Ho provato Inner Circle, l'app. che ti fa conoscere le persone giuste nella vita vera (e nei locali più belli di Roma)

Pubblicato il: 18 ottobre 2019

Ho provato Inner Circle, l'app. che ti fa conoscere le persone giuste nella vita vera (e nei locali più belli di Roma)

Una guida ai luoghi deputati all'acchiappo di classe, un dove e come dedicato alla Città Eterna.

Ottobre è il mese degli inizi, delle ripartenze, dei buoni propositi. Vacanze archiviate, ma ancora sazi di tutta l'energia positiva incamerata, io ogni anno, cascasse il mondo, stilo la mia "to do list", poi a giugno faremo i conti. Dopo anni di pareggi, il 2020 lo voglio in vantaggio e il punto che mi farà vincere si chiama FIDANZATO. Grasse risate generali, ma no, io ce la farò! Anzi, adesso te lo posso dire... ce l'ho fatta. Grazie all'app. Inner Circle e la frequentazione dei "place to be" che mi ha consigliato ho conosciuto ragazzi non solo molto carini, ma con le mie stesse passioni; con LUI sto uscendo da un mese e la cosa si fa seria.


Inizio col dire che alla fine ho ceduto anch'io, non lo nego, ammetto che anche i social sono un’arma molto efficace per conoscere persone nuove, mettersi in gioco, organizzare serata. Ma, stringi, stringi, quante app di appuntamenti si salvano? Sembra che il loro scopo principale sia farti passare la serata a guardare profili. Poi, la svolta, Inner Circle, una chicca nel panorama capitolino. E’ un app. diversa, il cui focus è farti alzare dal divano e andare a conoscere dal vero la persona che ti interessa. Innanzitutto c'è una lista di attesa per entrare, ma non è un flitro creato per farci sentire parte di un'elite, ma è per vagliare la veridicità e la cura dei profili. Almeno non ci troviamo di fronte a marpioni che caricano foto vecchie o si fanno impersonare da modelli sconosciuti. Membri certificati dunque ma non solo, puoi scegliere la funzione Spot per vivere la tua giornata in luoghi provati e certificati da tutti gli altri iscritti. Rispetto alle altre app di incontri, non solo ti mette in contatto con persone nuove e in linea con te, ma te le fa conoscere nella vita reale e subito, gran bella differenza. E così ho fatto vivendo una bellissima serata in centro città, Inner Circle alla mano.


Il freddo pungente è ancora un ricordo, quindi l'aperitivo in hotel non è solo esclusivo, ma volendo anche all'aperto e il bar Stravinskij dell’Hotel De Russie vince su tutto con il suo giardino che si inerpica sulla terrazza del Pincio. Questo è il primo Spot consigliato da Inner Circle, segue cena da Babette in via Margutta. Cucina della tradizione, buonissima, ma serviva anche un dopo cena per smaltire e concludere in bellezza: accontentata. Inner Circle mi consiglia Raspoutine in pieno stile maison close degli anni ’20 e a pochi passi da piazza Del Popolo. Dimenticavo gli eventi di Inner Circle in città, basta consultare la sezione Events su Roma o in giro per il mondo (la mia amica Anna mi ha portato a due feste pazzesche a Londra, una al Bunga Bunga Covent Garden solo dedicata ai membri); è ad uno di questi che ho conosciuto LUI: l'anima gemella con il mio stesso amore per i viaggi, era giusto dietro l'angolo.

Se anche tu vuoi trovare il vero amore come iscriviti a Inner Circle. Quantomeno non passerai la serata a guardare profili inventati!

  • CONOSCERE E RIMORCHIARE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori pasticcerie d'Italia 2020: la wishlist dei dolci, ecco i premiati

Esattamente... perché tra bignè, macaron, torte e semifreddi l'ingordigia è in agguato.

LEGGI.
×