Compri ora, ceni domani, ma aiuti subito i ristoranti (gourmet) del Veneto

Pubblicato il: 30 aprile 2020

Compri ora, ceni domani, ma aiuti subito i ristoranti (gourmet) del Veneto

​Si chiamano Dining Bond, le cene scontate da gustare poi.

Continua il delivery, è finalmente ripreso l'asporto, ma è ancora un miraggio pensare ad un pranzo o ad una cena al ristorante. Uno dei piaceri della vita si è sempre detto, mangiare, farlo in un bel locale poi è l'apice della mia idea di relax unito, magari, ad un tocco di romanticismo. Me la metto via, ci vorrà ancora del tempo, ma intanto posso prenotare e vivere un'esperienza unica più avanti e ad un prezzo scontato; si chiamano Bond, Dining Bond. What? Il concetto è semplice, si tratta di un voucher da acquistare con uno sconto che parte, minimo, dal 25% sul valore nominale dell’offerta: menu Stellati, cucina della tradizione rivisitata, i crudi di pesce o carne; cambia poco. Lo scopo? Quello di creare liquidità per supportare il settore della ristorazione veneta nel breve periodo. Ho scelto quattro ristoranti provati (e amati) da me e che oltre ad offrire l'opzione dining bond hanno un menu degustazione che li ha fatti salire agli onori delle cronache, quelle gastronomiche, nazionali. 

Un gioiellino per il palato e per gli occhi: il dining bond di Radici a Padova

Siamo a Padova, dove il nome di Radici ha già grande seguito. Perché parlo di una grande passione fatta a ristorante; quella di Andrea Valentinetti che, dopo una lunga gavetta in ristoranti stellati e pasticcerie di alto livello ha messo le sue Radici qui, la sua città. Cucina di design (a vista) ma anche R2, il Coffee & Bar aperto tutto il giorno per colazioni, pranzi, aperitivi e dopocena. Raffinata la location, entusiasmante l'esperienza gastronomica: tanto pesce, ma anche selvaggina, radici (come topinambur e scorzonera), selvaggina e la gallina, che non abbandona mai il menu stagionale.  Tel: 0492320525.

Il dining bond Radici prevede scelta aperta, decidi tu il valore del voucher da consumare poi alla riapertura. 

Ha appena vinto 4 Ristoranti: il dining bond di Zanze XVI a Venezia

Ha solo due anni ma si è già fatto un nome, a Venezia poi, non è cosa facile. Zanze XVI è un ristorantino innovativo nato sulle ceneri della storica Trattoria dalla Zanze in Santa Croce. Nicola, il titolare, è stato scelto da Forbes come uno dei 5 professionisti sotto i 30 anni più influenti in Italia in Marketing e Advertising. Curato e contemporaneo all’interno, mentre all’esterno conserva le fattezze della vecchia trattoria.

Il menu scelto per il dining bond prevede una degustazione da 5 piatti per 2 persone al 50% di sconto. Opzione con vini inclusi o esclusi. 

Una cucina senza etichette, non azzardarti! Il dining bond di El Coq a Vicenza

Il giovane chef Lorenzo Cogo conquista la sua prima stella Michelin a 25 anni grazie a una cucina che "si destreggia fra tradizione e avanguardia". Dopo l'esperienza quinquennale a Marano Vicentino, la cucina istintiva di El Coq si trasferisce nel salotto di Pizza dei Signori, da luglio 2017. Racconta Cogo: "La mia cucina è pensata per non essere etichettata, perché non sono un tradizionalista né un innovatore estremo, sono solo un cuoco che rispetta e ama profondamente le proprie materie prime". Aggiungo, una cucina che va provata, a prescindere, perché completamente diversa da quello che a cui siamo abituati sulle tavole venete.

Voucher valido per 1 persona per la degustazione "Atropo", durata 1 ora, coperto e bevande escluse. 

Un patto di amicizia: il dining bond di Caffè Dante Bistrot a Verona

Nel cuore della città, Caffè Dante Bistrot è uno storico locale dall'atmosfera accogliente e raffinata. Ti aspetta un menu che annovera carni di altissima qualità da abbinare ad una ricercata carta dei vini premiata con i due bicchieri da Wine Spectator; guancetta, controfiletto, la quaglia farcita. E poi i primi, i dolci, tutto pantagruelico. Caffè Dante BIstrot ha deciso di partecipare alla #supportrestaurants Dining Bond Initiative.

Ogni voucher può essere acquistato per il 25% in meno del valore nominale e potrà essere utilizzato quando il ristorante riaprirà.



Foto di copertina dalla pagina Facebook di Radici

  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Lisa Bartoletti

Mi piace vivere le mie passioni, ovvero la buona cucina, la musica e la mia vita a zonzo. E dopo averle vissute, ve le racconto.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Radici

    Viale Felice Cavallotti 17, Padova (PD)

POTREBBE INTERESSARTI:

Ma tu li conosci tutti gli 11 ristoranti Tre Stelle Michelin 2020?

Una cucina d'artista, celebrata in Italia e all'estero. Almeno una volta nella vita, un'esperienza da fare.

LEGGI.
×