fuorisalone milano · capodanno milano · locali milano

Osteria Dei Malnat Milano

TIPO:ristoranteCON CUCINA:lombardo


ORARIO:  Aperto da martedì a domenica dalle 19:30 alle 01:00, da sabato a domenica dalle 12:00 alle 15:00

TEL:  0223182024  

Sito del locale    
Su Facebook    
Su Instagram    
map

DA MANGIARE:

Risotto alla milanese, Risotto allo zafferano con crema di midollo, Pizzoccheri, Cotoletta di vitello, Baccalà alla milanese

DA BERE:

Ampia carte dei vini provenienti da piccole e medie aziende del nord Italia; Birre artigianali

MUSICA:

Possibilità di ascoltare vinili; musica di sottofondo

recensione promozionale

Perchè Scoprire (e Innamorarsi) Dell'Osteria Dei Malnat

La cucina a vista ed il fienile di fine anni ‘20

- perché l’Osteria dei Malnat sorge sulle ceneri di quella che fu una vecchia e prestigiosa pasticceria dopo la seconda guerra mondiale
- perché l’accoglienza è tutto: quando si entra il profumo, i colori ed il calore della cucina ricordano i vecchi focolari dei casolari di campagna
- perché l’arredamento ricrea un antico fienile di fine... LEGGI TUTTO anni ’20, caldo ma allo stesso tempo elegante con volte di legno, pietre a vista, ferro e  legno.
- per il fascino di un ambiente dove è bello ritrovarsi per “convivere col cibo” e per condividere con gli altri
- perché all’Osteria dei Malnat non ci sono tempi: si può chiacchierare ed intrattenersi fino all’una di notte
- perché la cucina è a vista e si può osservare il lavoro attento ed appassionato dello chef Marco alle prese con le tante preparazioni del menù
- perché si mette a disposizione un giradischi e alcuni vinili. Chiunque può servirsene e creare il proprio sottofondo musicale durante la serata

Il menù: un tuffo nel passato rivisitato in chiave gourmet

- perché nasce dall’idea di ritrovare il vero sapore della cucina lombarda che si è perso: quello di Milano ma anche di Brescia, Pavia, Bergamo; delle campagne e dei monti
- perché la cucina della tradizione è rivisitata in chiave moderna: anche il nome “Malnat” fa riferimento a questo perché il “Malnat” era il figlio bastardo degli Sforza. Quindi fusione, ricerca e creazione del nuovo a partire dalla tradizione
- perché da un piatto della tradizione si crea un nuovo piatto gourmet: ad esempio il Baccalà alla milanese, per tradizione cotto in un sugo di pomodori e patate, è rivisitato. All’Osteria viene scomposto e cotto a bassa temperatura nell’olio affumicato e adagiato su una millefoglie di patate e guarnito co un pomodoro candito
- perché tutta la pasta fresca è preparata a mano dallo chef Marco, dai Pizzoccheri della Valtellina (Pasta di grano saraceno con verza e patate, mantecata con Casera e Regida, aglio salvia e burro nocciola) ai Casoncelli alla bergamasca serviti con pancetta aromatizzata alla salvia agli Gnocchi e Luganega (di patate risottati alla salsiccia e cipolla bianca fondente)
per l’imperdibile risotto alla Milanese della tradizione, servito con crema di midollo brasato e ristretto di vitello o il Riso al Salto (risotto allo zafferano piastrato, servito con fonduta al Parmigiano)
- per la cotoletta alla milanese della tradizione con l'osso, alta e cotta al rosa
- per riscoprire i dolci della tradizione, sempre rivisitati come le Pere glassate a vino rosso aromatizzato alla cannella con spuma di taleggio e noci (che richiamano il formaggio con le pere contadino) o la Barbajada rivisitata a tortino con cremoso al cioccolato, panna montata e glassa al caffè. 

Materie prime fresche di piccoli produttori d'eccellenza lombardi

- per le materie prime d'eccellenza provenienti da piccoli produttori lombardi 
- per i salumi e i formaggi freschi e stagionati artigianali che narrano la storia di una intera regione 
- perché uno dei produttori per il rifornimento dei salumi e delle carni è l'azienda Ostinelli situata nel comasco e il titolare tutti i martedì sera si reca personalmente al ristorante a portare i suoi prodotti come il Salame Crudo (tipico della Brianza al vino rosso); o la Coppa Brianza o la Mortadella
- per il Salame raffinato al vino barricato dell'Azienda Salumificio di Franciacorta o il Salame Montanaro dell'Azienda Zivieri e per la coppa piacentina dei Fratelli Anzani
- per i formaggi ovini come lo Storico Ribelle Stravecchio dell'Azienda Valli del Bitto o caprini come la Robiola dell'Azienda Agricola Casa Costa e i formaggi vaccini tipici come il Bagoss dell'Azienda Agricola Buccio Mario o il Formaggio di Monte della Val Seriana o ancora il noto "1753 Formaggio Nero de la Nona": creato ancora oggi con una ricetta del 1753 scritta in «Scalvino antico», un formaggio genuino e naturale, prodotto con latte intero di mucche di razza Bruno Alpina

Il perfetto abbinamento con un calice di vino...o con un boccale di birra

- perché l’enoteca è realizzata con vecchie botti di rovere smontate dal tocco retrò
- per la Carta dei vini, ricca e attenta a far riscoprire il gusto del passato attraverso la scelta di vini bianchi e rossi del nord Italia (Lombardia, Piemonte, Emilia, Veneto, Trentino, Adige, Valle d'Aosta e Liguria
- perché nella carta dei Vini ogni referenza è racconta a partire dalla sua storia e dalle sue caratteristiche come L'Amarone della Valpolicella Classico o lo Schioppettino Prepotto Colli Orientali o ancora il Marzemino o il Teroldego Rotaliano per i rossi; il Pignoletto o il Gavi, l'Arneis Roeso; la Ribolla Gialla e molti altri e le bollicine dal Trento Brut Tananai M. C. al Prosecco Millesimato
- per la vasta scelta di birre artigianali: dalla Speciale Ale ai Limoni del Garda alla Weisse Birra Ambrata Torbida
- per la vasta scelta di vini e birre bio e vegan
recensione 2night: Osteria dei Malnat

A due passi dal passeggio di via Marghera e della metropolitana di De Angeli, Osteria dei Malnat è un luogo incantevole dove si può respirare l'atmosfera di un vecchio fienile degli anni '20 gustando le specialità della cucina lombarda in chiave moderna, gourmet a prezzi accessibili. L'attenzione ai particolari, la scelta minuziosa... LEGGI TUTTO delle materie prime provenienti da piccoli produttori d'eccelenza del nord Italia fanno dell'Osteria dei Malnat un luogo unico dove trascorrere una piacevole e romantica serata. Dal Risotto allo zafferano servito con midollo fino ai Pizzoccheri e ai Casoncelli alla bergamasca; dalla vera Cotoletta (di vitello e con l'osso) fino al Baccalà alla milanese: tutto viene preparato artigianalmente al momento dai gesti sapienti dello chef Marco.  

Estate 2017

2night 2017-07-29
 
comments powered by Disqus