LOCALI E RISTORANTI · EVENTI OGGI VERONA · PROMOZIONI
capodanno verona · locali verona

Ristorante Borsari 36 Verona

TIPO:ristoranteCON CUCINA:alta cucina


ORARIO:  Aperto tutti i giorni dalle 12:30 alle 15:00 e dalle 19:00 alle 23:00

TEL:  0458000779  

map

DA MANGIARE:

L'uovo di Paolo Parisi all'amatriciana

DA BERE:

Vini di ogni origine e i distillati di Poli

recensione promozionale

L'esperienza Multisensoriale Del Borsari 36

Wow! È questo il miglior commento per descrivere l'esperienza culinaria che potete provare al Borsari 36 di Verona. Oltrepassato l'arco che da sullo splendido corso Porta Borsari ci si ritrova in un ambiente particolarmente curato. L'accoglienza del personale è l'incipit ad un percorso attraverso le sfumature più sorprendenti del gusto, accompagnato da un servizio cortese e premuroso coordinato... LEGGI TUTTO dal sommelier e direttore di sala Fernando Micocci.

Lo chef Carmine Calò ha le idee chiare. Non gli difettano passione e competenze, come possono vedere gli astanti mentre si muove sicuro tra pentolini e piatti raffinati. Scordatevi frivolezze fini a se stesse. Al Borsari 36 si mangia divinamente, e al termine della cena si esce con il sorriso.

Tutto ciò che entra in menù è studiato nei minimi particolari, non esistono riserve. Anche se due campioni ci sono. Innanzitutto “L'uovo di Paolo Parisi all'amatriciana”, cotto a 68 gradi e servito attorniato da spuma di parmigiano, decorata con guanciale croccante. Il mix con la base di pomodoro ve lo farà sognare di notte. Evocativo il “Carrè d'agnello in crosta di frutta secca e mentuccia”, che rimanda direttamente all'irpinia, terra dello chef.

Calò denota grande rispetto, non solo per i commensali ma anche per la propria storia. Così anche il pane stupisce, e l'olio Regio (dal sapore dolce ma con nota piccante), e la caprese liquida servita in una bottiglietta di vetro. La serietà nella sperimentazione operata sui piatti è a portata di forchetta.

La carta dei vini è fornitissima, il servizio relativo ineccepibile. Selezionatissimi i distillati, tra cui spicca il raffinato amaro Chino Poli. Ogni portata è una sorpresa, dolce compreso. Il “Nostro tiramisù” viene servito in una caffettiera: versato il caffè non resta che addentare un dolce che non scorderete. Per chiudere in bellezza viene servita una piccola cassettiera contenente mignon d'alta pasticceria.

Scodatevi eventi, dj set, televisori. Scordatevi gli altri posti in cui siete stati.
Al Borsari 36 non tornerete: ogni volta sarà come la prima.  
recensione 2night: Ristorante Borsari 36

A pochi passi da piazza Erbe, parte integrante dell'hotel Palazzo Victoria, c'è il Borsari 36. Si tratta di un ristorante d'alto livello, ideale per chi ama davvero la cucina ed è disponibile a spendere il dovuto per ottenerla. Lo chef Carmine Calò non fa mistero di puntare alla stella Michelin e, visto l'andamento, l'obbiettivo sembra sempre più vicino. 

Autunno 2016

2night 2016-10-10
 
comments powered by Disqus