capodanno rimini · locali Rimini

Perbacco Rimini



ORARIO:  Aperto tutti i giorni dalle 12:00 alle 02:00.

TEL:  0541756126  

map

DA MANGIARE:

Cucina romagnola e toscana

DA BERE:

I vini

MUSICA:

Live music

recensione 2night: perbacco

E' nata sulla superstrada di San Marino una nuova realtà enogastronomia, l’Osteria Perbacco. Lo staff, che per molti anni ha gestito l’omonima cantina in zona “Casetti” si è ora trasferita in quello che fu il “Country House”, ridando vita e un nuovo volto a un locale che stava perdendo l’identità. Bisogna infatti dare atto alla nuova gestione di essere riuscita a ricreare un’atmosfera calda e accogliente,... LEGGI TUTTO che gli avventori percepiranno subito entrando in questa Osteria. Il locale è ampio e luminoso, l’arredamento in legno “riscalda” l’ambiente e la musica in sottofondo, sapientemente selezionata, contribuiscono a mettere a proprio chiunque si accomodi a un tavolo del Perbacco. Il menù è ispirato alle specialità della cucina toscana e romagnola. Possiamo degustare al famosissima “ribollita”, zuppa toscana a base di cavolo nero e fagioli cannellini; i crostini toscani, conditi con i fegatelli e l’immancabile fiorentina. Tagliatelle, ravioli e strozzapreti rigorosamente fatti in casa vanno a completare la parte romagnola del menù, il tutto annaffiato dai vini che la fornita cantina propone. Inoltre, novità nel campo della ristorazione, ogni giovedì sera l’Osteria Perbacco propone concerti con musica dal vivo dalle ore 22.00, con una rassegna di gruppi blues e jazz che accompagneranno le vostre cene o bevute… al Perbacco ci si può andare anche solo per bere un bicchiere ascoltando buona musica… a completare gli intrattenimenti che l’Osteria offre ai propri clienti, le partite del campionato italiano di calcio, visibili su un megaschermo da tutta la sala.
Concludendo, la calda atmosfera, la musica ricercata, la buona cucina fanno parte dell’Osteria Perbacco un posto ideale per passare la serata in compagnia dei propri amici o della propria bella.

(feb 07)

2night 2009-07-03
 
comments powered by Disqus