capodanno venezia · locali venezia

Pepe Nero Bistrot Venezia

TIPO:ristoranteCON CUCINA:veneto



ORARIO:  Aperto il lunedì, da mercoledì a domenica dalle 12:00 alle 15:00 e dalle 19:00 alle 00:00

TEL:  041611353, 3462109132  

map

DA MANGIARE:

Tartare di tonno con avocado e pistacchi, spaghetti al pesto di pistacchi di bronte con burratina pugliese, le 4 tartare

DA BERE:

Caol Ila, Tignanello, champagne Crystall

recensione promozionale

I Motivi Per Cui Non Devi Perderti Una Cena Da Pepe Nero Bistrot

Il sogno di Marco, Diego e Simone ha preso la forma di un ristorante elegante, in via San Donà a Mestre. Arrivarci di sera fa apprezzare ancora di più le luci calde e soffuse, i tavoli di legno massiccio, l'assenza di tovaglie e i mazzolini di fiori accanto ai coperti. Se si cerca un locale intimo e una cena un po' sopra le righe è il posto giusto.

Il lato cucina da gourmet: Se c'è... LEGGI TUTTO una cosa che ci piace sono i menu che cambiano spesso, quello di Pepe Nero è stagionale, creato con lunghe sessioni di 48, anche 72 ore di cucina ininterrotta, padelle sporche e fogli di appunti scarabocchiati. Alla carta si trovano carni pregiate come la manzetta Prussiana, cotture innovative come l'affumicatura a freddo con legno di ciliegia, concessioni lussuose come la salsa al tartufo.

I piatti forti: alla cucina di Pepe Nero piace essere originale come per esempio le quattro tartare di pesce (branzini, spada, salmone e tonno) accompagnate da ingredienti originali come i pistacchi di Bronte, l'ikura e il mojito.  Perfetti anche gli antipasti golosi come la burratina con il crudo o il sandwich di sfoglia con gamberoni al lime, stracciatella e spinacini.

La cucina di terra e di mare: Nonostante a volte nel menu siano inserite varianti vegane e vegetariane, il Pepe Nero è un ristorante a vocazione carnivora e pescivora. Noi siamo rimasti incantati dalle linguine con calamaretti, timo e salsa di pane alla segale. Ma non disdegnamo nemmeno dello strudel di branzino con datteri, spinaci e maionese all'arancia.

La cura nei dolci e nei fromaggi: Anche i dolci sono tutti fatti in casa con la stessa cura per gli ingredienti: la panna cotta, ad esempio, viene fatta con l'agar agar, l'alga che permette una consistenza solida ma cremosa. Al posto del dolce, come nei ristoranti francesi, si può ordinare una degustazione di ottimi formaggi come il Blu61 della Casearia Carpenedo, adorato anche oltre oceano o il Pecorino l'ulivo.

L'angolo enoteca: Un'idea interessante che ci ha fatto venire in mente quando andiamo a cena a casa di amici appassionati di vino. Oltre alla classica carta dei vini che raccoglie circa una ventina di etichette italiane e francesi tutte in mescita, si può scegliere un vino "speciale" da questo angolo della sala, dove i gestori collezionano le bottiglie più interessanti che riescono a trovare, a volte in solo un paio di esemplari. Si va dallo Champagne Crystall al Tignanello del 201, fino ad un ottimo Dolcetto d'Alba. Le bottiglie possono essere consumate al ristorante o comprate per asporto. Se non si riesce a terminare la bottiglia a tavola, quello che avanza si può portare a casa.

Le birre e i distillati: per chi non ama il vino una selezione di birre artigianali tra cui spicca quella del Birrificio Veneziano, e poi una tedesca e la pills della Dolomiti. Per il dopocena una buona selezione di scotch, gin e rum agricoli invecchiati. 

Il menu a pranzo: nei giorni lavorativi, a pranzo, Pepe Nero propone una cucina tradizionale, senza i vertici creativi della cena, ma utilizzando le stesse materie prime scelte con accuratezza. 
recensione 2night: Pepe Nero Bistrot

Il Pepe Nero Bistrot propone una cucina come vuole la tendenza contemporanea: ingredienti locali e prodotti di eccellenza. A cena piatti sopra le righe con abbinamenti di sapori e cotture innovative, a pranzo menu fisso con piatti tradizionali mantendendo invariata la qualità degli ingredienti.
Interessante l'uso dell'angolo enoteca, in cui vengono lasciate le bottiglie più interessanti del locale da gustare al tavolo o per asporto.


Inverno 2017

2night 2017-02-02
 
comments powered by Disqus