessanti. Ma nella filosofia di questo locale i piatti sono già ben bilanciati e ricchi, e non è impossibile saziarsi con un buon piatto unico e un bel dolce fatto in casa. Tra l'altro c'è sempre una proposta vegana: un piatto unico con verdure, cereali e una proteina vegetale (würstel di tofu, hummus...). Il resto dei piatti è a base di gran formaggi e di pesce fresco allevato secondo il protocollo biologico. Un esempio? il baccalà mantecato senza latte o l'aringa servita con un'insalata di finocchi e arance.

I prodotti: Non esiste buona cucina senza una cura maniacale della materia prima. Rita, la titolare, lo sa e non riesci a coglierla in castagna. Tutto, nella sua cucina, è biologico. Le verdure, ad esempio, vengono portate fresche in bicicletta ogni giorno da quei matti dell'orto di Zela (se non sai di cosa si tratta guarda qui). I formaggi vengono da malghe di alpeggio, o da produttori di caprini bio il più possibile locali (come “la Capreria”) e qualche chicca come lo Yamar, di fossa, friulano. La cioccolata è di Cacao Crudo, i vini naturali. Ah, provate a pronunciare la parola "surgelato" e vedete un po' che effetto fa su Rita!

Il coperto: La prima notizia è che il coperto non si paga. La seconda è che è probabilmente il coperto più "studiato" che avrete mai visto in città. Il pane proviene dal forno Ceroni di Mira in cui si lavorano solo farine locali macinate a pietra e cotte in forno a legna, e anche l'acqua in caraffa è filtrata attraverso un addolcitore all'avanguardia. Per non parlare dei bellissimi piatti di servizio, da collezione.

L'aperitivo: Oltre il Giardino è anche un posto per fare l'aperitivo. Si ordina un buon calice, o, perché no, uno dei te Pukka (un giorno o l'alto Rita ci farà un corso sui tè del mondo perché sembra saperne parecchio). Per stuzzicare c'è il tagliere di formaggi, o l'humus con le verdure e i crostini (l'humus viene fatto fresco ogni giorno ed è una delle specialità del locale) o magari un piatto di baccalà con la polenta calda. Per tutta l'estate ci sono i tavolini all'aperto su via Torre Belfredo, il che garantisce di sicuro un bel vedere.

Il bere: I vini provengono al 90% da aziende biologiche, o biodinamiche dell'azienda ME.TE.RI. Ma c'è di più, invece del classico prosecco al locale propongono moltissimi spumanti: friulani, trentini, lombardi, spesso metodi classici (introvabili) con prezzi al calice davvero interessanti. Inoltre il locale garantisce sempre almeno 12/15 bottiglie in mescita che assieme al sidro di mele del Baule Volante completano una carta ricca, pensata, ed eccentrica.
Per gli astemi (ognuno ha i suoi difetti, come diciamo noi) c'è appunto l'ottima selezione di te in infuso, di Pukka e di BioTea, alcuni dei quali sono anche perfetti da accompagnare alla cena. Oppure una bevanda di La Galvanina Bio, un marchio di eccellenza tutto italiano e ovviamente buonissimo.
recensione 2night: Oltre il Giardino Bistrot

Il bistrot Oltre il Giardino è un bar specializzato in prodotti di origine biologica per garantire piatti di alta qualità e per sostenere piccole realtà produttive artigianali del territorio. Il locale è stato pensato come una stanza all'aperto dove godersi tè e tisane, birre artigianali o vino insieme agli amici. Alla sera aperitivo con stuzzichini di pesce o vegetariani, birre e vini selezionati e piatti a base di pesce, formaggi originali e verdure fresche.  

(Autunno 2016)

CERCALO IN: aperitivo cena

2night 2016-10-25
 
comments powered by Disqus