​I migliori vini d'Italia per la Guida Veronelli 2022

Pubblicato il 10 novembre 2021 alle 12:26

​I migliori vini d'Italia per la Guida Veronelli 2022

Già annunciati i migliori per categoria: spumante, bianco, rosato, rosso e dolce o da meditazione.

Novembre mese di guide e premi, c’è grande attesa nell’aria; così per i ristoranti, ma anche per i vini. E se di vini si parla, la Guida Veronelli è l’istituzione da citare e consultare prima dell’acquisto o degustazione. 

La guida 2022 sarà presentata in anteprima venerdì prossimo a Mantova, a Palazzo Te, e dal Sudtirolo alla Sicilia, le tre stelle dorate sono state attribuite esclusivamente ai vini che hanno conseguito una valutazione qualitativa di almeno 94/100 da parte dei curatori della guida Andrea Alpi, Gigi Brozzoni, Marco Magnoli e Alessandra Piubello.

Nel frattempo, sono stati annunciati i migliori per categoria

Per la tipologia vini spumanti, il premio Miglior Assaggio 2022 va al Trento Extra Brut Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2010 di Ferrari Fratelli Lunelli (Trento). 

Il titolo di miglior vino bianco è stato assegnato, invece, per la prima volta a un vino del Sud, ottenuto da varietà autoctone: l’Irpinia Bianco Grande Cuvée Luigi Moio 2018 di Quintodecimo (Mirabella Eclano, in provincia di Avellino).

Miglior vino rosato è il Girofle Rosé Salento Negroamaro 2020 di Garofano Vigneti e Cantine (Copertino, provincia di Lecce).

Miglior vino rosso è stato giudicato il Barolo Bussia Riserva Granbussia 2012 di Poderi Aldo Conterno (Monforte d’Alba, in provincia di Cuneo). 

Il miglior vino dolce o da meditazione, il Petit Manseng Costa Toscana Passito 2018 di Terenzi (Scansano, nel Grossetano).


Foto by chuttersnap on unsplash 

  • NOTIZIE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori pasticcerie d'Italia 2022: quando i dolci sono belli e buoni, sani e sostenibili

Tra bignè, macaron, torte e semifreddi l'ingordigia è in agguato. Soprattutto in questo periodo dell'anno.

LEGGI.
×